10 giardini di rose e roseti famosi in Italia

10 giardini di rose e roseti famosi in Italia

I giardini di rose sono oasi di bellezza e serenità, dove la natura si esprime attraverso la varietà e la delicatezza dei suoi fiori. In Italia, la passione per i roseti ha dato vita a luoghi straordinari, veri e propri paradisi floreali che catturano cuori e animi. Un viaggio attraverso questi 10 giardini di rose famosi in Italia ci porterà a scoprire non solo la maestosità della natura, ma anche l’arte e la dedizione di coloro che li hanno creati. Dai paesaggi mozzafiato alle fragranze avvolgenti, immergiamoci in questo affascinante mondo floreale che incanta i sensi e nutre l’anima.

10 giardini di rose e roseti famosi in Italia

1. Giardini di Castel Trauttmansdorff

Una vera meraviglia i giardini di Trauttmansdorff. Tra fiori colorati e profumatissimi è difficile non restare sopraffatti dall’emozione. Questo spettacolo botanico, a due passi dal centro di Merano, vi lascerà senza parole ed è una meta perfetta da visitare in compagnia di chi amate. Potete prenotare una visita guidata e ammirare insieme splendidi roseti in fiore, la voliera con variopinti pappagalli, il Ponte delle Avventure nel Bosco e tanto altro. Appuntamento imperdibile il 19 maggio con l’”Esperienza dei sensi nel giardino primaverile” in compagnia di guide esperte per scoprire u segreti di questo mondo da fiaba tanto amato dalla Principessa Sissi.

2. Roseto della Villa Reale – Monza, Lombardia

Posto ad uno dei lati del cortile d’onore, il roseto della Reggia di Monza è senz’altro un luogo da visitare. Io ci sono stata con la mia mamma proprio per la Festa della Mamma e ne abbiamo approfittato per scattare delle foto immerse in questo tripudio di rose di mille colori, oltre 4000 varietà. Dal 1964 il Roseto è sede dell’Associazione Italiana della Rosa, qui fondata. L’ingresso è gratuito e si può visitare dal martedì alla domenica, dalle 9 alle 19.

Roseto della Villa Reale - Monza, Lombardia

3. Reggia di Venaria – Torino, Piemonte

È un tripudio di colori e di fiori anche il Giardino delle Rose della Reggia di Venaria, splendida residenza Sabauda, alle porte di Torino, circondata da un meraviglioso parco. Qui a maggio si svolge la Festa delle Rose, che quest’anno si terrà il 14 e 15 maggio e che prevede eventi, laboratori a tema e una ricca mostra mercato di rose. Potete acquistare il biglietto per la Reggia e i giardini, direttamente online. Vi ricordo che con l’acquisto della Torino + Piemonte Card per 2 giorni (disponibile anche per tre giorni, cinque giorni e 24 ore), l’ingresso alla Reggia è gratuito.

4. Villa Durazzo – Santa Margherita Ligure, Liguria

Affacciato sul mare dello splendido Golfo del Tigullio, nei Giardini di Villa Durazzo, seicentesca dimora dei marchesi Durazzo, a Santa Margherita Ligure, il roseto Virna Lisi è un angolo di bellezza. Accessibile gratis, comprende un piccolo agrumeto, un giardino all’italiana, affiancato ad un romantico bosco all’inglese. Completano il quadro idilliaco statue, fontane e fioriere. Da non perdere! Villa Durazzo ha i seguenti orari di apertura: tutti i giorni dalle 9:30 alle 13 e dalle 14 alle 18 in estate. Tutti i giorni, dalle 9:30 alle 13 e dalle 14 alle 17 in inverno.

5. Parco Sigurtà – Valeggio sul Mincio, Verona

Merita assolutamente una visita anche il Parco Sigurtà Valeggio sul Mincio. Oltre ad essere il luogo perfetto per trascorrere una giornata di relax, per fare un pic-nic o semplicemente per passeggiare in mezzo alla natura e alla storia, questo parco può essere la meta perfetta per un’occasione speciale. Particolarmente suggestivo il famoso Viale delle rose, con i suoi 30.000 esemplari dove si danno appuntamento artisti e truccatori in occasione della festa del Buskers Park il 21 maggio. Vi consiglio di prenotare online il biglietto per il Parco Sigurtà, direttamente via Internet, per velocizzare i tempi e saltare la fila.

6. Giardino Museo delle Rose Antiche – Modena, Emilia Romagna

Un’altra destinazione in cui le rose sono protagoniste è il Giardino Museo delle Rose Antiche, a 25 chilometri da Modena, a Serramazzoni che vanta oltre 750 varietà di rose antiche che crescono spontanee. Le centinaia di varietà presenti provengono da tutto il mondo, Europa, Giappone, Medio Oriente, Cina, America. Oltre all’area di visita, è presente un grande vivaio dove fare acquisti.

7. Giardino delle Rose – Firenze, Toscana

Anche la Toscana si distingue per la presenza di splendidi giardini e roseti. Tra i più belli e famosi, c’è il Giardino di Rose di Firenze, realizzato nel 1865 dall’architetto del piazzale, Giuseppe Poggi che peraltro riesce regalare una vista incantevole sulla città. Ma non finisce qui. Oltre al Giardino di rose, merita una visita il giardino dell’Iris e la vicina Villa Bardini con la sua bellissima fioritura del Glicine. L’ingresso al Giardino delle Rose di Firenze è gratuito e possibile, nella stagione estiva, ogni giorno fino al tramonto, dalle 9 alle 20, compreso il fine-settimana. Nei mesi di dicembre e gennaio ha un orario ridotto dalle 9 alle 16.30.

8. Il giardino delle rose perdute – Urbino, Marche

Il Giardino delle Rose Perdute, creato dall’artista Rosetta Borchia, si rivela come un’oasi incantata nel cuore dell’entroterra pesarese. Situato su una collina di fronte a Urbino, in località Maciolla, questo gioiello artistico offre un’esperienza surreale durante il mese di maggio, quando le rose raggiungono la massima fioritura.

La pazienza di Rosetta nel raccogliere rose antiche, alcune in via di estinzione, ha dato vita a un giardino-museo straordinario, arricchito da collezioni di alberi e arbusti botanici unici. Per ulteriori dettagli e informazioni, il sito www.cacciatricidipaesaggi.it è una risorsa preziosa.

Giardino delle rose perdute - Urbino, Marche

9. Giardini di Ninfa – Latina, Lazio

Dichiarati Monumento naturale dalla Regione Lazio nel 2000, i Giardini di Ninfa sono stati eletti dal New York Times il giardino più “bello e romantico al mondo” e durante la fioritura delle rose si può assistere ad uno spettacolo imperdibile. Un luogo splendido, sempre affollato di visitatori situato a Cisterna di Latina, desiderosi di ammirare i nove ettari di meraviglia di questi incredibili giardini. Il biglietto d’ingresso costa 15,75 euro e il Giardino è aperto dalle 9 alle 18 fino al mese di giugno, dalle ore 9 alle ore 18.30 nei mesi di luglio, agosto e settembre e dalle ore 9 alle ore 15.30 ad ottobre e novembre.

10. Parco Reale – Reggia di Caserta, Campania

Chi non conosce la Reggia di Caserta! Dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1999, questo palazzo reale situato a Caserta, in Campani ed riconosciuto come la residenza reale più grande al mondo, è immerso in uno splendido parco. Qui fioriscono rose che sembrano spiccare il volo come farfalle, le Rose mutabilis. Tra viali, boschi e laghi artificiali, i giardini della Reggia di Caserta sono un angolo incantato, capaci di affascinare i visitatori di tutte le età e sono ideali se state cercando una meta dove andare per una gita fuori porta. Per la visita, vi consiglio di acquistare il biglietto per la Reggia di Caserta, direttamente online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.