Cosa vedere a Caserta e dintorni: 5 posti più belli da visitare

Caserta, piccola città poco distante da Napoli è diventata un’apprezzata meta turistica capace di richiamare turisti da tutto il mondo per la presenza della celebre Reggia Borbonica. Ma la residenza reale è solo una delle cose da vedere a Caserta. Anche i suoi dintorni, pieni di luoghi interessanti, meritano di essere visitati. Ho trascorso di recente un weekend da queste parti, dopo averlo desiderato per molto tempo, finalmente riesco a condividerli con voi attraverso questo post, dove ho raccolto un piccolo ma prezioso elenco su cosa vedere a Caserta e dintorni. 

Cosa vedere a Caserta e dintorni

1. La Reggia di Caserta

Tra le cose da vedere a Caserta non può quindi mancare proprio lei, la Reggia di Caserta, considerata la più grande residenza reale del mondo e inserita tra i patrimoni dell’Umanità UNESCO. Il Palazzo, infatti, è costituito da ben 1200 stanze e si estende su un’area di circa 47 mila m² che comprende anche il Parco della Reggia di Caserta, progettato nella seconda metà del XVIII secolo dal celebre architetto e ingegnere Luigi Vanvitelli. Se avete un giorno  o poche ore, andateci lo stesso. Per quanto limitata possa essere la vostra visita, la Reggia di Caserta resta un capolavoro.

Scopri di più: Cosa vedere alla Reggia di Caserta

2. Belvedere San Leucio

Nell’elenco delle cose da vedere a Caserta e dintorni, bisogna poi inserire il Belvedere San Leucio, complesso monumentale che comprende il Palazzo Reale del Belvedere e alcuni giardini, particolarmente importante per la presenza al suo interno di un’antica e prestigiosa seteria reale. Per saperne di più, si può visitare il “Museo della Seta”, dove sono conservati antichi strumenti e macchinari usati per la lavorazione e produzione della setacosì pregiata da essere fornita a “committenti” quali il Vaticano, Buckingham Palace e persino la Casa Bianca.

3. Casertavecchia

Proseguiamo il nostro tour, con una delle cose più belle da vedere nei dintorni di Caserta: Casertavecchia. Non si può andare a Caserta senza visitare Casertavecchia, un luogo che, ne sono certa, vi lascerà senza parole. Borgo medievale fortificato dal fascino irresistibile, situato a poca distanza dalla città, Casertavecchia, con i suoi vicoletti, le casette basse, i ristorantini, le terrazze panoramiche, ci regala la totale immersione in un mondo (quasi) parallelo, straordinario nella sua semplicità. Da vedere e soprattutto vivere, assolutamente!

4. Acquedotto Carolino

Concludo l’elenco della cose da vedere nei dintorni di Caserta con una delle opere più ingegnose mai realizzate dai Borbone: l’acquedotto Carolino, anche detto “acquedotto vanvitelliano” in quanto realizzato da Luigi Vanvitelli con lo scopo di fornire approvvigionamento idrico alla città di Caserta, alla Reggia e alla Real Colonia di San Leucio ma anche ai mulini, alle attività agricole, in modo da essere utile all’intera comunità. Ispirato al modello degli acquedotti romani, l’acquedotto Carolino resta un modello di grandezza architettonica, idraulica e ingegneristica e tuttora conserva un fascino unico.

5. Santa Maria Capua Vetere

Tra le cose da vedere a Caserta e dintorni, bisognerebbe inserire anche (molti dimenticano di farlo): la città di Santa Maria Capua Vetere, a pochi chilometri da Caserta. Qui sorgono, infatti, il celebre Anfiteatro Campano, dove si allenavano e combattevano i gladiatori, tra cui Spartacus, “lo schiavo che sfidò l’impero”, il Museo Archeologico dell’Antica Capua in cui è possibile scoprire la storia della città dalla sua nascita ai fasti dell’Età Sannitica e Romana, fino alla decadenza post-romana e il Mitreo, dedicato al culto del dio persiano Mitra, rinvenuto casualmente nel 1922.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.