Cosa vedere a Milano in un giorno: 5 luoghi da visitare a piedi

Non sapete cosa vedere a Milano in un giorno? Fermi tutti, sto per dirvelo. Prima però come al solito un piccola ma doverosa premessa. Milano, diversamente da quello che si pensi, pur non essendo “appariscente” come Roma, è una città molto vivace e piena di luoghi interessanti da visitare ma forse per apprezzarla davvero bisogna viverla e assaporarla con lentezza. Se il tempo che avete, però, è limitato, ecco a voi una piccola guida su cosa vedere a Milano in un giorno con 5 cose da non perdere per una visita breve ma intensa del capoluogo lombardo.


Leggi anche: Cosa vedere a Milano in un weekend

Cosa vedere a Milano in un giorno

Itinerario, tappe principali e mappa

1. Quartiere Brera

Il nostro itinerario per vedere Milano in un giorno può iniziare da qui, Brera. Se state arrivando dalla stazione centrale, potete facilmente raggiungerla con poche fermate di metro M2 e M3. Che posso dirvi di lei? Un vero spettacolo, uno degli angoli di Milano che amo di più in assoluto e che secondo me non può mancare tra le cose da vedere a Milano in un giorno. Nella valorizzazione del quartiere ha giocato un ruolo fondamentale l’Accademia di Belle Arti frequentata  fin dal XIX° secolo da numerosi artisti che con la loro creatività hanno trasformato Brera in una delle zone più belle e attraenti di Milano. Qui si trova, infatti, la Pinacoteca, uno dei musei più belli di Milano.

Se camminare non vi spaventa, vi consiglio di fare una piccola deviazione, prima di proseguire, per aggiungere all’elenco su cosa vedere a Milano in un giorno, Corso Como e via Garibaldi, di giorno normalissime strade cittadine che con al calar del sole si trasformano in sedi affollate di discoteche e cocktail bar. Salendo ancora un po’ troverai il quartiere di Porta Nuova, il più moderno e futuristico di Milano con Piazza Gae Aulenti, Unicredit, la Biblioteca degli Alberi e il Bosco Verticale, il grattacielo più verde di Milano, premiato come “grattacielo più bello e innovativo del mondo”.

Cosa vedere nel quartiere Brera di Milano

2. Castello Sforzesco

Da Brera ci vorranno solo pochi minuti per raggiungere il Castello Sforzesco. Sì, proprio così c’è uno splendido Castello al centro di Milano risalente al XV secolo, costruito per volere di Francesco Sforza sui resti di un’antica fortificazione e perfettamente mantenuto peraltro. Considerato uno dei simboli della città meneghina rientra sicuramente nella lista di cosa vedere a Milano in un giorno. Il Castello Sforzesco oltre ad essere perfetto per una passeggiata ospita al suo interno moltissimi musei, come il Museo Egizio, del Museo della Preistoria e di Pietà Rodanini e mostre permanenti e temporanee con dipinti tra cui quelli di Andrea Mantegna, Canaletto e Antonello da Messina.

Da qui, proseguendo per Piazza Cadorna e via Magenta, potrai trovarti al cospetto della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, basilica e convento, che ospita nella sala del refettorio l’Ultima Cena di Leonardo Da Vinci. Quest’opera è visitabile ma fa sempre il pieno di turisti per cui conviene prenotare la visita con largo anticipo. Sul lato nord è collegato con l’immenso Parco Sempione, il polmone verde della città . Da qui si può ammirare l’Arco della Pace, un altro dei monumenti simbolo di Milano.

Cosa vedere nel Castello Sforzesco

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA VISITA AL CASTELLO SFORZESCO

3. Duomo e Galleria

La terza è una tappa che definirei obbligatoria: Piazza Duomo su cui affacciano sia il Duomo di Milano che la Galleria Vittorio Emanuele II. Insomma, due tappe importantissime raggiungibili con un’unica camminata di 15 minuti. Attraversando il celebre “Salotto di Milano”, la Galleria Vittorio Emanuele II, vi ritroverete circondati da locali, negozi e ristoranti eleganti, tra cui quello di Cracco, e potrete ammirare il famoso mosaico del toro, con i suoi “gioielli” portafortuna.

Alla fine della galleria vi ritroverete in Piazza della Scala, sede del famosissimo Teatro della Scala. Il tempo a disposizione non è molto, mi rendo conto ma questo teatro meriterebbe di essere visto. Potreste optare per questa visita guidata, per ottimizzare i tempi. Anche il Duomo merita una visita ed è possibile salire sulla terrazza e passeggiare tra le sue splendide guglie ma la fila sarà sicuramente molto lunga. Vi conviene prenotare la visita con saltacoda con ingresso prioritario.

PRENOTARE QUI LA VISITA A DUOMO E LE TERRAZZE

4. Colonne di San Lorenzo

Spero che vi siate riposati un po’ nel “salotto” perché raggiungere la quarta tappa del nostro itinerario, le Colonne di San Lorenzo e la Basilica omonima, voci immancabili di una mini guida su “Cosa vedere a Milano in un giorno”. Vi richiederà un’altra passeggiata di 15 minuti, stavolta lungo Via Torino, una delle più antiche vie di Milano. Vale la pena però perché le Colonne di San Lorenzo sono un’altra delle cose da vedere assolutamente. Innanzitutto per la loro importanza storica. Queste 16 colonne infatti sono state costruite con i resti di edifici romani del I° e II° secolo e rappresentano pertanto una preziosa eredità del passato imperiale di Milano.

Arrivati a questo punto non posso non menzionare anche Corso di Porta Ticinese: una strada molto interessante con tanti negozi particolari e vintage come Lo specchio di Alice, che espone decine di Converse originalissime oppure il Laboratorio Valentina dove troverete ciondoli, orecchini e bracciali di ogni tipo. Nelle vicinanze si trova anche piazza Sant’Eustorgio con la sua incantevole omonima basilica. Insomma, un quartiere molto ricco di luoghi e cose interessanti da fare e vedere.

5. Naviglio grande

Il nostro tour di un giorno a Milano è terminato o meglio quasi terminato. Perché c’è un’ultima importante tappa che voglio inserire e che sicuramente già conoscete: i Navigli. Questo è il posto perfetto per una degna conclusione di una lunga ed intensa giornata trascorsa passeggiando per la città, soprattutto se ci arrivate in orario aperitivo. L’happy hour sui Navigli, in particolare sul Naviglio Grande, è infatti una delle esperienze più coinvolgenti da fare a Milano. Dalle 18 circa bar e locali aprono i battenti e si preparano ad accogliervi per un aperitivo che a Milano diventa L’APERITIVO. Per cui non perdetevelo!

E se avete voglia di conoscere meglio questa zona, potete prenotare un tour guidato di 1 ora che a soli 24 euro vi permetterà di ammirare e scoprire il sistema di dighe della zona, progettato da Leonardo Da Vinci, vedere la Darsena e i Navigli insieme ad una guida locale che vi mostrerà e spiegherà la storia di questo sistema strategico di canali che collegava Milano all’area circostante, tra cui il Lago di Como e il Lago Maggiore. Davvero interessante e da aggiungere a cosa vedere a Milano in un giorno per concludere il tour in bellezza!

CLICCA QUI PER PRENOTARE LA PASSEGGIATA GUIDATA SUI NAVIGLI

Dove dormire a Milano

Se non sapete dove dormire a Milano vi suggerisco di utilizzare Booking. Ci sono un sacco di alloggi disponibili per tutte le tasche e per tutte le esigenze, anche per chi sta organizzando un viaggio con i bambini e ha necessità di avere tutto vicino e a portata di mano. Inoltre, se prenotate su Booking ho un regalo per voi. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Trova tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!



Booking.com

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

2 commenti su “Cosa vedere a Milano in un giorno: 5 luoghi da visitare a piedi”

  1. Interessantissimo! A me sembra di essere lì, attraverso le descrizioni e le splendide foto. Lo realizzerò; promesso. Grazie Marianna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.