10 cose da fare a Milano in un weekend

Milano è una città magnifica. Poco tempo fa le ho dedicato un itinerario su “Cosa vedere a Milano in un giorno” che è diventato uno dei più letti non a caso a dimostrazione che a dispetto degli stereotipi è una di quelle destinazioni davvero intramontabili. L’ideale però è dedicarle almeno un fine settimana e per questo ho deciso di integrare l’elenco delle attrazioni e dei luoghi da visitare immaginando che abbiate più tempo a disposizione. Eccovi allora (in ordine sparso) 10 cose da fare a Milano in un weekend per conoscerla meglio.

1. Salire sulle terrazze del Duomo

Tra le cose da fare a Milano in un weekend di certo non può mancare una visita al simbolo di Milano, il Duomo. L’ideale però è organizzare una visita completa alla Cattedrale che ti permetterà di accedere non solo a tutte le aree del Duomo e ai diversi punti di osservazione ma anche di ammirare il panorama della città dalle terrazze, costruite con marmo di Candoglia che occupano una superficie di circa 8.000 metri quadri.
Clicca qui per prenotare la visita alle Terrazze del Duomo 

2. Visitare il Castello Sforzesco

Non può e non deve assolutamente mancare un tour del Castello Sforzesco tra le cose da vedere a Milano in un weekend, ideale per scoprire il capoluogo meneghino e la sua storia, come quella che riguarda il duca Francesco Sforza, primo patrono del Rinascimento milanese, che trasformò il castello nella sua residenza, e di come suo figlio Ludovico Sforza volle con sé il genio di Leonardo da Vinci e il talento di Donato Bramante alla sua corte milanese. Senza dimenticare l’importanza museale che il Castello attualmente detiene grazie alla presenza di interessanti e prestigiosi musei al suo interno.

Scopri di più: Cosa vedere nel Castello Sforzesco 

3. Fare due passi nel quartiere Brera

Il quartiere di Brera è sinonimo di arte, fascino e storia: è un quartiere situato nel cuore della città che evoca gli spiriti degli artisti e degli intellettuali che frequentavano regolarmente il quartiere in passato. Inoltre, è sede dell’Accademia di Belle Arti che si trova nella Pinacoteca, dove i visitatori possono ammirare la famosa collezione di quadri di Milano; la Biblioteca Nazionale Braidense, il Museo Astronomico e il Giardino Botanico.

Scopri di più: Cosa vedere nel quartiere Brera 

4. Andare ai Navigli per l’aperitivo

Milano è famosa per essere la città degli aperitivi per cui come ogni buon milanese anche i visitatori occasionali non possono sottrarsi a questa esperienza e ogni viaggio che si rispetti deve per forza includere almeno un happy hour a fine giornata. E qual è il luogo ideale dove fare l’aperitivo a Milano? I Navigli ovviamente, un sistema di canali artificiali e navigabili, costruiti tra il XII e XVI secolo, a scopo difensivo, oggi diventati location simbolo di questo rito meneghino. 

5. Girare tra i locali di Corso Como

Il bello di Milano non è solo la capitale della moda, degli affari, degli eventi ma anche una località dove la vivace atmosfera che si respira dopo cena tra bar e locali ne fa la città italiana con la maggiore vita notturna! L’offerta milanese, culturale e di divertimento è infatti tra le più ampie d’Italia in particolare per quanto riguarda la zona di Corso Como, piena di locali e club alla moda, esclusivi e molto popolari tra modelle, calciatori e personaggi famosi.

6.  Guardare le vetrine del Quadrilatero della moda

Nell’elenco delle cose da vedere a Milano in un weekend non può mancare il “Quadrilatero della Moda”, il celebre quartiere di Milano del lusso e delle grandi marche. Il soprannome nasce dal fatto che questo quartiere è delimitato da quattro vie molto famose ed eleganti: via Montenapoleone, via Manzoni, via della Spiga e Corso Venezia dove si alternano showroom, boutique e negozi bellissimi dove vale la pena passare anche solo per ammirarne le vetrine, allestite con grande gusto e senso del design.

7. Passeggiare in Piazza Gae Aulenti

La piazza Gae Aulenti così come il Quartiere di Porta Nuova in cui sorge la piazza è una delle attrazioni più belle, interessanti (e recenti) di Milano. Dedicata al famoso architetto italiano, la moderna Piazza Gae Aulenti  è il risultato del progetto di riabilitazione dei quartieri di Garibaldi, Isola e Varesine. Protagonisti della piazza sono il moderno complesso di Unicredit Tower, con il grattacielo più alto d’Italia (231 metri d’altezza) e il Bosco Verticale, un complesso architettonico composto da due edifici, completamente avvolto da migliaia di specie vegetali, che vanta un altro primato quello di grattacielo più bello e più innovativo del mondo. 

8. Rilassarsi al Parco Sempione

Da fare a Miano in un weekend anche una passeggiata al Parco Sempione, soprattutto nel periodo primaverile ma anche in autunno, quando si colora di sfumature davvero magiche. Vale la pena trascorrere un po’ di tempo qui perché rappresenta un luogo simbolo di Milano che ha subito una profonda trasformazione passando da zona degradata ad area bonificato, luogo di ritrovo degli sportivi milanesi e degli amanti della natura nonché sede (in estate) di concerti e manifestazioni allestiti nell’Arena presente al suo interno.

9. Percorrere Corso di Porta Ticinese

Una delle cose più interessanti da fare a Milano è sicuramente percorrere il celebre Corso di Porta Ticinese, una delle zone di Milano dove acquistare abbigliamento e accessori ricercati è vintage e immergersi in un’atmosfera molto suggestiva che non ha niente da invidiare a quella che si respira a Camden Town a Londra. Ma il quartiere di Porta Ticinese non è solo ideale per gli amanti dello shopping alternativo. Qui si trovano infatti anche la Basilica e le storiche Colonne di San Lorenzo, una delle poche testimonianze rimaste dell’epoca tardo romana, assolutamente da visitare.

10. Ammirare il famoso Cenacolo

Senz’altro una delle cose da fare a Milano in un weekend è vedere la famosa opera d’arte di Leonardo Da Vinci, “L’Ultima Cena” nella Chiesa di Santa Maria della Grazie. Attenzione, però, a non presentarvi alla biglietteria il giorno stesso perché il numero di visite così come il numero di visitatori è limitato e bisogna prenotare con molto anticipo per essere sicuri di poter ammirare da vicino lo stupefacente capolavoro del genio Leonardo.

Clicca qui per prenotare la visita al Cenacolo Da Vinci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.