Microturismo: il business delle mini vacanze approda sul web

Ognuno di noi avrà sicuramente sperimentato almeno una volta nella vita il microturismo magari senza saperlo per cui, consapevoli o meno, tutti abbiamo contribuito e contribuiamo ad una diffusione sempre più ampia di questo interessante fenomeno turistico. Che se prima era conosciuto soprattutto nella sua versione ristretta della famosa “gita fuori porta” oggi si è sviluppato in una vera e propria vacanza di pochi giorni, programmata solitamente per il fine settimana.

Appena possibile, approfittando anche di qualche ponte o festa infrasettimanale, sono sempre di più i turisti che sia per motivi economici che motivi di tempo decidono di rinunciare ad un viaggio all’estero  e di regalarsi una mini vacanza a poca distanza da casa. I vantaggi sono tanti, primo fra tutti il risparmio perché una breve vacanza ristoratrice di uno o due giorni nelle vicinanze ci consente di abbattere costi salati come quelli derivanti dai voli aerei o dagli spostamenti e ci regala un viaggio sicuramente più rilassante.

E se prima bisognava mettersi ed organizzare il viaggio completamente da soli, ormai il business del microturismo è approdato su web e per chi ha solo voglia di staccare la spina per qualche giorno senza doversi mettere a fare faticose ricerche di solito le associazioni turistiche locali come le Pro Loco organizzano giornate nella natura o itinerari storico-culturali molto interessanti come il sentiero dei bandidi di Scano Montiferro cui ho partecipato in qualità di travel blogger qualche anno fa.

Ci sono luoghi splendidi del nostro stivale che non conosciamo per niente e quasi snobbiamo e spesso, i primi a farlo sono proprio quelli che in questi luoghi ci vivono. Quante volte chiedendo informazioni mentre visitavo uno dei tanti borghi della mia amata Campania dove sono nata e cresciuta o della bellissima Sardegna dove ho vissuto tanti anni mi son sentita rispondere “ma qui non c’è niente da vedere”. L’oristanese, ad esempio, è un territorio stupendo ma per niente sponsorizzato.

Basti pensare al borgo di Terravecchia Villanova e Monteleone Rocca Doria, posti incantevoli che io ho scoperto per caso durante una gita del weekend e che, invece, meriterebbero di essere pubblicizzati e resi più accessibili in modo da permettere di scoprirli anche a chi non vuole impazzire tra siti, forum e guide turistiche o rivolgersi ad un’agenzia di viaggi pagando il servizio di prenotazione. Finalmente qualcosa si sta muovendo in questa direzione comunque e l’organizzazione del weekend si è trasformata in business.

Sono nate infatti nuove realtà turistiche come Weekendesk, attualmente leader in Francia e in Belgio dei weekend e dei soggiorni tematici brevi capaci di adattarsi a tutte le richieste dal benessere alla gastronomia alla cultura accontentando budget ed interessi molto differenti tra loro. Dal 2000 attraverso la sua piattaforma online ha organizzato i weekend di oltre 1 milione di persone e si sta espandendo anche in Spagna, in Olanda e finalmente in Italia con l’implementazione di un portale dedicato.

Punto forte di  Weekendesk è la possibilità di viaggiare nelle vicinanze, scoprendo o riscoprendo luoghi molto vicini che magari non conosciamo o che abbiamo sempre visitato superficialmente. Questo permette di guadagnare tempo e di restare il meno possibile sui mezzi di trasporto per iniziare subito la propria mini vacanza sapendo che non dovremo preoccuparci nulla, neanche di trovare un alloggio poiché sara l’agenzia a procurarvene uno selezionato tra le strutture migliori del territorio.

Tutte le offerte sono consultabili direttamente tramite il sito, in versione mobile e app disponibile sia per iPhone che per Android. L’altro aspetto molto interessante di Weekendesk è l’opzione “weekend tematico” che consente al turista di scegliere tra diversi tipi di weekend a seconda dei gusti e delle esigenze. Le tematiche presenti sul sito vanno dai pacchetti benessere ai trattamenti di bellezza alle fughe romantiche fino ai soggiorni gastronomici con cena o degustazione inclusa.

Tutte proposte da cogliere al volo, aggiornate di continuo e sempre diversificate… d’altronde l’Italia è un paese che ha così tanto da offrire. In questo modo finalmente l’organizzazione del weekend diventa alla portata di tutti e basta un semplice click per prenotare a costo zero la vostra prossima super (anche se mini) vacanza per conoscere un angolo della regione in cui vivete che non avete mai visto finora o anche per ritrovare uno dei luoghi della vostra infanzia dove non tornate da tempo ma che portate da sempre nel cuore .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.