Natale in California: ecco cosa fare e dove andare

Natale in California: ecco cosa fare e dove andare

Quest’anno tra Natale e l’Epifania avete pensato di fare qualcosa di diverso dal solito? Cosa c’è di meglio che passare le feste di Natale in California e trovare un modo unico e indimenticabile per celebrare le festività natalizie?

Questo stato americano sull’oceano Pacifico offre una varietà di esperienze straordinarie per rendere le tue festività speciali e memorabili. Dalle luci scintillanti delle città metropolitane alle spiagge soleggiate lungo la costa, la California ha qualcosa da offrire a tutti.

Ce lo racconta Monica che ha preparato per i lettori di Ti racconto un viaggio un’utile guida sul Natale in California, cosa fare e dove andare e tutte le info utili più importanti per organizzare un viaggio natalizio in terra californiana.

Natale in California: ecco cosa fare e dove andare

Ammirare addobbi e Luminarie

  • La Christmas Parade di Hollywood è una delle tradizioni più antiche di Los Angeles. Si tiene la prima domenica dopo il Giorno del Ringraziamento (quest’anno si il 23 novembre) quando Babbo Natale attraversa Hollywood Boulevard con musica e carri allegorici. 

Per maggiori informazioni visitare il sito della Christmas Parade di Hollywood

  • Molto bello, anzi direi caratteristico, passare per Candy Cane Lane (via del bastoncino di zucchero), Santa Klaus Lane (via di Babbo Natale) o Raindeer Lane (via della Renna) sono tutta una serie di vie illuminate a festa (questo succede dal lontano 1928).

Questa ricorrenza è talmente sentita che chi ci va ad abitare deve impegnarsi ufficialmente, ad ogni Natale, ad addobbare giardino e pure la casa seguendo degli standard ben precisi. 

Si può ammirare “questa magia” da novembre a gennaio.

  • Nella contea di Santa Barbara, tre ore da Los Angeles, si trova Solvag. Si tratta di una bella cittadina di origine danese (è stata fondata nel 1911 da tre danesi) con abitazioni caratteristiche che nel periodo natalizio diventa una vera e propria città da fiaba di Natale. 
  • Festival delle luci del Mission Inn a Riverside è un evento natalizio che si compone di quasi 3 milioni di luci e quasi 500 figure animate. Molto bello, anzi caratteristico, l’albergo Mission Inn e le strade nei pressi che vengono riempite da tantissime luci. Segnalo che l’albergo, per lo meno quando ci sono stata io qualche anno fa, si può esplorare gratis e molto bello, sicuramente, anche il girare fra le tante bancarelle ammirando le vie illuminate a festa. 

Per maggiori informazioni visitare il seguente sito del Mission Inn

  • Il grande albero di Natale di San Francisco in Union Square che fa concorrenza a quello di New York al Rockfeller Center. È davvero molto bello e sicuramente danno un tocco di Natale in più anche tutti quanti gli edifici addobbati del centro, come il grande magazzino Macy’s. 

L’albero resta acceso tutto il periodo natalizio.

Pattinare sul ghiaccio

  • Pershing Square a Los Angeles da metà novembre fino a metà gennaio qui si trova una grande pista di pattinaggio che permette oltre, ovviamente, a pattinare di godersi appieno l’atmosfera di Natale in quanto la zona è ricca di concerti natalizi e altri eventi a tema.
  • Union Square a San Francisco nei pressi del grande albero di Natale si trova una fantastica pista di pattinaggio sul ghiaccio che è davvero l’ideale anche per assaporare l’atmosfera delle festività natalizie.
Natale in California: ecco cosa fare e dove andare

Assistere alle Parate Natalizie

Ci sono davvero tantissime parate natalizie tuttavia ti indico quelle che, secondo me, sono più particolari e meritano sicuramente un passaggio.

  • Parata dei Trattori del Calistoga nella Napa Valley che si tiene il primo sabato di dicembre. Qui sfilano dei trattori d’epoca ma anche camion moderni così come veicoli vari ed eventuali addobbati per Natale che girano per le strade per celebrare oltre al Natale anche il patrimonio agricolo locale.
  • Newport Christmas Boat Parade nella Baia di New Port e che si tiene solitamente tra il 13 e il 18 di dicembre. Nella baia di Newport nel periodo natalizio sfilano una moltitudine di barche tutte agghindate per con luci e festoni. La sfilata può essere vista da un qualsiasi punto della baia di Newport gratuitamente. 

Per maggiori informazioni visitare il seguente sito della Christmas Boat Parade

Visitare uno dei Parchi a Tema

  • A Los Angeles un passaggio a Disneyland Park e ai Walt Disney Studios è praticamente d’obbligo. Che differenza c’è tra i due? Semplice Disneyland Park ha come tema le fiabe mentre Walt Disney Studios ha i film. Quale scegliere fra i due? Se è la prima colta che ci vai (anche se non sei un bambino) ti consiglio Disneyland dato che qui si vive maggiormente l’atmosfera Disney! 

Per maggiori informazioni visita i seguenti siti DisneylandDisneystudios

  • A San Diego, invece, troverai il LegoLand e il SeaWorld si tratta di un parco in miniatura e di un acquario. È stato il primo parco di questo genere a nascere fuori dall’Europa ed è stata inaugurato il 20 marzo 1999. 

Per maggiori informazioni visitare il seguente sito Legoland California

Altre manifestazioni a tema natalizio

  • Dal 18 novembre fino al 29 dicembre nella Napa Walley c’è il Wine Train che offre un percorso panoramico completo di degustazione. Altresì durante le feste c’è anche un treno addobbato che porta i più piccoli e i genitori a passeggio nel laboratorio di Babbo Natale per dargli una mano a cercare alcuni pelouche che Babbo Natale ha perduto. 

Le degustazioni sul treno non prevedono vino, ma biscotti e cioccolata calda poi a Capodanno c’è il treno New Year’s Eve, sicuramente più indicato per gli adulti che prevede una cena con 4 portate e dell’ottimo vino. Per maggiori informazioni visitare il sito del Winetrain

  • A un’ora e mezza da Los Angeles il 17 dicembre presso il Mountain High Sky Resort si potrà sciare gratis previa piccola donazione (almeno 20 dollari) all’Associazione Ambientalista Protect Our Winters che è stata fondata dallo snowboarder olimpico Jeremy Jones. 

Una piccola, ma fondamentale precisazione, per poter sciare serve indossare un costume da Babbo Natale con tanto di barba e cappello. 

Per maggiori informazioni visitare il sito del Mountain High Sky Resort

  • Il tour delle luci di San Diego che quest’anno si tiene il 10 e il 17 dicembre è una delle più antiche tradizioni natalizie dato che è nata più di 40 anni fa. Le barche, oltre 100, sono addobbate secondo un tema precedentemente scelto. 

L’itinerario si sviluppa lungo la baia e prosegue verso il molo al Cesar Chavez Park per poi fare il giro a Coronado (ottimo punto di osservazione per la parata). Questa manifestazione richiama tantissima gente quindi l’ideale è prendere il posto in largo anticipo.

Da non perdere a San Diego anche un tour delle luci natalizie in tram

  • Lo zoo di San Diego in cui si può assistere alla cerimonia di accensione dell’albero di Natale, a spettacoli con gli animali a tema così come a show musicali natalizi. Ricordo però che tali attività terminano alle ore 20 e che bisogna pagare il biglietto d’ingresso allo zoo.

Per maggiori informazioni e per acquistare il biglietto info e biglietti zoo di San Diego

  • Il giardino Botanico di San Diego completamente addobbato per le festività di Natale. 

Per maggiori informazioni visitare il seguente sito ufficiale

E se vai in California proprio in questo periodo, anche se sei un adulto, quale migliore momento dell’anno del Natale per andare nei

Natale in California: curiosità e tradizioni

  • Nella West Coast c’è una tradizione davvero molto particolare che si chiama “Babbo Natale Secreto” (Secret Santa) si mettono in una boccia i nomi di tutti quanti, amici e parenti, e poi ognuno pesca a caso il nominativo di qualcuno a cui dovrà fare un regalo. 
  • In California non si addobbano gli abeti, ma le palme che sono tipiche di questa zona dal clima estremamente mite.
  • In California, anzi in tutti gli Stati Uniti, è tradizione preparare e decorare i biscotti e normalmente si usano degli stampini a forma di albero o ghirlanda. E, una volta pronti, vengono decorati con delle glasse che devono essere tassativamente di coloro rosso o verde.
  • Da noi, in Italia, le calze si appendono al camino la notte dell’Epifania mentre in America sono tradizione che vengano appese sul camino la notte di Babbo Natale in modo tale che sia lui a riempirle di dolci oppure di carbone per i più birichini…
  • Il pranzo di Natale: in America è diverso dal nostro dato che negli Stati Uniti si mangia il tacchino ripieno arrosto e condito con salsa mirtilli con contorno di purea di patate dolci. 

Per quanto riguarda i dolci tipici del Natale ci sono il Christmas Pudding e la Mince Pies

Il primo richiede davvero molto tempo per essere preparato dato che gli ingredienti devono essere mesi in ammollo nel brandy per diversi giorni così che il dolce poi sia più aromatico. 

Il secondo, invece, è un dolce a base di pasta frolla che viene riempita di marmellata e frutta secca. E’ tradizione lasciare sulla porta una fetta di questi dolci in quanto si crede che siano i preferiti da Babbo Natale.

  • I personaggi del Natale Americano. La renna di Babbo Natale che si chiama Rudolph The Deer  che viene disegnata normalmente con un bel nasone rosso, ma anche The Snowmann che è un bel pupazzo di neve che ha anche un suo cartone animato e per finire gli orsi della pubblicità della Coca Cola.
  • Concludo con la curiosità per eccellenza vale a dire Babbo Natale che dato il clima mite della California arriva su di una tavola da surf invece che su di una slitta trainata da renne sulla neve.

Organizzare un viaggio a Natale in California

Clima a Natale in California

Per prima cosa ricordo che in California gli inverni sono abbastanza miti e corti e, quindi, un viaggio in California in inverno risulta essere un’idea valida anche “per uscire” dal freddo e dalla nebbia che caratterizza le nostre giornate nel periodo delle festività natalizie (e non solo).

Qualche esempio!! A Los Angeles la temperatura nel mese di dicembre si aggira tra i 20 e i 9 gradi seppur sia abbastanza piovoso e umido mentre a San Francisco è tra i 13 e gli 8 gradi poi, invece, se andiamo nell’entroterra a San Diego la temperatura si attesta tra i 12 e i 18 gradi.

Assicurazione Sanitaria

Se andate negli Stati Uniti è sempre davvero molto utile avere un’Assicurazione Sanitaria. 

Difatti senza tale assicurazione potrai ricevere assistenza solo negli ospedali no profit e, comunque, le cure mediche che ti verranno prestate saranno molto meno, praticamente solo quelle necessarie.

L’assicurazione Sanitaria per gli Stati Uniti può essere richiesta presso qualsiasi compagnia di assicurazione italiana e ha un costo settimanale medio che si aggira tra le 30 e le 120 euro.

La diversità di costo dipende da quello che si vuole includere.

Tuttavia consiglio di stipulare una polizza che includa assistenza sanitaria 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, il pagamento diretto delle spese mediche con massimale illimitato (quest’ultima è una variabile fondamentale visto i costi assai elevati del sistema sanitario americano) e il rimpatrio in Italia.

Per voi uno sconto del 10% ➔ Assicurazione Heymondo

Noleggio Auto

Noleggiare un’auto è l’opzione migliore per spostarsi in California. Fate una prova direttamente da qui per visionare in tempo reale i costi su Discovercars. Vi basta inserire la località di ritiro desiderata e le date di interesse e avrete subito a disposizione l’elenco delle vetture disponibili e il costo del noleggio.

ATTENZIONE! Se volete noleggiare un’auto serve avere una patente di categoria B italiana

Fino a qualche tempo fa la patente italiana era valida anche negli Stati Uniti però recentemente il Ministero delle Infrastrutture ha precisato che per guidare negli USA di deve essere muniti di una licenza di guida internazionale

Altri documenti necessari sono un documento di riconoscimento vale a dire il passaporto, la carta di credito per saldare il conto e nel caso in cui abbiate fatto la prenotazione della macchina online allora è opportuno stampare preventivamente il voucher d’acquisto relativo.

Dove dormire a Natale in California

Booking.com

Questo articolo è stato gentilmente fornito da un guest writer. Se anche voi avete voglia di condividere racconti e consigli di viaggio, inviatemi la vostra idea/proposta.

Articolo scritto da Monica Palazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.