Cosa vedere a Assisi in un giorno

Cosa vedere ad Assisi in un giorno: itinerario centro e luoghi di San Francesco

Assisi, una città ricca di storia, spiritualità, di una bellezza incantevole. Se avete solo un giorno per esplorare questa meravigliosa località umbra, siete nel posto giusto! In questo articolo vi guideremo attraverso un itinerario a piedi che vi permetterà di scoprire i luoghi più iconici di Assisi.

Dalle maestose basiliche ai pittoreschi vicoli, sarete immersi nell’atmosfera unica di questa città che ha dato i natali a San Francesco, il santo patrono d’Italia. La spiritualità permea ogni angolo di Assisi e non a caso questa viene soprannominata “città della pace“.

Ma Assisi non è solo chiese e basiliche, voglio dirvelo fin da subito. Vanta anche tanti tesori culturali e come i capolavori di Giotto nella Basilica di San Francesco, che meritano di essere ammirati. E ora, senza ulteriori indugi, vi racconto cosa vedere ad Assisi in un giorno, con il mio itinerario nel centro e nei luoghi di San Francesco.

Itinerario a piedi e mappa di Assisi

Per iniziare, eccovi una comoda mappa con itinerario a piedi e tutte le attrazioni principali da visitare a Assisi in un giorno:

Cosa vedere ad Assisi in un giorno

Porta San Francesco

Questa porta è una delle 9 porte di Assisi e rappresenta l’accesso principale alla città. In origine conosciuta come “Portella Sancti Franscisci” si erge maestosa dal 1300, situata in prossimità di una possente torre merlata e si inserisce armoniosamente all’interno delle antiche mura urbane medievali che avvolgono la città per un percorso di circa 5 km, abbracciando il centro storico.

L’ubicazione vicina al parcheggio Giovanni Paolo II e il fatto che questa porta sia il principale accesso alla Basilica di San Francesco la rendono un punto di riferimento fondamentale per i visitatori che desiderano esplorare i luoghi storici e religiosi di Assisi. La descrizione della sua tipica architettura medievale, inclusi i merli guelfi, sottolinea la sua appartenenza al periodo storico e politico in cui Assisi era parte della fazione guelfa, favorevole al Papato.

Porta San Francesco, Assisi
Porta San Francesco, Assisi

Basilica di San Francesco

La Basilica di San Francesco ad Assisi è uno dei luoghi più importanti e visitati non solo nella città, ma in tutta l’Italia. È un complesso di chiese e strutture dedicate a San Francesco d’Assisi, il fondatore dell’ordine francescano e una figura chiave nella storia religiosa.

Basilica di San Francesco, Assisi
Basilica di San Francesco, Assisi

La basilica è divisa in due parti: la Basilica Superiore (o Superiore di San Francesco) e la Basilica Inferiore (o Inferiore di San Francesco). Ecco cosa aspettarsi in ciascuna di queste parti:

Basilica Superiore: La Basilica Superiore è situata nella parte superiore del complesso. È caratterizzata da un’imponente facciata e ospita una serie di affreschi realizzati da artisti come Giotto e Cimabue. Questi affreschi raccontano la vita di San Francesco e sono considerati tra i capolavori dell’arte medievale. L’interno della Basilica Superiore è spazioso e luminoso, e gli affreschi sono eccezionalmente dettagliati e narrativi.

Basilica Superiore, Basilica di San Francesco - Assisi
Basilica Superiore, Basilica di San Francesco – Assisi

Basilica Inferiore: La Basilica Inferiore si trova sotto la Basilica Superiore ed è caratterizzata da un ambiente più intimo e solenne. Le pareti della Basilica Inferiore sono decorate con affreschi di scuola giottesca e rappresentano scene della vita di Cristo e di Maria, oltre a episodi dalla vita di San Francesco. Questi affreschi contribuiscono a creare un’atmosfera di devozione e contemplazione.

Basilica Inferiore, Basilica di San Francesco - Assisi
Basilica Inferiore, Basilica di San Francesco – Assisi

La Basilica di San Francesco è un luogo di grande importanza religiosa e storica e una delle mete di pellegrinaggio in Italia, più importanti, attirando pellegrini e visitatori da tutto il mondo. Le sue opere d’arte e la sua architettura rappresentano un prezioso patrimonio culturale e spirituale. Durante la visita alla basilica, è importante mostrare il dovuto rispetto e seguire le indicazioni per garantire un’esperienza significativa e rispettosa.

Cripta, Basilica di San Francesco - Assisi
Cripta, Basilica di San Francesco – Assisi

Piazza del Comune

La Piazza del Comune è una delle piazze centrali più importanti ad Assisi ed è un punto di incontro vitale sia per i residenti che per i visitatori. Conosciuta anche come “Piazza del Comune di Assisi”, questa piazza è circondata da edifici storici e rappresenta il cuore pulsante della vita cittadina.

Piazza del Comune, Assisi
Piazza del Comune, Assisi

Ecco alcune delle caratteristiche e delle attrazioni che potete trovare nella Piazza del Comune di Assisi:

  • Torre del Popolo: Una torre medievale alta e imponente che si affaccia sulla piazza. Questa torre è stata utilizzata come campanile e come torre di avvistamento nel corso dei secoli.
  • Palazzo dei Priori: Questo edificio storico risale al XIII secolo ed è sede del municipio di Assisi. La sua architettura gotica e le sue decorazioni lo rendono un punto di rifeEcco alcune delle caratteristiche e delle attrazioni che potete trovare nella Piazza del Comune di Assisi:rimento nella piazza.
  • Tempio di Minerva: Questo antico tempio romano, risalente al I secolo a.C., è stato successivamente convertito in chiesa. La facciata ben conservata è uno dei punti salienti della piazza.
  • Fontana dei Tre Leoni: Una fontana situata al centro della piazza, con tre leoni che reggono lo stemma di Assisi. Questa fontana è un punto di riferimento e un luogo di incontro.
  • Mercato e attività commerciali: La Piazza del Comune ospita spesso mercati locali, eventi culturali e fiere. È anche circondata da caffè, ristoranti e negozi, che rendono la piazza un luogo vivace e animato.

Chiesa Nuova di Assisi

La Chiesa Nuova è una chiesa gotica situata ad Assisi. È stata costruita per onorare Santa Chiara d’Assisi, cofondatrice dell’ordine delle clarisse e seguace di San Francesco. L’interno della chiesa ospita affreschi e opere d’arte che raccontano la storia di Santa Chiara e dell’ordine da lei fondato. La “Santa Maria delle Rose” è un’immagine affrescata all’interno della chiesa che è considerata miracolosa da molti devoti.

Chiesa Nuova, Assisi
Chiesa Nuova, Assisi

Cattedrale di Assisi

La Cattedrale di San Rufino è una delle principali chiese di Assisi ed è stata dedicata a San Rufino, il vescovo di Assisi. L’edificio ha un’architettura romanica e un campanile imponente. L’interno è sobrio e contiene affreschi e opere d’arte. La cattedrale ha un significato storico e spirituale ed è un importante luogo di culto a Assisi.

Cattedrale di San Rufino, Duomo di Assisi
Cattedrale di San Rufino, Duomo di Assisi

Basilica di Santa Chiara

Un’altra attrazione da vedere ad Assisi in un giorno è la Basilica di Santa Chiara, dedicata a Santa Chiara d’Assisi, co-fondatrice dell’ordine delle clarisse. All’interno della basilica, potrete ammirare la tomba di Santa Chiara e altre opere d’arte. L’architettura semplice ed elegante della basilica riflette lo stile francescano. La basilica è anche vicina alla cappella dove si può vedere il Crocifisso di San Damiano, dal quale San Francesco ricevette la sua famosa visione.

Basilica di Santa Chiara, Assisi
Basilica di Santa Chiara, Assisi

Assisi: cosa vedere ancora

Se avete almeno due giorni a disposizione e desideri esplorare le attrazioni fuori dal centro storico di Assisi, ci sono diverse destinazioni interessanti da considerare, alcune delle quali imperdibili in un itinerario dei luoghi di San Francesco. Ecco i più importanti:

Basilica di Santa Maria degli Angeli: Visita questa basilica, che ospita la Porziuncola, la piccola cappella in cui San Francesco ha iniziato la sua missione. Esplorate gli affreschi e immergetevi nell’atmosfera di questo luogo sacro. Da non perdere anche il Museo della Porziuncola che ospita una collezione di manoscritti, oggetti liturgici e opere d’arte legate alla storia francescana.

Orario di apertura: 9:00-13:00 / 14:30-17:00. Costi: Ingresso gratuito.

Basilica di Santa Maria degli Angeli, Assisi
Basilica di Santa Maria degli Angeli, Assisi

Eremo delle Carceri: Questo eremo, situato nei boschi del Monte Subasio, è un luogo di ritiro spirituale e meditazione frequentato da San Francesco e i suoi seguaci. Godetevi la tranquillità e la bellezza naturale mentre esplorate le cappelle e le grotte che compongono questo santuario.

Eremo delle Carceri, Assisi
Eremo delle Carceri, Assisi

Santuario di San Damiano: Questo santuario è legato alla storia di San Francesco e offre una vista sulla città di Assisi. Ammirate gli affreschi all’interno della chiesa e scoprite la sua importanza nella storia francescana.

Santuario di San Damiano, Assisi
Santuario di San Damiano, Assisi

Rocca Maggiore: Salite fino a questa antica fortezza per ammirare panorami spettacolari sulla città e la campagna circostante. Esplorate le mura e le torri di questa struttura medievale.

Rocca Maggiore, Assisi
Rocca Maggiore, Assisi

Bosco di San Francesco: spazio verde ai piedi della Basilica di San Francesco d’Assisi, aperto al pubblico nel 2011, a cui si accede tramite un portone nel muro di cinta del piazzale davanti alla Basilica Superiore. Per visitarlo è necessario un biglietto, potete acquistarlo online a questo link.

Bosco di San Francesco, Assisi
Bosco di San Francesco, Assisi

Cosa vedere nei dintorni di Assisi

I dintorni di Assisi offrono una ricchezza di attrazioni culturali, paesaggi pittoreschi e luoghi storici da esplorare. Se avete 2 giorni o 3 giorni pieni da dedicare ad Assisi, ecco alcune delle principali cose da vedere nei dintorni di Assisi:

  • Perugia: La capitale dell’Umbria è famosa per il suo centro storico medievale, l’Università per Stranieri e le sue attrazioni culturali. A Perugia potrete esplorare Piazza IV Novembre, il Duomo di Perugia, la Rocca Paolina e molti altri siti.
  • Gubbio: Un’altra affascinante città medievale, Gubbio è nota per il suo Palazzo dei Consoli, la Cattedrale di Gubbio e l’atmosfera antica delle sue strade e piazze.
  • Spello: Questo pittoresco borgo è famoso per le sue stradine fiorite e le mura romane ben conservate. Durante il periodo di giugno-luglio, a Spello si tiene l’evento “Infiorate”, durante il quale le strade sono adornate con tappeti di fiori.
  • Lago Trasimeno: Il più grande lago dell’Italia centrale offre opportunità per il relax, attività acquatiche, escursioni in barca e visite alle sue isole, come l’Isola Maggiore e ai suoi borghi incantevoli, tra cui Castiglione del Lago, uno dei borghi più belli d’Italia.
  • Orvieto: Anche se leggermente più distante, Orvieto è un’antica città costruita su una rupe di tufo. La sua cattedrale gotica e il pozzo di San Patrizio sono tra le principali attrazioni.
Panorama di Perugia, Umbria

Penso che il mio articolo su cosa vedere ad Assisi in un giorno sia abbastanza completo e che, anzi, forse contenga più luoghi di quelli che dovrebbe ma mi piace pensare che vi verrà voglia a trattenervi di più ed estendere la vostra permanenza a due giorni o un weekend. In questo modo, potrete visitare molte più cose e tutti i luoghi di San Francesco. Ma anche godervi meglio al città, le piazze, i vicoletti. Perché Assisi non è patrimonio dei soli credenti, ma di tutti noi.

Dove dormire ad Assisi

Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.