Vi confesso che, prima di partire per la Malesia, non avevo preso informazioni sufficienti su come arrivare dall’aeroporto di Kuala Lumpur (KLIA) al centro città. Di solito, studio tutto dettagliatamente ma un viaggio di tre settimane nel sud-est asiatico può essere molto impegnativo da organizzare e qualcosa deve essere necessariamente lasciata all’improvvisazione. Ho deciso, però, di condividere la mia esperienza così da poter aiutare quelli che si trovano nella mia situazione, che sono in procinto di partire e cercano informazioni veloci su come arrivare dall’aeroporto di Kuala Lumpur (KLIA) al centro città.

Dall’aeroporto di Kuala Lumpur al centro

Prima di offrirvi la mia esperienza personale e le indicazioni per arrivare dall’aeroporto di Kuala Lumpur (KLIA) al centro città, bisogna precisare che di opzioni ce ne sono tante e sono tutte valide. Le principali sono l’autobus, il treno e il taxi. Come potete capire da soli, la differenza sta nei tempi di percorrenza (l’autobus è il mezzo più lento) e nei costi da sostenere (il più caro è ovviamente il taxi). Se vi interessa la tratta dall’aeroporto KLIA2 potete utilizzare le stesse informazioni: tutti i treni e i bus partono da KLIA2 e passano e si fermano a KLIA.

Dall’aeroporto al centro di Kuala Lumpur in autobus

Per arrivare dall’aeroporto al centro di Kuala Lumpur in modo veramente economico potete prendere l’autobus. Io l’ho fatto all’andata e mi sono trovata abbastanza bene. La linea più utilizzata è l’Airport Coach che ferma a Kuala Lumpur Sentral, ovvero il centro nevralgico della città ma può essere più conveniente la Star Shuttle per chi alloggia nel quartiere di Chinatown, essendo il punto di arrivo (e partenza) Jalan Petaling.

Entrambe le compagnie, in ogni caso, impiegano un’ora per portarvi a destinazione con 2 euro circa! Gli autobus partono direttamente dal Ground Floor dell’aeroporto, dove si possono acquistare anche i biglietti, ogni mezz’ora, per cui non c’è da preoccuparsi per gli orari. Per quanto mi riguarda, è stato un viaggio tranquillo, anche se stancante, dopo un volo sinceramente, anche perché, essendo una soluzione molto economica è la più richiesta, con il risultato che si creano lunghe code e i bus sono stracolmi.

Dall’aeroporto al centro di Kuala Lumpur in taxi

Se all’andata ho preferito risparmiare un po’, al ritorno mi sono fatta un regalo e ho prenotato un transfer privato per l’aeroporto. Non tanto per il fattore tempo poiché muoversi in auto per arrivare dall’aeroporto di Kuala Lumpur al centro città (e viceversa) può voler dire un’ora o più, come per l’autobus ma per una questionedi comodità. Dopo tanti giorni di viaggi, di voli presi, di mezzi di trasporto provati, avevamo proprio bisogno di un taxi che ci venisse a prendere fino all’hotel senza il minimo sforzo.

Dall’aeroporto al Livello 3, si può scegliere tra Metered Taxi (con tassametro) e Coupon Taxi (a tariffa fissa) con costi a partire da 20 euro fino anche a 50 euro per un minivan, ad esempio. In alternativa, soprattutto se arrivate molto tardi, di notte, vi consiglio di prenotare un transfer privato da Kuala Lumpur aeroporto verso il centro città, direttamente online, ed evitare stress ed eventuali file.

Dall’aeroporto al centro di Kuala Lumpur in treno

L’altra opzione, probabilmente una via di mezzo tra le due, è il treno. Il biglietto non è proprio economico (costa 12 euro a tratta) ma il viaggio dura una mezz’ora e non si corre il rischio di restare bloccati nel traffico che, nelle ore di punta, è micidiale. Anche in questo caso la vostra fermata di riferimento sarà Kuala Lumpur Sentral, e da qui potrete poi prendere la metro o altri treni per raggiungere la vostra destinazione finale.

Potete acquistare il titolo di viaggio una volta arrivati, al Livello 1 dell’aeroporto. Tuttavia, considerando le lunghe code che si creano, sarebbe meglio arrivare già muniti di biglietto. Il costo è lì stesso ma risparmiare tempo e fatica! Qui potete prenotare il biglietto del treno per l’aeroporto di KLIA Ekspres, in pochi click.

Leggi anche… COSA VEDERE A KUALA LUMPUR IN 2 GIORNI 

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.