I laghi italiani sono di una bellezza rara e, per questo, da sempre amatissime mete turistiche, famose in tutto il mondo. In particolare, il Lago Maggiore, diviso tra le sponde del Piemonte e della Lombardia e un breve tratto di Svizzera, rappresenta uno dei più importanti laghi italiani e il secondo per superficie (dopo il Lago di Garda) ed accoglie tra le sue sponde gioielli e tesori d’arte e cultura e bellezze paesaggistiche che meritano assolutamente di essere conosciute e ammirate. Eccovi allora un lista di 10 cose da vedere sul Lago Maggiore, se state pensando ad una gita di un weekend o ad un viaggio di qualche giorno in questo splendido angolo d’Italia.

 10 cose da vedere sul Lago Maggiore

Sponda piemontese

1. Stresa, la perla del lago maggiore

Tra le cose da vedere sul Lago Maggiore merita il primo posto Stresa, considerata la perla del Lago Maggiore. Qui sorge anche Villa Pallavicino con il suo giardino di 20 ettari che la circonda, dove più di 40 specie di animali tra daini, macachi, lama e molti altri vivono in libertà. Da visitare nei dintorni anche il giardino Alpinia è un parco botanico, tra i più grandi delle Alpi che con la sua balconata, ad 800 metri di altezza, regala una vista spettacolare sul lago.

2. Arona e la statua di Carlo Borromeo

Un’altra tappa da aggiungere alla lista delle cose da vedere sul Lago Maggiore è sicuramente Arona. Bello il percorso cittadino e la monumentale statua di Carlo Borromeo, anche chiamato affettuosamente con l’interno visitabile da cui si gode una splendida vista panoramica.

Scopri qui 5 cose da fare ad Arona

3. Cannobio, bandiera arancione Touring

Tra le cose da vedere sul Lago Maggiore c’è poi anche la deliziosa cittadina di Cannobio, bandiera blu per la qualità delle sue acque e delle sue spiagge ma non solo. Cannobio ha, infatti, ricevuto anche il titolo di bandiera arancione Touring per le sue bellezze artistiche, storiche e naturalistiche. Insomma, una tappa da non perdere. Qui di seguito alcune attività interessanti e piacevoli cose da fare a Cannobio.

4. Pallanza e Villa Taranto

Pallanza, sempre sulla sponda occidentale, in provincia di Verbano, antico borgo di origine romana non può mancare in questo elenco. Il motivo? I meravigliosi giardini botanici di Villa Taranto, che qui sorgono e che ospitano al loro interno ben 1000 piante non autoctone e 20.000 varietà e specie di particolare importanza.

5. Isole Borromee tra palazzi e giardini fioriti

Oltre ai borghi, da vedere sul Lago Maggiore sono le isole Borromee: l’Isola Bella, l’Isola Madre, famose per le loro bellissime residenze nobiliari e gli eleganti giardini fioriti e l’Isola dei Pescatori, l’unica abitata, visitabili con un comodo tour in battello. Ecco alcune opzioni disponibili, da prenotare direttamente online.

Sponda lombarda

6. Angera e la Rocca Borromea

Sulla sponda lombarda del lago, sorge, invece, Angera, in provincia di Varese, con la sua Rocca, una fortezza imponente, completata in periodi successivi, oggi sede del Museo della Bambola e del Giocattolo, il più grande d’Europa dedicato a questo tema.

7. Eremo di Santa Caterina del Sasso

L’Eremo di Santa Caterina del Sasso, sulla sponda orientale del Lago Maggiore, nel comune di Leggiuno, in provincia di Varese è un antico monastero che sorge a strapiombo. Costruito a partire dalla seconda metà del XII secolo, rappresenta senza dubbio uno dei luoghi più particolari da vedere sul Lago Maggiore. Ricco di bellezze artistiche e storiche al suo interno, l’Eremo offre anche una splendida vista sul lago. Interessante questa crociera panoramica da Stresa all’Eremo di Santa Caterina, con vista a 360 gradi sul Lago Maggiore.

8. Luino e il mercato del mercoledì

Luino, graziosa cittadina lombarda affacciata sul Lago offre ai suoi visitatori una delle passeggiate più caratteristiche sul suo splendido lungolago, che li accompagna per quasi 2km mostrando loro visioni molto suggestive. Tra le cose da vedere, oltre il centro storico ovviamente, vi consiglio, se capitate da queste parte il mercoledì, il mercato, uno dei mercati più antichi e rinomati del lago.

Sponda svizzera

9. Locarno, la città più calda della Svizzera

Sulle sponde svizzere del Lago Maggiore sorge anche Locarno, splendida città del Canton Ticino, davvero piacevole ed interessante da visitare perché ricca di monumenti, chiese e luoghi storici come il Castello Visconteo al cui interno si trova il Museo Civico. Una menzione a parte merita il Locarno Festival, un evento internazionale che assegna ogni anno come premio il Pardo d’Oro, ovvero il leopardo dorato. A me è piaciuta tanto! Ve la racconto in questa mini guida in cui troverete anche l’indicazione di alcuni tour e attività da fare in zona.

Mini guida su cosa vedere a Locarno

10. Isole di Brissago al largo del Ticino

Tra le cose da vedere sul Lago Maggiore, sulla sponda Svizzera, vi consiglio, poi, un giretto alle due Isole di Brissago che meritano senz’altro una visita. L’isola più grande è chiamata Isola di San Pancrazio o anche Isola Grande e al suo interno si può visitare il Parco Botanico del Ticino; l’altra Sant’Apollinare o Isolino è, invece, un’isola ricoperta da vegetazione spontanea. Il nostro giro del lago, si conclude qui ma per approfondire la sua storia e scoprire altri percorsi, potete scaricare gratis la guida PDF “Il lago Maggiore” , realizzata da Navigazione laghi.

Dove dormire sul Lago Maggiore

Se non sapete dove dormire sul Lago Maggiore vi suggerisco di utilizzare Booking. Ci sono un sacco di alloggi disponibili per tutte le tasche e per tutte le esigenze, anche per chi sta organizzando un viaggio con i bambini e ha necessità di avere tutto vicino e a portata di mano. Inoltre, se prenotate su Booking ho un regalo per voi. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Trova tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!



Booking.com

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.