Cosa vedere a Napoli in un giorno: due itinerari a piedi

Parto. Non dimenticherò né la via Toledo né tutti gli altri quartieri di Napoli; ai miei occhi è, senza nessun paragone, la città più bella dell’universo. Stendhal

Viaggiamo in posti incredibili, lontani miglia da noi e dei luoghi che ci sono più vicini, spesso, non conosciamo e ignoriamo bellezze, storie, leggende e ricchezze uniche. Il capoluogo campano, ad esempio, ospita luoghi di interesse famosi in tutto il mondo come il Vesuvio, il Maschio Angioino, Castel dell’Ovo, il Teatro San Carlo così come pure meritano una visita gli angoli segreti di Napoli. Vedere Napoli non è solo importante ma fondamentale per comprendere il vissuto di una terra piena di bellezze ma anche contraddizioni.

In questo articolo quindi vi racconterò cosa vedere a Napoli, meravigliosa città piena di meraviglie, spesso sconosciute e per questo tutte da scoprire. Per voi ho preparato un articolo con dei consigli su dove dormire a Napoli ma se ci andate per un giorno o solo per qualche ora i due itinerari seguenti vi sveleranno alcuni dei suoi angoli più belli, dove sarà difficile non restare incantati dai colori, sapori e profumi e farsi trascinare dal ritmo movimentato con cui la città si muove ogni giorno. Siete pronti a catapultarvi nel mondo affascinante e casinista di Napoli?

Piazza Garibaldi

Bene, allora partiamo! Il primo punto di approdo di questo itinerario alla scoperta della “città dalle 500 cupole”, storico soprannome dovuto alla presenza nel XVII secolo di almeno 500 chiese nel XVIII secolo, è la celebre Piazza Garibaldi, una delle piazza più vivaci della città e anche una delle più importanti e affollate poiché sede dal 1866 della frequentatissima stazione Napoli centrale con cui potete raggiungere Napoli da ogni località d’Italia. Piazza Garibaldi è anche un ottimo punto di partenza per iniziare a scoprire Napoli.

L’ideale sarebbe farlo a piedi per assaporare al meglio ogni sfumatura, ogni vicolo, ogni angolo della città ma se il tempo scarseggia o il clima non lo consente potete acquistare un biglietto giornaliero al costo di € 3,50 valido fino alle ore 24:00 del giorno di convalida che consente l’utilizzo combinato di tutti i servizi ANM (autobus, filobus, tram, metropolitane e funicolari) e muovervi più velocemente tra una tappa e l’altra del percorso usufruendo di volta in volta dei mezzi di trasporto più adatti ai vostri spostamenti.

“Il rettifilo” Corso Umberto I

Oltrepassando Piazza Garibaldi e lasciandoci alle spalle la statua dedicata a Giuseppe Garibaldi che le dà il nome, procediamo per Corso Umberto I, conosciuto anche come Rettifilo, una delle strade più importanti e famose di Napoli che costituisce una fondamentale arteria che collega la zona centrale della città alla stazione centrale. Molti non lo sanno e filano dritti verso destinazioni più popolari ma già da solo il Rettifilo consente di ammirare un gran numero di luoghi di interesse tra monumenti, edifici storici e chiese.

Tra questi troviamo, solo per citarne alcuni, la Chiesa di San Giorgio dei Genovesi in Via Medina, la statua di Enrico Mossuti, il palazzo dell’Università degli Studi di Napoli Federico II per cui aguzzate la vista e ne vedrete delle belle. Tra le cose da vedere a Napoli, Corso Umberto I è, quindi, una delle tappe più significative a cui dedicare almeno una passeggiata poiché vi offrirà la possibilità di immergervi completamente nella vita movimentata del capoluogo campano.

Itinerario 1. Verso San Gregorio Armeno

Una volta percorso tutto il Rettifilo fino a piazza Giovanni Bovio, possiamo scegliere di proseguire il nostro tour di Napoli verso due destinazioni diverse: San Gregorio Armeno o Piazza del Plebiscito. Si raggiungono prima Piazza Dante e il centro storico cittadino, salendo per Via degli Acquari, poco prima del centro di Piazza Bovio e dopo una decina di minuti, lungo una passeggiata per nulla convenzionale si incontrano lo storico Complesso Monumentale di Santa Chiara e la Basilica di Santa Chiara, la Piazza e la Chiesa del Gesù Nuovo che affacciano proprio su Spaccanapoli.

Da qui ci vorranno solo pochi minuti per raggiungere Piazza Dante e una volta arrivati potete decidere di deviare verso il Museo Cappella Sansevero o tirare dritto fino all’ingresso di Napoli sotterranea. In ogni caso da qui, altri pochi minuti a piedi e siete giunti a San Gregorio Armeno, la famosa “Via dei presepi” che di certo non può mancare in un itinerario delle cose da vedere a Napoli in un giorno. Ed ecco a voi qui di seguito la mappa interattiva con tutte le tappe che ho menzionato in questo primo itinerario!

Itinerario 2. Verso Piazza del Plebiscito

Per raggiungere Piazza del Plebiscito, invece, sempre da Corso Umberto I, basterà percorrere tutta Via Cardinale Guglielmo fino a Via Medina, altra storica strada del centro storico di Napoli e camminare per almeno 10 minuti. Anche in questo caso saranno minuti ben spesi perché vi porteranno, dopo aver superato Palazzo del Municipio, al famoso Maschio Angioino, uno dei grandi simboli di Napoli, che racconta benissimo la storia della città Partenopea attraverso i secoli.

A breve distanza dal Maschio Angioino, trovate anche la Galleria Umberto I, definita il “Salotto di Napoli” e il Teatro San Carlo, uno dei più famosi e prestigiosi teatro al mondo. Da qui ancora  qualche minuto a piedi e raggiungerete l’ingresso della Biblioteca Nazionale e infine nella celebre e amatissima Piazza del Plebiscito. Ed ecco a voi la mappa interattiva con tutte le tappe che ho menzionato in questo secondo itinerario!

Sconto del 10% su Booking

Per la prenotazione dell’hotel affidatevi a Booking, è una garanzia, ci sono un sacco di alloggi disponibili per tutte le tasche. Inoltre se prenotate su Booking ho un regalo per voi. Grazie al programma “presenta un amico” al quale sono iscritta infatti potrete beneficiare del 10% di sconto sulla vostra prossima prenotazione. Ottenere lo sconto è molto semplice e nel prossimo paragrafo vi spiego come fare per attivarlo. Leggete con attenzione e non abbiate timore perché funziona davvero.

Quando siete pronti per prenotare cliccate su questo link e dopo qualche secondo vi apparirà una finestra con le istruzioni. A questo punto prenotate l’hotel adatto a voi e una volta rientrati dal vostro soggiorno vi sarà restituito il 10% dell’importo speso direttamente sulla carta. Attenzione!!! Per attivare la promozione dovete prenotare attraverso il link che vi ho indicato altrimenti lo sconto non andrà a buon fine. Quindi, salvatelo e tenetelo da parte se prenotate l’hotel in un altro momento. E se avete dubbi o difficoltà scrivetemi!

7 Commenti

  1. Giorgia

    Grazie per i suggerimenti, soprattuto quelli su Corso Umberto I. in effetti muoversi da li è molto comodo perché si possono raggiugnere tutti i luoghi più belli da vedere. Ciaooo

  2. Giusy

    Napoli è una città meravigliosa, nonostante le sue controversie! Penso di ritornarci! La pizza da Sorbillo è buona! La prossima volta proverò da Trianon. Mi piace provare un po’ tutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.