Cosa vedere nella contea di Wicklow, il giardino d’Irlanda

Un tour giornaliero di Wicklow è l’occasione ideale per scoprire i dintorni di Dublino. Di solito, una volta approdati nella capitale irlandese, se il tempo è poco, ci si limita a visitare le cose essenziali: monumenti, negozi, musei e attrazioni della zona nord e la zona sud di Dublino rispetto al fiume Liffey e difficilmente si riesce ad andare oltre per conoscere anche le contee limitrofe, i paesini della zona costiera, la campagna irlandese.

Eppure sono proprio queste le destinazioni più autentiche che non dovrebbero mai mancare in un viaggio in Irlanda e già durante la mia prima volta in quel di Dublino avevo deciso di trovare un tour per visitare qualcosa del genere. Tra le varie proposte delle compagnie, mi aveva colpito il Tour giornaliero di Wicklow, contea del Leinster conosciuta come il Giardino d’Irlanda. Il Tour giornaliero di Wicklow partiva da Dublino alle 9.00 mentre il rientro era previsto per le 17.00.

Tour_giornaliero_Wicklow_programma

Il primo stop del tour è la Glencree Valley, una splendida valle nelle montagne di Wicklow, la seconda più vicina a Dublino, dopo quella di Glencullen. Ci fermiamo qualche minuto al caffé del Glencree Centre for Peace and Reconciliation, un centro aperto nel 1975 per migliorare le relazioni tra le due comunità dell’Irlanda del Nord. La tappa successiva è il Lough Tay, famoso come Guinness Lake, una location da sogno, anzi, da film dato che qui sono stati girati colossal cinematografici del calibro di “Brave Heart” e“Vikings”.

Tour_Wicklow_Lough_Tay_guinness_lake

Qualcuno di voi, intanto, si starà chiedendo da dove viene il soprannome “Guinness Lake”. Ebbene, le ragioni sono due: il primo è che una parte di esso bagna una  tenuta della famiglia Guinness che consente di attraversare la sua proprietà per visitare la vallata; la seconda deriva dalla somiglianza impressionante tra il colore scuro dell’acqua e la sabbia bianca con quello di una pinta di Guinness e la sua tipica schiumetta in superficie.

Il panorama da qui è semplicemente mozzafiato. Il tempo di scattare qualche foto da urlo e ritorniamo al bus per proseguire il nostro viaggio, stavolta con destinazione Glendalough, uno dei più importanti complessi monastici di tutta l’Irlanda. Nel complesso di Glendalough, oltre alle rovine dell’antico monastero, che rappresenta la principale attrazione del luogo si può ammirare anche un altro fantastico paesaggio: quello della Valle dei due laghi dove una passeggiata è d’obbligo.

Glendalough_Irlanda_mistica_Dublino

Il Tour giornaliero di Wicklow non è ancora finito, ci aspetta l’ultima tappa: il Meeting of the Waters, celebre “incontro delle acque” nella celebre Valle di Avoca dove i fiumi Avonberg e Avonmore confluisocno nel fiume Avoca, creando un suggestivo spettacolo che Thomas Moore ha descritto in una sua poesia del 1808 dal titolo: “The Meeting of the Waters”.

Per altre foto dell’Irlanda, segui l’hashtag #lifeadublino sul mio profilo Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.