Cosa vedere a Dublino in un giorno: itinerario a piedi in 10 tappe

Quante cose da vedere a Dublino, in un giorno sicuramente è impossibile riuscire a visitarle tutte, anche perché se state pianificando un viaggio da queste parti sappiate che l’ideale è seguire un itinerario a piedi! Camminare sarà, infatti, la parola d’ordine delle vostre giornate perché il centro di Dublino può, anzi, deve essere ammirato passeggiando con calma. Per visitare le attrazioni principali comunque, servirebbero almeno 2 giorni a Dublino da dedicare al centro e alle due zone in cui è diviso, una a nord e una sud del fiume Liffey. 

Cosa vedere a Dublino in un giorno

1. O’Connell Street

In questo post su cosa vedere a Dublino in un giorno ho pensato di dedicare la mattina alla zona nord che corrisponde al distretto Dublin 1 e ha il suo centro in O’Connell Street, la via più conosciuta della capitale irlandese nonché una location simbolo della città e dell’Irlanda intera. In questa strada si è combattuta hanno avuto luogo eventi storici dell’Irlanda dalla Serrata di Dublino del 1913 alla distruzione del Nelson Pillar nel 1966 e le numerose statue presenti in sono dedicate agli eroi nazionalisti irlandesi che vi hanno preso parte.

2. Lo Spire

Al centro di O’Connell Street si trova lo Spire, una scultura a forma di ago alta ben 120 metri! Eretta nel 2003, in sostituzione del Pilastro di Nelson, distrutto da un attentato dell’IRA, questo monumento è anche conosciuto popolarmente come Spike, Monument of Light o provocatoriamente con il soprannome di Stiletto in the Ghetto essendo posizionato in una zona di Dublino considerata povera e degradata a fronte di una spesa di 4,000,000 di euro.

the_spire_dublino

3. General Post Office

Proprio davanti alla Spire si trova il General Post Office, anche abbreviato in GPO, un altro luogo molto importante nella storia irlandese del Novecento: qui, nella settimana di Pasqua del 1916, ha avuto luogo l’Easter Rising, la “Rivolta di Pasqua”. del 1916 durante la quale dei militanti repubblicani irlandesi, dopo aver assediato l’ufficio centrale delle poste, hanno ingaggiato una violenta battaglia contro gli inglesi i cui segni sono ancora ben visibili sulle grandi colonne all’esterno dell’edificio.

General_Post_Office_Dublino

4. St George’s Church

E non è solo la politica e la storia ad trovare un costante richiamo nella parte nord del centro. Passeggiando in questa zona a nord del fiume Liffey, infatti, prendono vita alcuni dei racconti di Gente di Dublino ed episodi dell’Ulisse, qui ambientati da James Joyce. La St George’s Church, in Hardwick Place, ad esempio, uno dei migliori edifici georgiani di Dublino è menzionato sia nell’Ulisse che in Dubliners dove “The belfry of St. George’s Church sent out constant peals”.

Belvedere_College_dublinoJPG

5. Belvedere College

In Denmark St., invece, al Belvedere College, la scuola dei gesuiti dove Joyce aveva ottenuto una borsa di studio studiava anche l’alter ego di Joyce, Stephen Dedalus, il protagonista di Ritratto dell’artista da giovane (A Portrait of the Artist as a Young Man).  E dalla strada di fronte a questo edificio del XVIII secolo si intravede anche la cappella in cui Stephen Dedalus ascolta il terrificante sermone sull’Inferno.

6. Trinity College

Il Trinity College è senz’altro uno dei simboli della città e una delle cose da vedere a Dublino in un giorno. Non si tratta soltanto di una bellissima Università ma anche di uno dei complessi didattici più importanti e prestigiosi al mondo, famoso, tra le altre cose, per il sorprendente numero di libri contenuti, alcuni dei quali antichissimi come Book of Kells. Merita, quindi, di essere visitata anche al suo interno, magari attraverso un tour guidato con accesso prioritario alla biblioteca che comprende anche gli esterni e il giardino del Castello di Dublino.

7. Castello di Dublino

Da non perdere, poi, è il Castello di Dublino, il castello della città, quasi completamente raso al suolo da un incendio nel 1684.

8. Temple Bar

Situato nell’omonimo quartiere di Dublino, Temple Bar è anche uno dei locali che popolano quest’area vivace e piena zeppa di pub. Prima di entrare, è doveroso scattare qualche foto ma non fermatevi alla facciata e prendete posto all’interno. Spesso i turisti passano oltre ma è l’atmosfera che si respira al suo interno a fare davvero la differenza, tra pinte di Guinness, luci soffuse e l’immancabile musica celtica!

9. Grafton Street

La strada pedonale che collega il Trinity College a St. Stephen’s Green è piena di negozi e farà felici le amanti dello shopping, con tutti i principali negozi che si trovano anche nelle high street di Londra. Verso il parco c’è anche un affascinante centro commerciale, St. Stephen’s Green Centre.

10. St. Stephen’s Green

St Stephen’s Green è IL parco di Dublino e non può non essere la degna conclusione di questo elenco di cose da vedere a Dublino in un giorno. Molto amato e curato, rappresenta per turisti e locali un’oasi di pace e di serenità, un angolo ameno, immerso nella natura, in cui fare jogging, leggere e respirare aria pulita. Insomma, in questo nostro tour di Dublino a piedi ci sono così tante cose da impegnarvi per almeno un’intera giornata e gustarsi la città lentamente in tutta tranquillità assaporando ogni singolo vicolo, ogni edificio, ogni affascinante angolo del centro così ricco di vita e di storia.

Per vedere la mia gallery, segui l’hashtag #lifeadublino sul mio profilo Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.