Arrivare a Dublino è molto semplice. L’aeroporto è servito da Ryanair (Alghero, Milano Bergamo, Palermo, Pisa, Roma Ciampino, Venezia-Treviso, Verona) e Aer Lingus (Roma, Milano, Torino, Venezia, Bologna, Napoli). Approfittate delle offerte di voli economici offerti periodicamente da queste compagnie per un viaggio che supererà senz’altro le vostre aspettative.

Una volta atterrati all’Aeroporto di Dublino, raggiungere la capitale dublinese è facilissimo. Essendo uno degli aeroporti più attivi d’Europa, sono ben oltre 700 gli autobus che vi porteranno in città o dovunque vogliate andare in Irlanda. In particolare, ricordate i nomi delle principali compagnie: “Terravision”, “Dublinbus”, “Airlink” e “Urbus” per raggiungere il centro di Dublino.

Se, invece, Dublino non è la vostra destinazione finale ma vi interessa raggiungere altre città, impeccabile è il servizio di Aircoach, Bus Eirann, Citylink e tanti altri. Tra le navette più ampiamente utilizzate trovate “Terravision”. In realtà, anche i bus urbani (Dublin Bus – numeri 16a, 33, 41, 41a, 41b, 41c, 46x, 58x, 746, 747 e 748) vi permettono di raggiungere il centro facilmente e spendendo di meno ma per chi non è pratico della città potrebbe essere difficoltoso riconoscere le fermate.

Magari per la prima volta affidatevi ad un semplice City Shuttle. In partenza ogni 10 minuti, la navetta Terravision vi permette di raggiungere il centro di Dublino in appena 30-40 minuti di tragitto. Potete acquistare il biglietto in aeroporto al prezzo di 7 euro per la sola andata e di 12 per andata-ritorno con uno sconto di 2 euro. Terravision consiglia a tutti i passeggeri di essere alla fermata almeno 15 minuti prima dell’orario previsto, già muniti di biglietto.

Dopo 30-40 minuti di viaggio circa, lo Shuttle Terravision vi lascerà in O’Connell Street, la strada principale nella zona nord di Dublino e una delle più grandi strade costruite in Europa. Il suo nome è un tributo a Daniel O’Connell, leader nazionalista vissuto nei primi dell’Ottocento. In sua memoria fu eretta anche una statua. La trovate nei pressi di O’Connell Bridge.

Per riprendere la navetta e tornare all’aeroporto,  andate in O’Connell Street e restate ad aspettare nella parte opposta rispetto a dove l’autobus vi aveva lasciati all’andata. Se, poi, nel frattempo, avete imparato a muovervi bene in città e ad utilizzare i mezzi, perché non approfittare della compagnia di trasporti locale, Dublin Bus (numeri 16a, 33, 41, 41a, 41b, 41c, 46x, 58x, 746, 747 e 748), per risparmiare qualcosa? Trovate qui tratte ed orari: www.dublinbus.ie.

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.