Cosa vedere a Howth nella Baia di Dublino

Se andate a Dublino per qualche giorno, una gita fuori porta a Howth è l’ideale per scoprire le bellezze della zona costiera. Insieme a Dun Laoghaire e Bray, Howth è, infatti, una delle località più belle e più amate della baia di Dublino e visitarla significa immergersi nell’atmosfera suggestiva di un tipico villaggio di pescatori. Arrivarci è facilissimo. Vi basterà acquistare un biglietto per la Dart, il treno urbano che percorre tutta la Baia, a soli 5 euro.

Partendo da Dublino, raggiungerete Howth nel giro di una ventina di minuti. Una volta arrivati, potrete decidere se vivere Howth nelle due modalità possibili: relax e sportiva. Non c’è bisogno di particolari raccomandazioni per una giornata di passeggiate e relax mentre se preferite approfittarne per fare un po’ di movimento vi consiglio di munirvi di scarpe e abbigliamento comodi e fare il pieno di energia perché ne avrete bisogno per percorrere l’intero promontorio fino alla cima.

howth_baia_dublino_irlanda

Il percorso, anche in base alla stagione in cui sarete lì, può essere più o meno faticoso ma, dopo 3 o 4 ore di camminata a piedi, la vostra fatica sarà senz’altro ripagata dall’eccezionale panorama dall’Howth Summit che comprende la baia fino alla Contea di Wicklow. Io ho optato per la prima modalità, quella relax, invece. La tentazione di ammirare tanta bellezza in una sola occhiata era forte ma, alla fine abbiamo deciso di regalarci un semplice pomeriggio di passeggiate lungo il molo.

howth_promontorio_cosa_vedere

Nonostante l’affluenza e la frequentazione da parte di turisti e locali, Howth resta un luogo molto tranquillo che trasmette un senso di profonda serenità, quindi, ideale per una gita fuori porta lontani dal caos cittadino. Qui ci si può rilassare sulle panchine, camminare e spingersi fino al faro all’estremità del molo ammirando il panorama e la vista sull’isoletta di Ireland’s Eye, l’Occhio d’Irlanda, disabitata dall’uomo ma popolata da varie specie di uccelli e da una numerosa colonia di foche.

Non ci è venuto in mente di visitarla anche perché faceva un po’ freddo ma ho letto che, durante il periodo estivo, è raggiungibile tramite regolari battelli turistici in appena 15 minuti e nelle giornate di sole può essere una bella destinazione ideale per un’escursione tra le rovine della Martello Tower, risalente ai primi anni del XIX secolo e una chiesa dell’VIII secolo, uniche tracce della presenza umana. Mi ha incuriosito molto e mi piacerebbe andarci magari la prossima volta.

D’altronde la vicinanza a Dublino rende Howth una destinazione particolarmente amata tra le gite fuori porta proprio perché essendo raggiungibile facilmente ed in breve tempo si può decidere di andare anche last minute e trascorrervi solo un paio d’ore o addirittura soltanto per una pausa pranzo, una passeggiata pomeridiana o per una sessione di birdwatching. E per gli amanti di mezzi di trasporto, da non perdere è il National Transport Museum che espone i più antichi trasporti pubblici usati a Dublino.

Per altre foto dell’Irlanda, segui l’hashtag #lifeadublino sul mio profilo Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.