Cosa vedere a Eindhoven in un giorno: 5 cose da non perdere

Eindhoven, la quinta città più grande dei Paesi Bassi, è una città sfortunata che da sempre subisce il fatto di essere solo una tappa intermedia da bypassare in fretta per dirigersi verso la più bella e famosa capitale. Certo Amsterdam non è paragonabile alle altre città olandesi ma c’è anche da dire che, sfortuna a parte, Eindhoven non è una città brutta, come dicono alcuni, addirittura definendola come una tra le più brutte dei Paesi Bassi. Io che sono curiosa, però, e se non vedo non credo, ho deciso di andarci e scoprire cosa vedere a Eindhoven in un giorno.


Leggi anche: Come arrivare dall’aeroporto di Eindhoven ad Amsterdam

Come arrivare a Eindhoven

Lasciato l’aeroporto di Eindhoven, abbiamo raggiunto la stazione di Eindhoven a bordo dell’autobus numero 40. Tranquilli, passa ogni 10 minuti e ha un costo irrisorio di appena 3 euro. Inoltre, il tragitto è brevissimo: dall’aeroporto di Eindhoven alla stazione centrale di Eindhoven la durata del viaggio è di appena 20 minuti. In alternativa, per essere più comodi e viaggiare in sicurezza, soprattutto di notte, vi consiglio di usufruire di un transfer privato dall’aeroporto che vi accompagnerà direttamente fino al vostro hotel.

PRENOTA IL TRANSFER DALL’AEROPORTO AL TUO HOTEL

Quando andare a Eindhoven

Il periodo in cui sono stata io non era forse dei migliori. Febbraio è un mese freddo e grigio un po’ ovunque e ancora di più in un paese nordico come i Paesi Bassi. Per tutto il mio viaggio, infatti, il cielo è stato sempre nuvoloso, tranne che per qualche brevi attimi in cui ho potuto finalmente vedere qualche pezzettino di cielo azzurro fare capolino dalle nuvole. Il periodo migliore per andare a Eindhoven, e in Olanda in generale, è la primavera. Stagione dell’anno meravigliosa anche qui, grazie ad un clima mite e alle famose fioriture, dalla fine di marzo a metà maggio.

Cosa vedere a Eindhoven in un giorno

Nonostante il clima, il freddo e il cielo nuvoloso, comunque, anche in inverno si possono trovare delle buone ragioni per apprezzarla, se non altro nella sua storia ed evoluzione economica, nella sua svolta tecnologica e moderna e nella presenza della Philips, grazie a cui si è guadagnata la fama di “città della luce”. Il ruolo dell’azienda olandese è, infatti, testimoniato dalle donazioni e gli interventi strutturali pensati per Eindhoven, come il carillon della Chiesa di Santa Caterina e il centro congressi Evolution con la sua particolare forma a disco volante. Ma escco la mia mini guida su cosa vedere a Eindhoven in un giorno con 5 luoghi da non perdere.

Itinerario a piedi e luoghi principali da visitare

1. I “flying pins”

Simbolo di Eindhoven, i “flying pins“, i birilli volanti si trovano sul retro della stazione e per questo il nostro itineraio su cosa vedere a Eindhoven in un giorno inizia da qui. Questa interessante installazione è stata progettata da due artisti, Claes Oldenburg e Coosje van Bruggen, con lo scopo di vivacizzare una zona della città piuttosto anonima. Obiettivo raggiunto visto il successo che questi birilli gialli hanno ottenuto. Anche io sono andata a vederli e confermo l’effetto che hanno sull’ambiente circostante. Il giallo spicca nel grigiore generale e mette buonumore!

2. Piazza 18 Septemberplein

Per vedere Eindhoven in un giorno non possiamo che partire dal suo nucleo principale, Piazza 18 Septemberplein. Qui sorge anche The Blob un altro degli edifici simbolo di Eindhoven, che salta subito all’occhio. Si tratta di una struttura futuristica in vetro e acciaio, opera del famoso architetto italiano Massimiliano Fuksas. Sicuramente tra le cose da vedere e fotografare in questa città!

3. Museo della Philips

Eindhoven, città della tecnologia e del design, è famosa per la presenza della Philips, che proprio qui, a partire dal 1891, produsse le prime lampadine. Della Philips c’è anche il museo. Al suo interno si possono ammirare cimeli elettronici e scoperte famose ma anche normalissime apparecchiature elettroniche, dalle luci agli elettrodomestici, che raccontano come è cambiata la tecnologia nelle nostre case nel tempo. Si trova a 5 minuti a piedi dalla Stazione Centrale ed è visitabile da martedì a domenica dalle 11:00 alle 17:00 (Ingresso 8,00 euro). Per maggiori informazioni e per prenotazioni visita il sito ufficiale Philips Museum.

4. Sint-Catharinakerk

Da non perdere è poi la Sint-Catharinakerk, a poca distanza dal centro, alle spalle della Heuvel Galerie. Questa imponente chiesa in stile gotico merita senz’altro una visita. Passeggiando per le navate buie si percepisce un senso di quiete e di assoluta pace e il carillon gigante donato dalla Philips, che risuona in tutta la città alle 12.00 di ogni giorno, è di sicuro il suo pezzo forte. Fate caso alla bacheca con i bigliettini, all’ingresso, lasciati come augurio o buon auspicio dai visitatori. Anche io ho lasciato il mio!

5. Museo Van Abbe

Quello della Philips non è l’unico museo interessante. Se potete fate un salto anche al Van Abbe, uno dei migliori musei d’arte moderna in Europa, con opere di Picasso, Braque, Chagall, Mondrian ecc. E’ aperto tutti i giorni dalle 11 alle 17, tranne il lunedì. Noi, purtroppo, siamo arrivati di domenica pomeriggio ed era già chiuso e, quindi, il giorno dopo non ci è stato possibile visitarlo. Per maggiori informazioni visita il sito del Van Abbe Museum.

Dove dormire a Eindhoven

Budgethotel de Zwaan

Se state pensando di fermarvi una notte a Eindhoven tra gli alloggi della città, vi suggerisco Budgethotel de Zwaan, in cui ho alloggiato anche io, un hotel accogliente e confortevole nel centro di Eindhoven, sul lato di una piazza ricca di pub e ristoranti. La struttura propone diverse tipologie di camere per offrirvi un piacevole soggiorno. Tutti le sistemazioni dispongono di TV via cavo e di bagno privato. Inoltre, l’ho trovato particolarmente comodo anche per la vicinanza alla stazione, solo 12 minuti a piedi, perfetto per chi arriva dall’Aeroporto di Eindhoven e per raggiungere Amsterdam.

Altri alloggi a Eindhoven

Per qualche alternativa su dove dormire a Eindhoven vi suggerisco di dare un’occhiata a queste offerte. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Trova tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!



Booking.com

Grazie per la tua visita! Spero di esserti stata utile. Se ti va, puoi lasciarmi un commentino qui sotto per farmelo sapere. Mi faresti felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

2 commenti su “Cosa vedere a Eindhoven in un giorno: 5 cose da non perdere”

  1. prima di tutto..grazie per la disponibilita’… ci son luoghi come questo…in cui quasi nessuno sosta..e tantomeno vengon lasciate tracce scritte su cosa fare o vedere. ovviamente..la prima fonte rimane tripadvisor. per i trasporti bus planner 9292 (utilissimo in tutta l’NL) é meglio sceglier il week-end , sia perchè + animata, sia x’ i prezzi degli hotel scendono. il museo arte moderna orari: h 11-17 mar-dom- il giov chiude alle 21 e gratis il 1* giov mese dalle 17-21den bosch è vicina, (19′ di treno..molte corse)ovvero ‘s-Hertogenbosch ed è a 31km
    carina anche tilberg a 36km ovest a due passi è invece Geldrop, senza meriti particolari (ma per esempio con i mulini) ..ma dove ho scovato l’unico hotel con prezzo umano (ma utile solo se siete in auto) in quel caso ..zoover suggerisce le attrazioni nel nord brabante e poi avevo qualche altra info..gia’ abbondantemente data nei dettagli del blog: a parte dove dormire (visto che i prezzi..sono decisamente salati)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.