Castelli della Baviera: 10 più belli da visitare

Con la loro ricca storia e il fascino fiabesco, i Castelli della Baviera sono considerati tra i castelli più spettacolari al mondo. Queste fortezze e residenze incantevoli, spesso circondate da paesaggi idilliaci, offrono una finestra sulla storia e sulla grandezza di epoche passate.

Buona parte di questi castelli si trova vicino Monaco di Baviera, quindi, organizzare un tour tra questi tesori incantevoli, all’insegna di leggende e meraviglie architettoniche, è abbastanza facile.

In questa guida scopriremo insieme i 10 castelli più belli della Baviera, dalla storia che si cela dietro maestosi bastioni e sale sontuose alle curiosità più interessanti fino ai loro segreti.

Castelli della Baviera: 10 più belli da visitare

Castello di Neuschwanstein

Il Castello di Neuschwanstein, anche conosciuto come la “Nuova Pietra del Cigno”, incarna il culmine della fiaba nella vita reale. Situato pittorescamente sulle colline della Baviera, questo castello del XIX secolo è un’icona che cattura l’immaginazione di chiunque lo visiti.

Con le sue torri slanciate, gli interni sontuosi e la posizione mozzafiato ai piedi delle montagne e vicino ai laghi, Neuschwanstein trasuda un’aura di magia senza pari. È diventato famoso non solo per la sua bellezza architettonica, ma anche per il suo impatto culturale: i suoi contorni fiabeschi hanno ispirato molti dei castelli incantati nei classici film animati Disney, come “Biancaneve e i sette nani”, “La bella addormentata nel bosco” e altri ancora.

Ogni angolo dei suoi 6.000 metri quadrati e dei 4 piani è intriso di storia e arte, con affreschi che celebrano opere di Wagner, il compositore amato dal re Ludwig II, che ne commissionò la costruzione. La sua posizione panoramica, affacciata su una gola vertiginosa e abbracciata dalla natura circostante, aggiunge un tocco di meraviglia a questa destinazione magica.

➔ Potete comprare il biglietto in anticipo per comodità e per evitare file, se vi muovete in autonomia. Per chi cercasse, invece, un modo per arrivarci da Monaco, consiglio questo tour in giornata da Monaco, che include trasferimento in bus, visita a Oberammergau e del Castello di Linderhof, di cui vi parlo dopo.

Castello di Herrenchiemsee

Il Castello di Herrenchiemsee, commissionato da Re Ludwig II e situato sull’isola di Herreninsel nel suggestivo lago Chiemsee, è una monumentale espressione dell’ammirazione di Ludwig per il Re Sole, Luigi XIV di Francia, e la grandiosità di Versailles. La Herreninsel, nome derivante dal convento dei Canonici Agostiniani, contrasta con l’Isola delle donne, Fraueninsel, ancora abitata dalle Monache Benedettine.

Il castello stesso è un omaggio alla potenza e al prestigio di Versailles, replicando fedelmente la sua facciata come un tributo al Re Sole. Questo interesse di Ludwig II per la famiglia reale francese va oltre la mera reverenza storica: il suo legame familiare con la storia francese, come il fatto che Luigi XVI fosse stato padrino di suo nonno, Re Ludwig I di Baviera, amplifica la sua connessione personale con questa epoca.

La visita al castello svela la magnificenza del suo scalone d’onore, ispirato a Versailles ma con un tocco distintivo dell’Ottocento. Le sale di rappresentanza, come la sala della guardia, sono riccamente decorate con stucchi dorati, marmi pregiati e alabarde della guardia reale.

Castello di Linderhof

Il Castello di Linderhof, situato nei pressi di Oberammergau, è una perla architettonica di Ludwig II, sovrano noto per le sue creazioni fiabesche. Sebbene più piccolo rispetto ai suoi contemporanei, questo castello è intriso di eleganza e si fonde perfettamente con la natura bavarese.

All’interno, Linderhof offre un’atmosfera più intima rispetto ad altre residenze reali. Solo quattro stanze sono destinate a funzioni di rappresentanza, tra cui la Stanza degli Specchi, utilizzata dal Re come un rifugio personale. Qui, si racconta amasse trascorrere ore seduto nella nicchia, immerso nella lettura per tutta la notte. Le Camere degli Arazzi Est e Ovest, di cui la seconda, nota come “stanza della musica”, ospita un Aeolodion, combinazione di piano e armonium. La Sala delle Udienze, la Sala da pranzo e la Camera da letto completano questo spazio intimo e suggestivo.

Esternamente, i giardini che circondano il castello sono considerati tra i più belli. Un mix di elementi barocchi e rinascimentali italiani si mescolano con lo stile dei giardini all’inglese, offrendo un paesaggio variegato e mozzafiato. Tra le attrazioni, la Grotta di Venere, ispirata alla Grotta Azzurra di Capri, è un punto focale incantevole.

➔ Se volete visitare il Castello di Linderhof, durante un viaggio a Monaco di Baviera, vi consiglio questo tour in giornata da Monaco, che include trasferimento in bus, visita a Oberammergau e del Castello di Neuschwanstein.

Castello di Hohenschwangau

Costruito nel XIX secolo, Il Castello di Hohenschwangau vanta una storia affascinante e un’impressionante architettura neogotica. Rappresenta un’immersione nella storia della famiglia reale bavarese. È stato il luogo in cui il giovane Ludwig II, il re che in seguito avrebbe commissionato la costruzione di Neuschwanstein, ha trascorso gran parte della sua infanzia.

Questo castello è stato reso splendidamente grazie a restauri e ad un accurato recupero dei suoi interni, che raccontano storie del passato attraverso dipinti, arredi e decorazioni. La sua posizione, anch’essa scenografica, sorge sulle rive del lago Alpsee, circondato da boschi e colline. La vista che offre sul paesaggio circostante è veramente suggestiva e rende la visita un’esperienza immersiva nella bellezza della natura bavarese.

Anche se forse meno conosciuto rispetto al vicino Neuschwanstein, il Castello di Hohenschwangau è altrettanto affascinante, regalando una prospettiva diversa sulla storia della regione e della famiglia reale. La sua architettura, la posizione pittoresca e il legame con la storia bavarese lo rendono un altro luogo magico da esplorare nella zona.

Castello di Burghausen

Con oltre un chilometro di lunghezza, è uno dei castelli più lunghi d’Europa. Parte integrante della storia dei Wittelsbach bavaresi, rappresenta un’icona sia dal punto di vista storico che architettonico. La sua imponenza e il suo significato strategico lo hanno reso una delle più maestose fortezze medievali.

Situato in cima alla collina sopra la città di Burghausen, questo castello ha una lunghezza straordinaria di 1051 metri, guadagnandosi il titolo di “rocca abitata più lunga del mondo” secondo il Guinness dei Primati. La sua storia risale a prima del 1025, quando fu costruita la prima fortificazione.

Il complesso è costituito da sei edifici fortificati in travertino, la maggior parte dei quali risalenti al periodo della residenza fortificata dei Wittelsbach della Bassa Baviera, soprattutto tra il 1480 e il 1503. Al suo interno, ospita la Staatsgemäldesammlung, una collezione di dipinti, porcellane, arredi e reperti archeologici.

Castello di Nymphenburg

Il Castello di Nymphenburg è una magnifica residenza situata a Monaco di Baviera, in Germania. Costruito nel XVII secolo, questo castello barocco era la residenza estiva dei sovrani della Baviera della dinastia dei Wittelsbach. La sua architettura imponente e i sontuosi interni riflettono il prestigio e la grandezza della famiglia reale bavarese.

Il castello è circondato da un vasto parco, che include splendidi giardini all’italiana e paesaggi paesaggistici accattivanti. Le sale del Castello di Nymphenburg sono state ampiamente decorate con affreschi, opere d’arte, arredi sontuosi e dettagli architettonici elaborati, offrendo un’immersione nell’opulenza e nell’eleganza dei secoli passati.

Le camere da letto, le sale di rappresentanza e le sale d’arte sono aperte ai visitatori, permettendo loro di esplorare la ricca storia e l’arte che riempiono ogni stanza. Il castello ospita anche musei che espongono una vasta gamma di opere d’arte, mobili antichi, porcellane e altri oggetti preziosi che hanno fatto parte della storia dei Wittelsbach.

Residenza di Würzburg

Il Castello di Wurzburg, situato nella città omonima, rappresenta una delle più magnifiche residenze barocche d’Europa. Costruito tra il 1720 e il 1780, questo palazzo vanta un’eccezionale bellezza, in parte grazie alle decorazioni interne realizzate dall’italiano Giovanni Battista Tiepolo.

Ciò che rende questo castello così unico è la sua fusione di stili provenienti da varie parti d’Europa. Gli architetti si sono ispirati a diverse aree geografiche, abbracciando l’architettura da Vienna a Parigi, da Genova e Venezia fino ad Amsterdam. Questa varietà di influenze si riflette nell’edificio stesso, che è un vero e proprio mosaico di stili architettonici.

L’italianità è evidente non solo nelle decorazioni interne di Tiepolo ma anche nella struttura generale, che incorpora elementi di architettura religiosa e laica del Nord Italia. È un’espressione straordinaria delle conquiste dell’architettura occidentale del suo tempo, unendo l’eleganza del castello francese, il barocco viennese e le influenze italiane.

Castello di Trausnitz

Uno dei castelli più antichi della Baviera, il Castello di Trausnitz è una maestosa fortezza situata sopra la città di Landshut, nella Baviera meridionale. Costruito nel XII secolo, questo castello rappresenta un importante esempio di architettura fortificata medievale.

Originariamente utilizzato come residenza dei duchi bavaresi, il castello si erge su un’altura offrendo un’imponente vista panoramica sulla città circostante e sulle campagne. Durante il Medioevo, Trausnitz svolgeva un ruolo strategico difensivo, proteggendo la regione e fungendo da residenza per la nobiltà.

Una delle caratteristiche più distintive del castello è la sua torre principale, che si erge fieramente sopra la collina. All’interno, il castello conserva molte sale affrescate, arredi d’epoca e collezioni che offrono una finestra sul passato storico della Baviera.

Castello di Bamberg

Il Castello di Bamberg, noto come Altenburg, è una maestosa fortezza situata sull’altura di una collina sopra la città di Bamberg, in Germania. Questa imponente struttura risale al Medioevo ed è uno dei punti focali della città, grazie alla sua posizione panoramica e alla storia che la circonda.

Costruito intorno all’anno 1100, il castello è stato oggetto di varie modifiche nel corso dei secoli. Inizialmente, era una residenza dei vescovi di Bamberg, ma nel corso del tempo ha subito cambiamenti e trasformazioni architettoniche significative.

Attualmente, parte del castello è utilizzata come museo, mentre altre aree possono essere visitate in determinati periodi dell’anno o in occasioni speciali. Il complesso include anche una cappella romanica risalente al XII secolo, che presenta affreschi e decorazioni originali.

Castello di Neuburg sul Danubio

Il Castello di Neuburg, maestosa fortezza situata sulle sponde del Danubio, rappresenta un’icona dell’Alta Baviera, emanando un’aura storica che risale all’epoca medievale degli Agilolfingi. La sua posizione panoramica offre uno spettacolo mozzafiato, catturando la magnificenza del fiume e la quiete dei dintorni circostanti.

Esplorando le sue mura, si scoprono due anime ben distinte: l’ala orientale, di elegante stile barocco, accoglie un vasto museo che si propone come custode di tesori artistici e storici. Qui, la collezione spazia dall’arte preistorica all’ecclesiastica, offrendo uno sguardo approfondito nella storia della regione e del Principato di Monaco.

Dall’altra parte del castello, l’ala occidentale sorprende i visitatori con una sublime galleria d’arte fiamminga, parte integrante dell’Antica Pinacoteca di Monaco. Opere di maestri rinomati come Rubens, Van Dyck e Teniers sono accuratamente custodite, invitando i visitatori a un viaggio nell’arte rinascimentale e barocca.

Dove dormire in Baviera (Germania)

Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.