7 cose da sapere su Parigi se ci vai per la prima volta

Honoré de Balzac diceva di Parigi “è come un oceano. Gettateci una sonda e non ne conoscerete mai la profondità” e non potrei essere più d’accordo perché ogni volta che torno in questa meravigliosa città riesco a scoprire qualcosa di nuovo che mi era sfuggito nella visita precedente. Tuttavia, per quante meraviglie la Ville Lumière abbia da mostrare, ce ne sono alcune che più di altre hanno catturato la mia attenzione e che credo descrivano bene ciò che io ho amato e amo di Parigi e che dovresti assolutamente sapere se ci vai per la prima volta.

1. Parigi è la capitale di tutti e non solo degli innamorati

Chi l’ha detto che si va a Parigi solo per un viaggio romantico? Certo ce ne sono di cose romantiche da fare a Parigi in coppia ma la città dell’amore e delle luci è per tutti, per chi è appassionato di arte e storia, per chi ama la natura, per chi è goloso di cioccolato e formaggi. Passeggiare nei giardini delle Tuileries o lungo gli Champs de Mars, salire sulla Tour Eiffel o passare sotto l’Arc de Triomphe è un’esperienza incredibile per ogni viaggiatore, non solo per una coppia.

2. Il soprannome “Ville- Lumière” non è quello che sembra

Tutti conosciamo il soprannome di Parigi “Ville- Lumière”(l’ho utilizzato anche io nell’introduzione) eppure non è esattamente quello che sembra. La prima cosa che ci viene in mente da pensare sono le luci, quelle scintillanti della Tour Eiffel per esempio e viene automatico associare il significato a “città delle luci”. Sbagliato! L’appellativo “Ville- Lumière” fa infatti riferimento al periodo storico dell’Illuminismo che qui trovò terreno fertile ed è dai “lumi” della ragione che ha avuto origine, essendo Parigi il centro della cultura e dell’arte.

3. Andare a Parigi è proprio come viaggiare nel tempo

Visitare_Parigi_viaggio_innamorati_vita

Parigi è una città con un’enorme importanza storica e culturale. Nei luoghi dell’illuminismo e della Rivoluzione, tutti quelli che amano i grandi racconti, le storie di battaglie e di eserciti, quelli che credono nei valori come libertà, uguaglianza e fratellanza che proprio in Francia hanno avuto la loro prima diffusione e quelli che vogliono finalmente “toccare con mano” itinerari e vicende lette solo nei libri, non resteranno delusi.

4. I suoi cimiteri sono veri musei a cielo aperto

L’atmosfera gotica delle chiese e dei cimiteri storici da sempre rendono Parigi inconfondibile e possono svelarci uno spirito parigino, diverso da quello a cui siamo abituati. Lontano dalle vie affollate di gente e dalle attrazioni più turistiche, i cimiteri di Parigi, pur essendo luoghi un po’ lugubri ed inquietanti riescono ad affascinare ed incuriosire i loro visitatori, invitandoli a scoprire la storia in modi alternativi.

5. Parigi, come New York, “non dorme mai”

parigi_panorma_tour_eiffel

Parigi è una città vivace e dinamica, che non conosce pause, animata giorno e notte, 24 ore su 24. Ogni minuto, ogni secondo si riempie sempre di qualche emozione e quello che non sai o non riesci a comprendere di questa città così follemente ed incredibilmente incantevole lo scoprirai lungo il tragitto, seguendo i profumi, i suoni, le luci delle sue tante brasserie sempre aperte, dei suoi locali notturni e delle sue avenue più famose.

6. Ha un interessante lato segreto e insolito da raccontare

Riuscire a conoscere davvero Parigi è una sfida che solo i viaggiatori più curiosi possono affrontare perché, nonostante sia conosciuta in tutto il mondo, la Ville Lumiére nasconde mille e più sfaccettature che possono sfuggire all’occhio del viaggiatore poco esperto. Sì è vero la Tour Eiffel, il Louvre, Notre-Dame sono luoghi meravigliosi, di grande fascino e da sempre considerati i simboli di questa capitale ma ci sono anche dei luoghi insoliti di Parigi che meritano di essere visitati.

7. Impossibile non innamorarsi di lei il primo giorno

Visitare Parigi ti lascia con emozioni indescrivibili e non fai in tempo ad andar via che vorresti già tornarci. Ha un fascino davvero unico sia di giorno che di notte e ti riempie il cuore come poche città al mondo sono in grado di fare. E ci riesce senza forzature, senza costrizioni, semplicemente e con leggerezza. Non basterebbero settimane, mesi o anni per conoscerla ma ti basterà un giorno per innamorarti di lei.

Per la gallery completa di Parigi, segui l’hashtag #myweekinparigi sul mio profilo Instagram!

2 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.