5 cose da vedere a Piacenza in un giorno: itinerario a piedi e luoghi da visitare

Era tanto che desideravo tornare a Piacenza. Da piccola ci andavo spesso perché ci abitava mia zia e aspettavamo le belle giornate per organizzare una gita e farle visita. Ricordo ancora quel clima di euforia con cui ci preparavamo per la partenza e la felicità di trovarmi lì, dopo tante ore di viaggio, ma ahimè non ricordavo quasi nulla della città, che finalmente, con la maturità anagrafica e di viaggiatrice, ho potuto apprezzare con altri occhi. Così oggi in questo post posso raccontarvi cosa vedere a Piacenza in un giorno e fornirvi un itinerario con i luoghi principali da visitare.

Cosa vedere a Piacenza in un giorno

Itinerario e luoghi principali da visitare

1. Piazza Duomo

Il punto di partenza della mia visita di Piacenza è Piazza Duomo. Qui trovate la Cattedrale di Santa Maria Assunta e Santa Giustina, realizzata tra l XII e il XIII secolo, il palazzo vescovile, voluto da papa Paolo III e la colonna della Santa Vergine Maria sul quale si trova una statua in bronzo della Madonna risalente al 1862. Vale la pena inserire questa piazza tra le cose da vedere a Piacenza in un giorno e magari fermarsi a gustare un gelato con vista sul Duomo di Piacenza.

2. Basilica Sant’Antonino

Procedendo con la visita della città, ci spostiamo verso un’altra piazza cittadina, Piazza Sant’Antonino dove sorge l’incantevole Basilica di Sant’Antonino, dedicata al patrono della città di Piacenza. Questa Basilica, fatta costruire dal primo vescovo della città, San Vittore, tra il 350 e il 375, ospitò nel 1183 l’incontro tra i delegati della Lega Lombarda e l’imperatore Federico Barbarossa per la firma della pace di Costanza. Bellissima anche la torre ottagonale alle sue spalle, costruzione unica in Europa per la presenza di finestre bifore su tutti gli otto lati.

3. Teatro Municipale

Proprio dietro piazza Sant’Antonino si trova anche un altro edificio importante di Piacenza: il Teatro Municipale, costruito in stile neoclassico per sostituire il teatro ducale della Cittadella, andato distrutto in un incendio, nel 1798, durante la vigilia di Natale. Per fortuna la generosità di una famiglia nobile di Piacenza rese possibile la realizzazione di un nuovo teatro municipale, che apri al pubblico nel 1804 con l’esecuzione dello spettacolo “L’eroe delle Indie”, composto per l’occasione dal maestro Giovanni Simone Mayr.

4. Piazza Cavalli

Da qui raggiungiamo in pochi minuti anche Piazza Cavalli, risalente al XIII secolo, su cui si affacciano il Palazzo comunale, detto dai piacentini il Gotico, caratterizzato da ampi porticati che in passato rappresentavano il principale luogo d’incontro per il popolo, il Palazzo del Governatore del XVIII secolo, attualmente sede della Camera di Commercio e la Chiesa di San Francesco, costruita tra il 1278 e il 1363 e presieduta dalla statua del docente e giurista piacentino Gian Domenico Romagnoli, opera di Cristoforo Marzaroli.

5. Palazzo Farnese

Tra le cose da vedere a Piacenza in un giorno non può mancare, infine, Palazzo Farnese, in piazza Cittadella, uno dei monumenti simbolo, tra i più importanti della città. costruito nella seconda metà del ‘500 sulle ceneri della Cittadella Viscontea con lo scopo di mostrare la potenza della famiglia Farnese. Verso la fine del 2014 è diventato proprietà del comune di Piacenza e oggi ospita l’Archivio di Stato e i Musei Civici cittadini, articolati in più sezioni. Per maggiori informazioni, visita il sito ufficiale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.