5 castelli più belli da visitare in Galles (assolutamente)

Il Galles è la patria dei castelli: ce ne sono centinaia sparsi per tutto il paese e se state progettando un viaggio nella terra di Re Artù e di Mago Merlino, non potete fare a meno di inserirne qualcuno nel vostro programma. Certo, essendo così tanti, la scelta è ardua. Ma non preoccupatevi, in questo post troverete l’elenco dei 5 castelli più belli da visitare in Galles, attraverso il quale potrete pianificare meglio l’itinerario, optando per la visita di una o più di una tappa, in base alle vostre preferenze e spostamenti.

5 castelli più belli da visitare in Galles

1. Il Castello di Conwy

Conwy, a poca distanza da Llandudno, è una cittadina molto graziosa, situata sulla costa settentrionale del Galles che merita una visita. Qui troviamo il primo castello del nostro itinerario, il Castello di Conwy costruito tra il 1283 e il 1287 per volere di Edoardo I d’Inghilterra. Non un castello comune, sia chiaro bensì una delle fortezze meglio conservate del Galles e una delle più imponenti fortezze medievali di tutta Europa. Non ci credete? Beh, chiedete conferma all’Unesco che dal 1986 ha deciso di inserirlo nella lista dei Patrimoni dell’Umanità.

Vuoi saperne di più su cosa vedere a Conwy? Continua la lettura in questo post.

2. Il Castello di Caernarfon

A sud di Bangor, a soli 20 minuti di distanza, si trova un’altra tappa importante da inserire per forza tra le cose da vedere nel Galles del nord, la cittadina di Caernarfon. Un nome un po’ particolare che deriva da “Caer yn Arfon” e significa “castello in Arfon” dove Arfon significa “regione di fronte ad Anglesey”. E a proposito di castelli anche Caernarfon ne ha uno molto bello ma soprattutto unico per la funzione che riveste. Già perché al suo interno ancora oggi viene incoronato con cerimonia ufficiale e solenne il Principe del Galles.

3. Il Castello di Beaumaris

Tra i castelli più belli del Galles non può mancare poi quello di Beaumaris, una cittadina affacciata sulla baia di Conwy e considerata la più bella di Anglesey, l’isola su cui sorge, appartenente alla contea di Gwynedd. In effetti non le si possono negare i numerosi punti di forza tra i quali di sicuro spiccano la posizione sul lungomare, il molo lungo lo Stretto di Menai, l’incantevole vista sulle montagne, il suggestivo borgo composto da case eleganti di epoca georgiana e un romantico castello, a detta di molti, il più bello di tutto il Galles. Pur non essendo mai stato completato, si tratta di un posto davvero incantevole da cui non sarei mai voluta andar via, perfetto anche solo per (ri)assaporare il contatto con una rigogliosa natura incontaminata.

4. Il Castello di Harlech

Il castello di Harlech è un castello fortificato della cittadina di Harlech, nella contea gallese del Gwynedd (Galles nord-occidentale), costruito tra il 1283 e il 1290 su progetto di Giacomo Del Balzo e per volere di Edoardo I d’Inghilterra. È la più meridionale delle fortezze dell’Iron Ring, il cosiddetto “Anello di Ferro” (le altre sono il castello di Beaumaris, il castello di Caernarfon e il castello di Conwy), edifici inseriti dall’Unesco nel patrimonio mondiale dell’umanità (dal 1986). È soprannominato il “castello delle cause perse”, in quanto è stato espugnato diverse volte nel corso della storia, e “Mighty Harlech”. Il castello è citato nella canzone popolare Men of Harlech, che si rifà ad un episodio avvenuto durante la Guerra delle due rose. Il brano è considerato in Galles alla stregua di un inno nazionale “non ufficiale”.

5. Il Castello di Penrhyn

Nei dintorni di Bangor si trova, infine, il Penrhyn Castle, un magnifico castello di origini medievali situato nella contea di Gwynedd, nel Galles del Nord. Ci sono stata qualche anno fa (mentre ero docente di lingua italiana presso l’Università) e me ne sono innamorata. Dopo aver oltrepassato, il Grand Lodge Gate, l’enorme portale di ingresso, è stato come viaggiare nel tempo ed essere catapultati in una dimensione parallela principalmente grazie ai suoi meravigliosi giardini verdi “a feast for the senses” come scrivono nel sito del Patrimonio Nazionale britannico, il National Trust.

Ed è proprio una festa in effetti poter ammirare tanta bellezza in un solo luogo così suggestivo che riesce a trasmettere emozioni uniche ed indimenticabili. Il Penrhyn Castle è diverso dal tradizionale castello cui siamo abituati. Questo è da spiegare, forse, con le sue origini ben diverse da quelle tipicamente “regali”. Il Penrhyn Castle nasce come una country house che del castello ha più che altro la forma. Ad inaugurare il sito con una prima costruzione era stato un certo Ednyfed Fychan nel XIII secolo mentre la ricostruzione nel 1438 è stata opera di Ioan ap Gruffudd.

Il suo attuale stile normanno, invece,  l’ha assunto in seguito, tra il 1820 ed il 1833, con il lavoro del famoso architetto Thomas Hopper. Il Penrhyn Castle è oggi un museo per cui oltre a poter passeggiare per i suoi  quasi 25 ettari, ammirare la collezione di alberi esotici e il giardino vittoriano ci sono ben 3 musei da visitare che mettono d’accordo i gusti di vari visitatori, dall’Industrial Railway Museum con una locomotiva Fire Queen risalente al 1848 al Dolls’ Museum fino ad una meravigliosa galleria d’arte, tra le più importanti del Galles, dove trovare opere di Rembrandt, Canaletto e tanti altri. Per approfondire visitate direttamente il sito del Penrhyn Castle.

Penrhyn_Castle_nord_galles_entrance

Penrhyn_Castle_nord_galles_giardini

Penrhyn_Castle_nord_galles_museo

Penrhyn_Castle_nord_galles_castello_medievale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.