Quanto sei bella Roma quann’è er tramonto, quando l’arancia rosseggia ancora sui sette colli e le finestre so’ tanti occhi che te sembrano dì : quanto sei bella! – Antonello Venditti

Roma è un museo a cielo aperto. Consigliata da Travelers’ Choice Destinations tra le mete da visitare, Roma, la città eterna, è una delle città d’arte più turistiche del mondo e trascorrerci una vacanza spesso può risultare costoso.  Io ci sono stata qualche giorno fa di sfuggita, dopo un’assenza di diversi anni e mi sono accorta, pur avendo poco tempo a disposizione, che ci sono molti musei da visitare a Roma perciò ho deciso di raccoglierli in questo articolo.

Ecco quali sono i musei da visitare a Roma senza spendere neanche un euro!

1. Museo Hendrik Christian Andersen

Si tratta di un museo dedicato all’artista norvegese Hendrik Christian Andersen che per un periodo della sua vita visse a Roma, proprio in queste stanze.

Gratuito tutto l’anno

2. Museo Boncompagni Ludovisi 

Villino del primo ‘900 che ospita “il museo per le Arti decorative, il Costume e la Moda dei secoli XIX e XX”. Al suo interno arredi, sculture, oggetti, dipinti e molto altro.

Gratuito la prima domenica del mese

3. Museo Mario Praz 

Dedicato allo scrittore e critico d’arte Mario Praz protagonista della cultura italiana del ‘900. Al suo interno libri, oggetti, mobili antichi e le stanze dove ha vissuto.

Gratuito la prima domenica del mese

4. Museo Napoleonico  

Al suo interno cimeli napoleonici, esposizione di Napoleone I, la sorella Paolina Borghese e il figlio Napoleone Francesco, il “Re di Roma” che mai governò la città. Presenti sculture, dipinti e opere di Giuseppe Primoli, figlio di Carlotta Bonaparte.

Gratuito tutto l’anno

5. Museo Teatrale del Burcardo 

Questo palazzetto risale al XV secolo, costruito dove sorgeva il Teatro di Pompeo, al suo interno costumi, accessori di scena, maschere, cimeli, dipinti e tanto altro che dell’arte del teatro.

Gratuito tutto l’anno

6. Museo Storico della Liberazione

Si trova nei locali del comando della polizia e carcere nazista durante gli anni dell’occupazione durante la Seconda Guerra Mondiale.

Gratuito tutto l’anno

7. Casa museo di Luigi Pirandello

Appartamento romano dove Pirandello scriveva le sue opere e dove morì il 10 dicembre del 1936. Al suo interno libri, quadri, manoscritti e oggetti personali di quel tempo.

Gratuito tutto l’anno

8. Museo delle Mura 

Dedicato alla storia delle mura della città, si trova all’interno delle Torri della Porta San Sebastiano, l’antica Porta Appia.

Gratuito tutto l’anno

9. Museo Nazionale del Palazzo di Venezia

Il Museo nazionale di Palazzo Venezia è un museo di Roma, alloggiato nell’omonimo palazzo. Proprietà del MIBACT, dal dicembre 2014 è – insieme alla Biblioteca di archeologia e storia dell’arte al suo interno – uno dei 43 musei del Polo museale del Lazio.

Gratuito la prima domenica del mese

10. Museo di Giacomo Manzù 

Dedicato a uno dei grandi scultori italiani del ‘900 in cui sono esposti alcuni suoi capolavori, come disegni, incisioni, capolavori e sculture.

Gratuito tutto l’anno

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.