Costa dei Trabocchi: cosa vedere, ciclabile e spiagge più belle

La Costa dei Trabocchi, un gioiello nascosto dell’Abruzzo, offre un’esperienza unica che mescola la bellezza naturale del mare con la storia e la tradizione locale. Questo tratto di costa abruzzese, celebre per i suoi trabocchi, antiche costruzioni di legno sospese sul mare, è una meta affascinante per chi cerca la bellezza incontaminata delle spiagge e la quiete di percorsi ciclabili panoramiche.

In questo viaggio lungo la Costa dei Trabocchi vi condurrò tra i tesori naturali di questa zona, dalle spiagge più affascinanti alle ciclabili che offrono panorami incantevoli sull’Adriatico e insieme scopriremo i luoghi incantevoli, assaporeremo la cultura locale e ci immergeremo nella tranquillità del mare.

Preparatevi a essere catturati dai 40 km della costa dei trabocchi in Abruzzo e a lasciarvi incantare dai suoi 23 trabocchi, circondati da meraviglie naturali che vi lasceranno senza parole. Tutto quello che c’è da sapere sulla Costa dei Trabocchi: cosa vedere, fare e info utili.

Visitare la Costa dei Trabocchi

Cosa sono i trabocchi e dove si trovano

I Trabocchi sono strutture in legno che si protendono sul mare dalla costa rocciosa. Combinano un’architettura unica con una funzione pratica per la pesca tradizionale. Questi trabocchi sono formati da piattaforme, bracci e reti che vengono calate in acqua per catturare i pesci.

La loro costruzione, risalente a secoli fa, rappresenta una parte significativa della storia e della cultura della Costa dei Trabocchi. La Costa dei Trabocchi si trova in Abruzzo. I trabocchi sono situati principalmente tra le località di Ortona e Vasto lungo la costa abruzzese e sono accessibili tramite sentieri costieri che si snodano tra spiagge e paesaggi rocciosi.

Per esplorare al meglio questa splendida zona, vi consiglio di consultare la Mappa Ufficiale Costa dei Trabocchi, che include informazioni dettagliate sulle linee bus, le bike station, la rete ciclabile e le stazioni ferroviarie lungo questo suggestivo tratto costiero.

Costa dei Trabocchi: come muoversi

La Costa dei Trabocchi si presta a diverse modalità di visita, in auto, a piedi e in bici. In particolare, quest’ultimo si rivela come l’opzione più comoda e piacevole, grazie alla presenza di una pista ciclopedonale estesa per ben 42 km, ideale sia per ciclisti che per camminatori.

La ciclabile della Costa dei Trabocchi si snoda lungo la costa adriatica dell’Abruzzo, offrendo un percorso principalmente pianeggiante e accessibile a tutti i livelli di ciclisti. Lungo il percorso, che si snoda parallelamente alla costa, è possibile godersi panorami mozzafiato e toccare alcune delle spiagge più suggestive della zona.

Partendo da Ortona e dirigendosi verso nord, la ciclabile attraversa luoghi incantevoli come San Vito Chietino, Fossacesia, Torino di Sangro e altre località costiere, offrendo viste panoramiche sul mare Adriatico. La pista ciclabile segue principalmente strade costiere dedicate ai ciclisti, consentendo di godere di un viaggio sicuro e rilassante.

Recentemente, è stata inaugurata una nuova opportunità di esplorazione grazie alla collaborazione con Trenitalia: il treno regionale Trabocchi Line. Questo treno accompagna i viaggiatori lungo 60 km di costa, consentendo di scoprire la bellezza della regione fino a Termoli.

Per esplorare al meglio questa splendida zona, vi consiglio di consultare la Mappa Ufficiale Costa dei Trabocchi, che include informazioni dettagliate sulle linee bus, le bike station, la rete ciclabile e le stazioni ferroviarie lungo questo suggestivo tratto costiero.

Costa dei Trabocchi: cosa vedere

Borghi della Costa dei Trabocchi

La Costa dei Trabocchi, nella regione abruzzese, è punteggiata da borghi pittoreschi e affascinanti che conservano il fascino tradizionale della zona. Ecco alcuni dei borghi più suggestivi lungo questa costa:

  • Ortona: Posta sul promontorio tra il mare e la collina, Ortona è una città di notevole fascino storico. Il suo centro storico racchiude monumenti come la Cattedrale di San Tommaso Apostolo e il Castello Aragonese che domina la città dall’alto.
  • San Vito Chietino: Un affascinante borgo che offre una vista panoramica spettacolare sul mare. La sua particolare posizione, con le case aggrappate alle scogliere, lo rende un luogo affascinante e romantico.
  • Fossacesia: Famosa per l’Abbazia di San Giovanni in Venere, un complesso religioso risalente al IX secolo situato su una collina che domina il mare. Il centro storico è caratterizzato da stradine strette e una piacevole atmosfera tranquilla.
  • Rocca San Giovanni: Un borgo incantevole che si erge su un colle e offre una vista mozzafiato sulla costa. Le stradine acciottolate e i vicoli caratteristici rendono piacevole una passeggiata tra i suoi antichi palazzi.
  • Vasto: borgo della Costa dei Trabocchi, Vasto merita una visita. Il suo centro storico, con il Castello Caldoresco e la Cattedrale di San Giuseppe, offre un’atmosfera vibrante e la possibilità di esplorare le stradine piene di negozi e locali.

Riserve naturali della Costa dei Trabocchi

Le riserve naturali lungo la Costa dei Trabocchi offrono un’esperienza immersiva nella natura e nella biodiversità dell’Abruzzo. Ecco una descrizione dettagliata di alcune di esse:

Riserva Naturale di Punta Aderci:

Situata tra Vasto e San Salvo, Punta Aderci è un gioiello naturale caratterizzato da spiagge sabbiose, dune costiere, scogliere e una vasta varietà di flora e fauna. Il paesaggio è vario, con un litorale che alterna spiagge sabbiose a scogliere calcaree. La riserva ospita habitat come le dune mobili, le fasce costiere e i boschi di macchia mediterranea.

È ideale per escursioni a piedi lungo i sentieri che si inoltrano nell’entroterra e si affacciano sul mare. Le attività includono birdwatching, passeggiate panoramiche e momenti di relax sulla spiaggia. Il tramonto a Punta Aderci è spettacolare e da non perdere.

Riserva Naturale di Torre del Cerrano:

Posizionata tra Silvi Marina e Pineto, questa riserva si caratterizza per una spiaggia sabbiosa, dune e una torre costiera del XVI secolo. Oltre alla spiaggia, la riserva comprende dune con vegetazione tipica e un mare limpido. La torre medievale aggiunge un tocco storico al paesaggio.

Escursioni naturalistiche guidate permettono di esplorare la flora e la fauna del luogo. La riserva offre anche possibilità di snorkeling e immersioni per esplorare i relitti sommersi. La torre offre un panorama mozzafiato sulla costa circostante.

Riserva Naturale di Lecceta di Torino di Sangro:

Situata a nord di Torino di Sangro, questa riserva è caratterizzata da una fitta lecceta costiera e da un suggestivo paesaggio. La lecceta, un bosco di lecci secolari, è il cuore della riserva. Il percorso attraversa sentieri ombreggiati e permette di ammirare la bellezza degli alberi.

È un ottimo luogo per passeggiate a piedi o in bicicletta immersi nella natura. Ci sono anche aree attrezzate per pic-nic all’aperto. Visitare la riserva durante la primavera, quando la vegetazione è rigogliosa e i profumi sono intensi.

Costa dei Trabocchi: le spiagge più belle

La Costa dei Trabocchi in Abruzzo è celebre per le sue spiagge incantevoli e variegate. Ecco alcune tra le più belle:

  • Spiaggia di Punta Aderci: Questa spiaggia è famosa per la sua bellezza selvaggia e la sua riserva naturale. Dune, scogliere e sabbia finissima si mescolano creando un paesaggio mozzafiato.
  • Spiaggia di San Nicola: Caratterizzata da ciottoli e sabbia, è una spiaggia tranquilla e poco affollata, perfetta per rilassarsi e godere della vista sul mare.
  • Spiaggia di Fossacesia: Con il suo litorale ampio e sabbioso, è adatta alle famiglie e offre servizi come stabilimenti balneari e bar.
  • Spiaggia di Vasto Marina: Ampia e ben attrezzata, questa spiaggia è ideale per chi cerca confort e divertimento. Offre servizi come bar, ristoranti e attività sportive.
  • Spiaggia di Rocca San Giovanni: Questa piccola spiaggia è incastonata tra scogliere, creando un ambiente suggestivo e intimo, perfetto per chi ama la tranquillità.
  • Spiaggia di Punta Penna: È caratterizzata da un faro panoramico e da una spiaggia ampia e sabbiosa, ideale per passeggiate lungo la riva.
  • Spiaggia di Torino di Sangro: Con sabbia dorata e acque limpide, è una spiaggia attrezzata e adatta a diverse attività, come beach volley e kite surf.

Dove dormire sulla Costa dei Trabocchi

Booking.com

Concludo qui la mia guida sulla Costa dei Trabocchi, cosa vedere e cosa fare tra borghi, percorsi in bici e spiagge. Spero che tutti i miei consigli vi torneranno utili per visitare questa meta meravigliosa dell’Abruzzo, da non perdere assolutamente, soprattutto se siete appassionati di mare e natura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.