5 motivi per cui dovresti visitare la spiaggia di Cala Luna nel Golfo di Orosei

Nel Golfo di Orosei, la spiaggia di Cala Luna è senz’altro una delle più suggestive della Sardegna e ci sono una serie di motivi per cui dovresti assolutamente visitarla. Raggiungibile a piedi con un trekking da Cala Fuili, via mare con una breve traversata dal porticciolo turistico di Cala Gonone o una mini crociera in motonave con partenza dalla spiaggia di Marina di Orosei, Cala Luna è una destinazione imperdibile, capace di proiettare lo sguardo del visitatore nella suggestione della purezza assoluta di un mare primitivo. Questo dovrebbe già essere sufficiente per farti incuriosire ma ho deciso di darti almeno 5 motivi per visitare la spiaggia di Cala Luna che te la faranno sicuramente amare.

Perché visitare la spiaggia di Cala Luna

1. Il lago d’acqua dolce

La prima cosa che si nota, appena approdati sulla spiaggia di Cala Luna, è il lago di acqua dolce alle sue spalle, una vera e propria piscina naturale di acqua dolce, circondata da oleandri rosa da cui parte il torrente “codula de Iluna” che la attraversa longitudinalmente per poi andare a scaricarsi in mare. Difficilmente troverete uno scenario simile in altre spiagge e non mi meraviglierebbe scoprire che ce ne siano poche esistenti al mondo, con questa caratteristica, ed inserite in una cornice così unica ed eccezionale.

2. I colori stupendi del mare

La spiaggia di Cala Luna è bagnata da un incantevole mare di brillante turchese che insieme alla spiaggia vengono letteralmente “abbracciati” dal maestoso e prepotente Supramonte. Non è un caso che sia stata soprannominata “la perla del Mediterraneo”: la sua bellezza è tale da stregare chiunque la visiti. Sarà per questo che è stata scelta come ambientazione di diversi film, tra cui il famoso Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto, la deliziosa commedia di Lina Wertmuller, con protagonisti attori del calibro di Giancarlo Giannini e Mariangela Melato.

3. La spiaggia di sabbia dorata

La spiaggia di Cala Luna è caratterizzata da una fine sabbia dorata e si estende per 700 metri. Questa meravigliosa lingua di terra è meta prediletta non solo di quelli che amano starsene a prendere il sole tutto il giorno ma anche per gli amanti di sport acquatici, che qui fermano qui per praticare sport quali pesca subacquea sportiva, snorkeling o immersione ed è perfetta anche per i bambini, grazie al fondale poco profondo e sabbioso. Assolutamente un must per chi intende visitare Orosei e dintorni!

4. Le grotte del riparo

Arrivando dal mare si può vedere una serie di cinque grottoni, ancora oggi riparo naturale per la fauna e per gli escursionisti. Il panorama sul mare dal loro interno è fantastico anche se introdursi nella grotta richiede un po’ di coraggio visto che si ha la sensazione che qualche pezzo si stacchi da un momento all’altro. Una volta dentro, però, soprattutto in alcuni momenti della giornata (al tramonto  ad esempio) si può diventare testimoni di un panorama stupendo e portare a casa fotografie spettacolari.

5. Perché è come andare sulla luna

Da “La perla del Mediterraneo”, “Ultimo Eden” a “Elune” questo posto è chiamato in molti modi ma Cala Luna è da sempre quello più amato e conosciuto. Vi starete chiedendo perché Cala Luna? Il nome deriva dall’appellativo dato in passato dai pastori che la raggiungevano a piedi dal centro di Baunei dopo almeno otto/nove ore di cammino. Sì perché arrivare a Cala Luna era proprio “come approdare sulla Luna”. Il colore bianco predominante crea, infatti, un’atmosfera mistica che riesce a regalare emozioni meravigliose ed indimenticabili. Voi siete già stati a Cala Luna nel Golfo di Orosei? Per la gallery completa, seguite l’hashtag #aroundorosei sul mio profilo Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.