Le 10 feste di Carnevale più belle e particolari del mondo

Curiosi di scoprire quali sono le feste di Carnevale più belle e particolari del mondo? Dopo avervi parlato della festa di Carnevale in Italia ho proprio voglia di raccontarvi le tradizioni di Carnevale più belle e particolari in giro per il mondo. Perché la festa del Carnevale è una festa davvero internazionale. Certo, però ogni paese del mondo ha sviluppato dei festeggiamenti e delle usanze proprie, alcune devo dire molto interessanti e simpatiche. Ecco a voi allora le 10 feste di Carnevale più belle e particolari del mondo, buon divertimento!

1. Salvador – Brasile

Brasile vuol dire Carnevale e a Salvador la festa di Carnevale è particolarmente sentita! Non sarà la festa di Carnevale più strana del mondo ma i festeggiamenti del Carnaval Baiano sono davvero belli e durano per ben sei giorni. Per dimenticare preoccupazioni o povertà, ecco che tutta la popolazione scende in piazza a divertirsi attraverso samba, carri allegorici, tanta allegria e abiti sgargianti. Quelli delle ballerine brasiliane poi sono diventati ormai una vera e propria icona del Carnevale nel mondo!

2. Patrasso – Grecia

A Patrasso, Grecia, le donne per Carnevale si travestono fino a diventare irriconoscibili in virtù di un’antica tradizione che vedeva nelle festività di carnevale un pretesto per loro di evasione dalla realtà casalinga. Accanto a loro gli uomini e bambini invece indossano abiti usuali. Una festa di Carnevale davvero bella e significativa, di sicuro tra le più particolari e tradizionali esistenti al mondo.

3. Basilea – Svizzera

L’avreste mai detto che in un paese così ordinato e disciplinato come la Svizzera ci fosse una delle feste di Carnevale più scatenate e belle del mondo? Nemmeno io ma mi è bastata qualche ricerca per scoprire che il carnevale di Basilea è la più grande festa popolare di tutta la Svizzera! Pensate che vi prendono parte dalle 15 mila alle 2 mila persone, tutte mascherate ovviamente. Imperdibile poi lo spettacolo chiamato “Gässle” durante il quale i partecipanti sfilano in maschera nel centro storico a ritmo di pifferi e tamburi seguiti dagli spettatori.

4. Rumšiškės – Lituania

Con il passare dei secoli tradizioni cristiane e pagane si sono amalgamate e in Lituania da questa combinazione è nata la festa di Shrovetide, che corrisponde al loro Carnevale. Questa festa viene festeggiato in tutto il paese ma quella più particolare si tiene a Rumšiškės all’interno del Museo etnografico, un museo all’aperto, dove si trovano case originali di diverse regioni etnografiche. Qui per Carnevale viene organizzato un importante festival con spettacoli di gruppi folkloristici, degustazioni e concorsi per eleggere le maschere più belle. Davvero singolare!

5. Magonza – Germania

In Germania, nelle località sul Reno come la città di Mainz (in italiano Magonza) che festeggiano il Carnevale, la giornata principale del periodo è denominata “Carnevale delle zitelle” o anche “delle donne” il gentil sesso è sicuramente il protagonista indiscusso. Durante la festa di Carnevale di Magonza infatti si può assistere a  particolari parate di donne vestite e travestite in modo eccentrico che armate di forbici mirano alle cravatte di tutti gli uomini in un clima di totale libertà e spensieratezza.

6. Binche – Belgio

Se non avete mai sentito di un Carnevale che sia stato riconosciuto dall’Unesco come Patrimonio orale e immateriale dell’Umanità, beh questo è il caso del carnevale di Binche, che è anche il più celebre del Belgio. Presenza immancabile sono i famosi i “Gilles” ovvero degli uomini mascherati che vanno in giro facendo rumore, battendo bastoni per mandare via gli spiriti cattivi e danzando accompagnati da musiche tradizionali del carnevale. Insieme a loro, fanno la loro comparsa anche Arlecchino, il Contadino e Pierrot dando vita ad un Carnevale davvero unico.

7. Cusco – Perù

Il Perù con il suo Carnevale non può non essere inserito nell’elenco delle feste di Carnevale più strane del mondo! Il merito è di Cusco, località storicamente famosa per essere stata culla della civiltà Inca. Il Carnevale di Cusco è una vera festa di colori, colori che gli abitanti esibiscono attraverso i loro abiti tipici. Per almeno una settimana a Cusco vanno avanti i festeggiamenti che comprendono battaglie acquatiche, cibo tradizionali, balli, musica tradizionale e il momento “Yunza”, durante il quale si cerca di buttare a terra una sorta di gigantesco albero della cuccagna.

8. Aalborg – Danimarca

Il Carnevale viene organizzato da oltre 30 anni e la sua popolarità è cresciuta così tanto che oggi si può considerare a tutti gli effetti il più grande Carnevale del Nord Europa. Qui i festeggiamenti hanno luogo nel mese di Maggio e a differenza delle tradizionali parate di carri qui ad essere addobbate sono le navi che attraversano i canali della città. Ma la parte più bella riguarda la partecipazione massiccia dei bambini che per un’intera settimana sfilano mascherati per le vie del centro. 

9. Goa – India

In India, nel piccolo stato di Goa, conosciuto principalmente per le sue spiagge meravigliose, si tiene una delle feste di Carnevale più belle e più insolite del mondo, dove si fondono in modo perfetto tradizione e modernità, passato e presente dando vita al Goa Festival. Ricco di tracce della colonizzazione portoghese,  il Carnevale di Goa è conosciuto come Intruz e dura tre giorni e tre notti e trova ampia risonanza anche al di fuori della comunità cristiana, con grandi  parate di carri, balli e musica che invadono tutte le città fino a notte fonda.

10. Cadice – Spagna

Tra le feste di Carnevale più particolari e strane del mondo non può mancare quella di Cadice, in Spagna. Non sarà forse tra le più famose ma di sicuro non manca di originalità. Come in occasione del Carnevale di altre città del mondo, anche Cadice si riempie di gente che esce per divertirsi e divertire, per cantare ma i festeggiamenti qui durano ben 11 giorni e mascherarsi è obbligatorio. Non mancano spettacoli musicali, fuochi d’artificio,balli in maschera, tanto buon cibo e un simpatico extra: le charangas ilegales, allegri cori improvvisati di amici e famiglie a cui è impossibile non unirsi.

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.