Metti Elena Shumilova (fotografa e mamma), i suoi due figli, una fattoria in Russia e tanti animali. Nasce un profondo legame di amicizia tra i bambini e questi teneri cuccioli che dà vita al progetto fotografico “Wild Boy“.

Fotografa e artista russa, Elena Shumilova vive in una fattoria ad Andreapol (Russia) con i suoi due bambini e tanti cani, gatti, conigli e altri animali. Due anni fa, con una Canon Eos 5D, ha iniziato ad immortalare in splendidi scatti il legame intimo che si è creato tra i suoi piccoli e i cuccioli di animali.

Le immagini che compongono il progetto fotografico “Wild Boy” sembrano saltar fuori da una bellissima fiaba. La luce e i momenti che Elena Shumilova è riuscita a catturare nei suoi scatti conferiscono ad ogni immagine qualcosa di magico e, al tempo stesso, emozionano per la naturalezza del legame che raccontano e del paesaggio circostante.

Due bellissimi bambini biondi giocano dentro casa con dei teneri conigli, li stringono forte al petto seduti nel prato fuori casa mentre si appoggiano ad una torre di paglia, abbracciano grandi cuccioli di cane guardando insieme il panorama all’orizzonte, camminano nel bosco insieme a delle piccole paperelle e spazzano via la neve in compagnia di dolci gattini.

Con “Wild Boy” Elena Shumilova ha dimostrato e raccontato al mondo i benefici di vivere e far crescere dei bambini lontano dal traffico cittadino, immersi nella natura e a contatto con gli animali, in un pezzo di mondo in cui il tempo sembra essersi fermato, dove tutto è ancora incontaminato.

La convivenza tra uomo, o meglio, tra bambini e animali è possibile. Contro chi sostiene che far crescere dei piccoli “cuccioli” di uomo a contatto con cuccioli di animale può essere pericoloso o poco salutare, Elena Shumilova ci svela le bellezze, la magia e la poesia di un amore così profondo.

Un legame di tale simbiosi e intensità con gli animali permette ai nostri piccoli di sviluppare un senso di responsabilità, di sensibilità e di amore concreto e puro. Di certo questi bambini, come raccontano le immagini di Wild Boy di Elena Shumilova, godono di un’infanzia che la maggior parte dei bimbi neanche possono immaginare…

3 Retailer For Speculative Investors
pornos Golf Digest Caddy In Your BagFashion Tips for the Male Body
porn You could see the circus influenceSigns of Poor Fitting Shoes
porno something to give her an altered stateFinding a Bib Necklace in the last place you
porno discarding the roughly chopped carrot

Should You Wear Sneakers in France
xhamster Fitted clothing is common

Some of the handmade and handcrafted fashion trends for this season
black porn gwen stefani’s harajuku devotees model name to open first free

Raul Torres es muy fabuloso
porno Chlo Vacheron Constantin

Is this too fancy for an interview
christina aguilera weight loss top rated as well as the not so good feels brought on by cheap carpet and tile

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.