Vivere Milano d’estate: 5 cose da fare all’aperto

Ok, Milano non è una destinazione tipicamente estiva, tuttavia, chi come me vive a Milano da che la città meneghina non è così male nella bella stagione. Anzi, con un po’ di buona volontà e di fantasia, l’elenco di cosa fare a Milano in estate può diventare anche molto lungo. In questo articolo vi propongo alcune originali idee per vivere Milano d’estate senza annoiarsi ma soprattutto senza morire di caldo che in alcune giorni può toccare anche ai 35°. Pronti? Bene, eccovi allora 5 cose da fare a Milano in estate, rigorosamente all’aperto.

Cosa fare a Milano in estate

1. Rinfrescarsi con un bagno in piscina

Il mare non ce l’abbiamo e bisogna farsene una ragione. Ma Milano è piena di piscine estive o meglio di veri e propri centri balneari, aperti per tutta la stagione con orari diversi in base alla struttura. Con la calura non c’è cosa da fare a Milano in estate più bella che indossare costume e ciabattine e rinfrescarsi con un bel bagno in piscina. Certo, non sarà come andare al mare in Sardegna ma almeno ci farà sentire in vacanza lo stesso, soffrendo di meno il caldo e l’afa dell’estate milanese. Tra le piscine milanesi più belle e più amate, non può mancare quella di Bagni Misteriosi che rimarrà aperta anche ad agosto e anche di notte, in alcuni giorni della settimana.

2. Guardare un film sui tetti della Galleria

Amo andare al cinema. Ma d’estate chiudersi in una sala al buio con l’aria condizionata non è il massimo. Per fortuna a Milano non mancano cinema estivi che offrono la possibilità di vedere film all’aperto. C’è ne sono tanti in tutta la città. Tra le location più belle e più particolari troviamo l’Highline Galleria, il percorso sospeso lungo i tetti della Galleria Vittorio Emanuele, da cui oltre al film si può ammirare un fantastico panorama a 360° sul Duomo, Milano e le Alpi che la circondano. Con l’arrivo dell’estate, oltre alla classica passeggiata, le due sale all’aperto, offrono ai visitatori la possibilità di assistere ad alcuni dei capolavori della storia del cinema, in collaborazione con Medusa e MyMovies. Per conoscere meglio modalità e prezzi e prenotare direttamente online, clicca qui.

3. Scoprire gli angoli insoliti di Milano

Tra le cose da fare a Milano in estate, una delle più interessanti e peraltro a costo zero è quella di andarsene in giro per la città indisturbati, approfittando di un’insolita tranquillità, per godersi meglio le attrazioni più famose di Milano ma allo stesso tempo per scoprirne di nuove. Milano infatti diversamente da Roma è una città che richiede una visita più approfondita. Ci sono luoghi insoliti e nascosti di Milano che nemmeno i milanesi conoscono o hanno mai visto. Quale momento migliore dell’estate per conoscerli finalmente, uno dopo l’altro, per sentirsi turisti anche senza andare lontano o per organizzare un viaggio a Milano, finalmente svincolato dalle solite tappe?

4. Assistere a concerti e festival musicali

Non sarebbe estate a Milano senza la musica e senza tutti i grandi eventi che affollano la capitale meneghina nei mesi estivi. Tra i luoghi a vocazione musicale più famosi e più amati, merita di essere citato il Carroponte, diventato ormai un must dell’estate milanese. Da parco rottami dell’industria siderurgica Breda, il Carroponte è stato trasformato in una struttura metallica che ospita e ha ospitato importanti concerti internazionali che lo hanno reso un punto di riferimento per cittadini e visitatori. Con l’arrivo dell’estate Infatti il Carroponte  offre la possibilità  di partecipare a prezzi contenuti  a diverse performance di un festival musicale che anno dopo anno vede crescere il suo numero di spettatori. Vuoi saperne di più? Visita il sito ufficiale Carroponte

5.  Gustare brunch e aperitivi all’aperto

Una delle cose più belle da fare a Milano d’estate è sicuramente quella di poter mangiare all’aperto. Dopo un inverno freddo e piovigginoso a cui magari è seguita una primavera non esattamente mite poter gustare un brunch o un aperitivo all’aperto, godendosi finalmente l’estate. D’altronde la varietà di location a Milano dove stare bene e mangiare bene all’aperto, senza spendere tanto, è davvero ampia. E cosa c’è di meglio per assaporare a pieno la tradizionale e magica atmosfera di un brunch e soprattutto di un happy hour in stile milanese, magari partecipando insieme ad altre persone ad un tour serale di Milano con aperitivo sui Navigli (e dove sennò?)!

2 Commenti

  1. CRISTIANO

    Interessantissimo servizio come sempre Marianna, delle cose che hai elencato, vado spesso a fare l’happy hour sul naviglio Pavese , dove conosco due locali in particolare in Ascanio Sforza. Non sono invece mai andato alla Highline Galleria, ma dovrò sicuramente “rimediare” perché non si può vivere a Milano e non esserci ancora andato.
    Visto che la nostra città oltre a ciò che offre di suo, ci offre anche la vicinanza a posti tranquilli, belli e rilassanti, più che in piscina, preferisco prendere la macchina e raggiungere in poco tempo il Serio in provincia di Bergamo facendo anche il bagno nonostante l’acqua sia un po’ freddina……ci sono poi tantissimi altri posti fuori città raggiungibili facilmente e in poco tempo da Milano.

  2. Donatella

    Ho sempre visto Milano come una città senza mare industrializzata, dove lo smog non ti fa respirare. Invece con il tuo articolo le mie vedute sono sicuramente cambiate. Ci sono tante cose da fare e quindi non credo proprio che mi annoierei!! Ciao Donatella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.