Visitare l’Acropoli di Atene: cosa sapere, cosa vedere, info e biglietti

Visitare l’Acropoli di Atene è stata la realizzazione di un sogno. Per me che venivo da 5 anni di liceo classico e che un po’ i greci (almeno quelli antichi) ormai avevo imparato a leggerli e tradurli, andare ad Atene e salire fin sopra l’Acropoli è stata un’emozione grandissima. Poco importa se era agosto, c’erano 40 gradi e non un solo angolo all’ombra dove prendere fiato. L’Acropoli di Atene è uno di quei posti da visitare almeno una volta nella vita e quella giornata non la dimenticherò mai. Se state pensando se andarci o meno, vi dico: non rinunciateci assolutamente. In questa guida per visitare l’Acropoli di Atene vi aiuterò a capire cosa vedere e come organizzarvi per non perdere le attrazioni principali e avere tutte le info e i consigli utili per rendere indimenticabile la vostra giornata in questo meraviglioso sito archeologico, come lo è ancora oggi per me.


🚩 Da Atene puoi raggiungere Egina, l’isola degli artisti, in un’oretta e visitarla con una guida locale certificata, Prenota il tour guidato!


Visitare l’Acropoli di Atene

Visitare l’Acropoli di Atene: cosa sapere

L’Acropoli di Atene, complesso di templi del V secolo aC situato su un promontorio che domina la capitale greca, è uno dei luoghi più antichi della storia occidentale e mondiale. In realtà, molte póleis greche avevano un’acropoli ma quella di Atene è in assoluto la più famosa e la più rappresentativa delle acropoli greche, in primis per la sua posizione nella parte più alta dell’abitato, 156 metri sul livello del mare, per le sue dimensioni, la superficie totale della cittadella è di oltre 3 ettari, (circa quattro campi da calcio) e ovviamente per la sua importanza storica, sia nella cultura degli ateniesi che di tutta la Grecia e dell’Europa, in quanto simbolo e rappresentazione di arte, tecnologia e capacità umane.

Visitare l’Acropoli di Atene: cosa vedere

Di solito si tende ad associare l’Acropoli di Atene con il Partenone ma, in realtà, il sito dell’Acropoli è piuttosto esteso e comprende un gran numero di tappe e attrazioni che meritano di essere visitate. Iniziamo, però, proprio dal Partenone, il motivo numero uno per visitare l’acropoli di Atene. Costruito tra il 447 e il 438 aC. in onore della Dea patrona della città, Atena, il Partenone rappresenta il simbolo di Atene e corrisponde all’edificio centrale dell’intero sito.

– Erechtheion: si trova sul lato nord dell’Acropoli ed è più noto come “Eretteo”. La sua costruzione risale al 421-406 aC e prende il nome dal re di Atene, Eretteo, per l’appunto. Particolarmente importante è il portico sul lato settentrionale sostenuto da sei figure femminili: sono le cariatidi. In realtà si tratta di copie delle originali che si trovano nel Museo dell’Acropoli (solo una si trova nel British Museum)

– I Propilei: si tratta delle porte di accesso monumentali all’Acropoli. Il più antico risale all’epoca di Peisistratos.

– Il tempio di Athena Nike: costruito da Kallikrates tra il 426 ed il 421 aC rappresenta l’edificio più piccolo dell’Acropoli

– Santuario di Asclepio: costruito su una sorgente di acqua curativa e dedicato al dio della medicina, oggi di questo tempio rimangono solo alcune colonne, seppur suggestive

– L’Odeon di Erode Attico: costruito nel 161 dC dall’ateniese Erode Attico, questo antico teatro di pietra è palcoscenico durante l’anno di eventi culturali e spettacoli musicali

– Altri monumenti dell’Acropoli di Atene: tra gli altri monumenti, trovate il Brauronion, il Tempio di Roma e Augusto, il piedistallo di Agrippa, la Porta di Beule e altro ancora.

Visitare l’Acropoli di Atene: come organizzarsi

Visitare l’Acropoli di Atene: orari e biglietti

L’Acropoli di Atene è aperta tutti i giorni dalle 08:00 al tramonto. L’orario di chiusura effettivo dipende dalla stagione, ovvero estate e inverno. I biglietti per accedere all’Acropoli si possono fare direttamente all’ingresso ma preparatevi ad una lunga fila, soprattutto nei periodi di alta stagione. Noi siamo stati ad aspettare, sotto il sole cocente, per un bel po’ prima di poter entrare per cui, visto che la tecnologia è andata avanti e i siti di prenotazione online lo consentono, vi consiglio di acquistare il biglietto saltacoda per l’Acropoli direttamente online. C’è anche un biglietto combinato che può essere conveniente se vuoi visitare altri siti: vale 5 giorni e con 36 euro entri all’acropoli, all’Agorà greca, all’Agorà romana, al Keramikos, alla biblioteca di Adriano e altro ancora. Ci sono poi dei giorni in cui l’accesso è gratuito: 6 marzo, 18 aprile, 18 maggio, l’ultimo weekend di settembre, 28 ottobre e ogni prima domenica di novembre in bassa stagione. Per altre info su orari e prezzi, puoi anche consultare il sito ufficiale dell’acropoli di Atene.

Visitare l’Acropoli di Atene: info e consigli

Ci sono due ingressi per poter accedere all’Acropoli di Atene: la principale si trova su Rovertou Galli, mentre l’entrata laterale è situata su Dionysiou Areopagitou, vicino al Museo dell’Acropoli, a lato sud-est del sito. Se non vuoi ritrovarti bloccato in una lunga fila, evita l’entrata principale. A noi veniva comoda perché ci trovavamo già da quelle parti per visitare il resto della città ma, se puoi, preferisci quella laterale. In un caso o nell’altro, comunque, ci sarà davvero tanto da camminare, anche in salita, per cui indossa abiti e scarpe comode e se. come me, vioaggi d’estate cerca di evitare le ore più calde della giornata e non dimenticare di portare un cappello e la crema solare e dell’acqua. Il caldo non perdona! Stai pensando di visitare l’Acropoli con una guida? Allora ti consiglio il free tour di Atene, completamente gratuito.

Cosa vedere ad Atene e dintorni

🚩 Visita Atene in bicicletta, con tour guidati o autobus turistici! Scegli tra queste attività:

Cosa vedere ad Atene: la mia guida

Visitare Atene è stato bellissimo, una scoperta davvero emozionante che conservo ancora tra i miei ricordi più cari e importanti. Ho raccontato il mio viaggio ad Atene e tutte le attrazioni principali da vedere in uno dei miei post. Lo può trovare nell’articolo qui sotto, clicca sul link per scoprirle!


Cosa vedere ad Atene in un giorno


Dove dormire ad Atene

Se avete intenzione di trattenervi per la notte ad Atene o più a lungo per visitare il territorio, vi suggerisco di dare un’occhiata a queste offerte su Booking. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Vedi tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!

🚩  Prenota il tuo hotel su Booking.com con sconti e offerte a tempo! Scegli tra questi deal:



Booking.com

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.