Ville di delizia in Brianza: un grande patrimonio storico

Non tutti sanno che in Brianza si possono trovare molte Ville gentilizie, chiamate anche Ville di delizia, realizzate nel corso dei secoli per trascorrervi periodi di vacanze e riposo. Se ne trovano su tutto il territorio presenza sia in contesti urbani che rurali, con diverse caratteristiche strutturali ed estetiche, ognuna in rappresentanza di un periodo storico. La più famosa è sicuramente la Villa Reale di Monza ma tutte, chi più chi meno, hanno avuto e hanno tuttora, un importante valore storico, culturale e collettivo. Vi presento alcune ville di delizia in Brianza, che ho visitato in questi anni, poco turistiche, ma molto interessanti da conoscere, con dei parchi bellissimi aperti al pubblico e meta ideale per una gita fuori Milano.

Ville di delizia in Brianza

Villa Zoja – Concorezzo

Tra le ultime ville di delizia in Brianza che ho visitato, c’è Villa Zoja, a Concorezzo, con il suo bellissimo giardino. Una villa del Seicento residenza dei conti Rabbia, poi acquistata dagli Zoja nel 1895. Attualmente la Villa è sede della biblioteca comunale, dell’aula consiliare, di un auditorium e il suo giardino è stato trasformato in uno splendido parco pubblico.

Vale la pena andarci per fare una piacevole passeggiata lungo i percorsi naturalistici e trascorrere qualche ora a contatto con la natura, intrattenere bambini e ragazzi nelle due aree giochi, divise per fascia di età 0 e i 12 anni e dai 12 anni in su, ammirare un grande cedro di 200 anni che per le sue caratteristiche costituisce un monumento unico in Italia, visitare la Villa e partecipare a mostre ed altri eventi in occasione di Ville Aperte.

Ve la mostro in questo reel!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da | ᴍᴀʀɪᴀɴɴᴀ📍ᴛʀᴀᴠᴇʟ ʙʟᴏɢɢᴇʀ | (@mariannanorillo)

Villa Mapelli Mozzi – Casatenovo

Un’altra villa interessante è Villa Mapelli Mozzi, di cui ho parlato anche ne post su cosa vedere in 2 giorni in Brianza. Qui, in questo luogo splendido, ispirata dal fascino che diffonde, ho immortalato una serie di scatti molto belli. La Villa Mapelli Mozzi ci viene raccontata da una guida, Silvia ed è attraverso le sue parole che attraversiamo, una dopo l’altra le sale del pian terreno con una superficie di 800 mq e le camere da letto al primo piano, ben 19 con i loro bagni allegri e coloratissimi in cui possono alloggiare fino a 39 persone.

In realtà, al posto di questa splendida dimora nobiliare, qui nel 1500 c’era un antico monastero di cui oggi rimane solo la corte ma questo dettaglio per niente trascurabile fa della Villa Mapelli Mozzi una delle più antiche della provincia di Lecco. Una volta dentro, preparatevi a fare un salto indietro nel tempo e a lasciarvi incantare dall’arredamento elegante, i soffitti decorati a stucco, il giardino secolare e le tante preziose rifiniture. L’effetto “time travel” sarà garantito!

Villa Borromeo – Arcore

Quando si pensa ad Arcore, viene subito in mente una cosa, anzi due: Silvio Berlusconi e Villa San Martino, una residenza signorile, realizzata dalla famiglia marchionale Casati Stampa nel XVIII secolo, in cui vive dal 1974. Ma c’è un’altra villa storica che merita assolutamente una visita: è Villa Borromeo d’adda, risalente al XVII-XVIII secolo, posta in posizione scenografica all’interno di un meraviglioso parco secolare, aperto al pubblico.

Villa Gallarati Scotti – Vimercate

Una delle ville di delizia più belle della Brianza è Villa Gallarati Scotti. Questo enorme palazzo di campagna vanta delle stupende sale affrescate ed è circondato da un grande parco. Qui si trova una statua molto suggestiva: il Ninfeo del Nettuno. La scultura rappresenta Nettuno armato di tridente, che si erge sopra un grosso delfino dalla cui bocca sgorga l’acqua.

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.