Vacanze in Madagascar: dove e quando andare

Chi non sogna di fare delle vacanze in Madagascar! Qualche giorno fa mi sono imbattuta nel sito viaggio-madagascar e ne ho scoperte delle belle. Angolo di paradiso privilegiato dagli amanti della natura, il Madagascar è la quarta isola del mondo per estensione e si situa a sud est del continente africano. L’isola affascina per la sua incredibile flora, fauna, i suoi paesaggi e persino la sua variegata popolazione. 

Antananarivo, la capitale del paese, è una tappa immancabile, via d’accesso al parco botanico e zoologico di Tsimbazaza e ai suoi colorati mercati artigianali. Nel sito ho letto che durante le vacanze in Madagascar, tra i percorsi turistici più popolari ci sono i meravigliosi parchi nazionali di Ranomafana e dell’Isalo; senza dimenticare i famosi Tsingy di Bemaraha, suggestive formazioni rocciose le cui punte si innalzano, maestose, verso il cielo.

Dopo i lemuri, uno dei simboli più rappresentativi del Madagascar è costituito dal famoso baobab. Le foreste di baobab dell’Isola Rossa vi daranno l’impressione di essere approdati su un altro pianeta. Questi alberi dalla silhouette massiccia crescono sulle sabbie roventi del Madagascar e formano foreste dall’aspetto davvero singolare. Dove trovare le suggestive foreste di baobab? Direzione il sud-ovest del Madagascar, vicino alle coste della regione di Toliara.

lemuri_madagascar_

Per farvi raccontare l’origine di queste foreste, non esitate ad affidarvi a una guida esperta. Gli appassionati di immersione in viaggio in Madagascar non devono mancare l’arcipelago di Nosy Be di cui parliamo qui: composto da numerose isole paradisiache, esso offre, agli amanti del genere, dei siti di immersione gli uni più belli degli altri. D’altra parte, essendo un’isola il Madagascar dispone di magnifiche e ampie spiagge e, essendo immensa, tali spiagge godono di climi e paesaggi molto variegati a seconda della regione.

Sia dal lato dell’isola che costeggia l’Oceano Indiano che verso il Canale del Mozambico, le coste malgasce offrono molti siti di immersione tutti da scoprire. Quanto a Nosy Boraha, dai più conosciuta come Île Sainte-Marie, si tratta di un’isola delle meraviglie situata al largo della costa nordorientale del Madagascar, lunga 60 km e caldamente consigliata agli amanti delle isolette alla Robinson Crusoe.

Nosy_Boraha_ÎleSainte-Marie_madagascar,

Con le sue spiagge deserte e i piccoli villaggi di pescatori, essa è appena sfiorata dal turismo di massa e costituisce la destinazone perfetta per gli amanti di autenticità. Se vi stavate chiedendo quando programmare le vostre vacanze in Madagascar, i mesi più indicati si situano senza ombra di dubbio nel periodo invernale che va da maggio/giugno a settembre/ottobre.

Troverete ad aspettarvi temperature ideali che si aggirano tra i 20° e 30° (Nosy Be) e i 10° e 24° (Antananarivo); e zero piogge, ad eccezione della costa orientale dell’isola. I mesi invernali si adattano pertanto sia a un soggiorno di relax al mare che a un’avventura più sportiva. Ah, le lingue parlate sono principalmente il malgascio e il francese.  Bon voyage!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.