Se siete amanti di destinazioni un po’ fuori da mondo e ancora poco conosciute, Sithonia e Kassandra, una delle tre “dita” della Penisola Calcidica, nella parte nord-est della Grecia e a sud dei Balcani, è la scelta perfetta per voi. Come ho scritto, la scelta tra Sithonia e Kassandra, dipende infatti proprio da cosa cercate in un viaggio ma entrambe offrono la possibilità dii lasciarsi alle spalle lo stress della città ed immergersi in un mare incontaminato, spiagge da sogno mai affollate, una natura affascinante e variegata, una cultura autentica e una forte spiritualità. In questo post vi racconto cosa fare e vedere nella Penisola Calcidica in una settimana. Venite con me…

Una settimana sulla Penisola Calcidica

Cosa fare e vedere tra mare, borghi e natura

Godersi il mare e le spiagge da sogno

Le spiagge e il mare della Penisola Calcidica sono l’attrazione numero uno di questo posto meraviglioso. Ne troverete tante e di tutti i tipi e vale davvero la pena girare e vederne il più possibile. Ce ne sono di belle sia sul versante Ovest che sul versante est e c’è solo l’imbarazzo della scelta. La Penisola Calcidica offre molto per gli amanti del mare, quello da cartolina, per intenderci e della sabbia bianca e morbida e delle spiagge semi deserte. Io ho viaggiato ad agosto, pensate, e ho trovato pochssima gente. Quindi, è una metà peretta anche in alta stagione.

Approfondisci qui: Le spiagge più belle di Sithonia (in preparazione)

Le spiagge più belle di Kassandra (in preparazione)

Fare una crociera in barca alla Laguna blu

Tra le cose da fare sulla Penisola Calcidica, un’altra attività interessante potrebbe essere fare una crociera in barca. Tra le più belle, ci sono quelle tra le isole di Vourvourou e Diaparos a Sithonia. Puoi salire a bordo e divertirti facendo snorkeling o nuotando nelle acque cristalline, deliziato da una tradizionale grigliata greca per pranzo. Di solito si parte dal porto di Uranopoli verso le 11:00 per poi attraversare la più famosa barriera corallina della zona dovrei potrai ammirare gli incantevoli colori dei coralli che vedrai dal fondo di vetro della barca. In seguito, potrai scoprire la famosa Laguna Blu e nuotare e rilassarti nelle acque cristalline della baia. Dopo il pranzo, raggiungerai, invece, Ammouliani e potrai scoprire la bellissima spiaggia di Alikes per un’oretta per poi fare ritorno a Uranopoli alle 17:00

Puoi prenotare questa crociera direttamente qui

Visitare città costiere e borghi di montagna

Oltre a una vacanza tutto mare, sole e spiaggia, potrete vedere i paesi più antichi della Penisola Calcidica. Tra tutti quello che ha attratto la mia attenzione è stato Nikita, villaggio di montagna davvero delizioso con una marina piena di ristoranti e bar molto bello. Ma tante altre meritano una visita.

Approfondisci: I borghi più belli della Penisola Calcidica (in preparazione)

Vivere a contatto con una natura incontaminata

Se avete intenzione di trascorrere almeno una settimana sulla Penisola Calcidica vi renderete conto anche da soli molto presto che la natura di questa stupenda penisola greca è assolutamente incontaminata. Questo la rende una destinazione ideale anche per chi è appassionato di trekking, escursioni e sport. Ad esempio, un sentiero da provare è il sentiero di Aristotele, affacciato sul Golfo di Strymonicos ed immerso in una fitta macchia mediterranea, che si estende per 14 chilometri da Stagira, città natale di questo maestro del pensiero occidentale, fino al sito archeologico dell’Antica Stagira.

Fare un corso di immersione per principianti

Se ti ha sempre affascinato l’idea di avvicinarsi alle immersioni subacquee ma non hai mai provato, questa è l’occasione giusta. In una settimana alla Penisola Calcidica, avrai la possibilità di prendere parte ad un programma introduttivo allo Scuba Diving ed imparare le regole di base e praticare le abilità subacquee essenziali nelle acque basse, prima di iniziare un’avventura subacquea guidata con il tuo istruttore PADI. La lezione dura circa 3 ore e consiste in un allenamento personalizzato durante il quale potrai immergerti in piccoli gruppi di 3 e fare anche nuovi amici in un sito selezionato per i principianti, in assenza di correnti e di pericoli. Non è necessaria alcuna licenza o esperienza e tutte le attrezzature subacquee sono fornite.

Puoi prenotare questo corso di immersione cliccando qui 

Ammirare Monte Athos e i monasteri dal mare

Monte Athos, è il terzo dito della Penisola Calcidica, famoso per i suoi bellissimi monasteri bizantini belli ma, purtroppo, non accessibili a noi donne. Possono accedervi solo gli uomini a condizione di essere muniti di un permesso, valido per 4 giorni, che consente di girare per i 20 monasteri abitati e la capitale Dafni. Si può ammirare la bellezza del Monte Athos, però, anche via mare prendendo parte ad un tour panoramico organizzato a bordo di una crociera. Un’esperienza davvero unica e mistica intorno alla baia del Monte Athos che vi permetterà di ammirare l’imponente parte occidentale del Sacro Monte Athos in una nave con fondo di vetro.

Puoi prenotare il tour al Monte Athos da questo link 

Provare tutte le specialità della cucina locale

Ammirare tramonti sorseggiando una Mithos

Tra le cose da vedere nella Penisola Calcidica in una settimana ci sono sicuramente i suoi meravigliosi tramonti. Ricordo ancora con magia ed emozione il mio arrivo a Sithonia, stanca e un po’ scocciata per il lungo viaggio ma affascinata da un tramonto da sogno, il primo di tanti, che mi rimise letteralmente in sesto. E per accompagnare i vostri tramonti, cosa c’è di meglio di un bell’aperitivo accompagnato da una birra Mythos ghiacciata? In una settimana sulla Penisola Calcidica avrete la fortuna di godervene tanti di tramonti in riva al mare sorseggiandone una. Per sentirvi dei Greci doc!

Spero che questo post sulle cose da fare e vedere nella Penisola Calcidica in una settimana ti sia stato utile. Se stai cercando informazioni pratiche su come arrivare, dove alloggiare e come muoversi ti rimando al post Come organizzare un viaggio nella Penisola Calcidica con tanti consigli utili (in preparazione). A proposito, grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.