Al Museo Fram di Oslo per rivivere la conquista del Polo Sud

Abbiamo già parlato della penisola di Bygdøy e dei numerosi musei che accoglie. Tra questi il Museo Fram di Oslo è uno dei più importanti. Perché? Lo dice il suo nome. Nel Museo Fram di Oslo si può ammirare la nave polare FRAM, una delle più robuste al mondo, e conoscere la storia degli esploratori che l’hanno utilizzata durante le loro missioni.

Fridtjof Nansen, Otto Sverdrup, Roald Amundsen sono i protagonisti di 3 importanti spedizioni polari che sono entrate persino nei libri di storia. Tra questi,  Amundsen è rimasto nella storia per aver condotto la prima spedizione capace di raggiungere il Polo Sud tra il 1911 e il 1912 tanto da essere diventato un eroe nazionale in Norvegia.

Il Museo Fram di Oslo è, dunque, una tappa obbligatoria per tutti coloro interessati alle esplorazioni polari. Già visitando la zona esterna si riesce ad entrare nell’atmosfera, incontrando la scultura in bronzo quasi ad altezza umana che realizzata in omaggio di Roald Amundsen e dei suoi compagni della spedizione alla conquista del Polo Sud.

Roald_Amundsen_polo_sud_conquista

All’interno, poi, il museo ospita un’ampia collezione di manufatti, fotografie e film ed altri materiali informativi molto interessanti. Il pezzo principale, però, resta senza ombra di dubbio la Fram, l’imbarcazione di legno su cui Nansen salpò alla volta del Passagio a nord-ovest, lungo le coste della Siberia, e sulla quale Amundsen raggiunse il Polo Sud.

Ma ci sono altri due “extra” che valgono una visita al Museo Fram di Oslo: lo show dell’aurora boreale e la libreria ma non una libreria come le altre. Quella del Museo Fram è la più grande libreria polare del mondo, con circa 220 titoli, e un negozio che offre un’ampia scelta di souvenir. Il Museo  è aperto ogni giorno, dal lunedì alla domenica dalle 9 alle 18 in estate e dalle 10 alle 16 in inverno.  Per maggiori info controllate il sito dell’Ente del Turismo!

Per la gallery completa, segui l’hashtag #osloviaggiando sul mio profilo Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.