Meglio il treno o l’aereo? 5 motivi per cui conviene viaggiare in treno

Viaggiare in treno mi rilassa. Andare alla stazione con calma, raggiungere il proprio binario, osservare il treno che arriva, salire, prendere posto e semplicemente attendere di arrivare a destinazione senza avere nessun altro pensiero o preoccupazione se non quella di sentire “in arrivo a…” urlato dal microfono del treno è un’esperienza di viaggio molto diversa da quella vissuta in aereo dove veniamo costantemente disturbati da avvisi e offerte di ogni tipo. 

Per non parlare di costi. Perché è vero che viaggiare in aereo può essere molto conveniente in alcuni casi grazie alle compagnie che offrono voli low cost ma non sempre le tratte offerte fanno al caso nostro e, spesso, i collegamenti tra la città di partenza e quella di destinazione non sono facili e veloci senza dimenticare che essere in aeroporto in orario comporta diverse limitazioni e richiede tempi di attesa abbastanza lunghi. Insomma, nonostante le ore di percorrenza, ci sono almeno 5 cose che amo del viaggiare in treno.

1. Spazio e libertà a bordo

A differenza degli altri mezzi di trasporto come l’aereo ma anche il l’auto oppure il bus, in treno puoi muoverti tranquillamente, senza essere costretto a restare seduto per ore o dover rispettare i tempi di decollo e di atterraggio per muoverti e andare in bagno e hai anche molto più spazio per sederti e stendere le gambe. Questo non può non essere importante per qualcuno ma per la maggior parte dei viaggiatori la comodità del viaggio, soprattutto se lungo, può fare la differenza.

2. Trasferimento diretto

Viaggiare in aereo ci ha permesso di andare dall’altra parte del mondo in poche ore di volo, è vero, ma di solito facendo questa considerazione ci dimentichiamo del tempo necessario per arrivare in aeroporto (spesso lontano dalla propria città), per sbrigare tutta la proceduta di check-in, controllo di sicurezza e imbarco e per raggiungere la nostra destinazione finale, una volta atterrati. Con il treno, invece, si parte e si arriva direttamente in centro, senza dover attendere controlli o prendere altri mezzi, ottimizzando tempi e costi.

Viaggiare_Interrail_comodità_spostarsi_treno

3. Telefonate e WiFi

Una cosa che amo moltissimo del viaggiare in treno è avere la possibilità di restare connessi. Sì, lo so che in questo mondo siamo fin troppo presenti nel mondo virtuale ma poter fare una telefonata o navigare in Internet per  continuare a lavorare, fare ricerche o semplicemente leggere può essere molto utile a chi si sposta spesso per motivi di lavoro e ha bisogno di concludere un progetto e di inviarlo via mail oppure a chi studia e magari viaggia da pendolare ogni giorno da una città all’altra.

4. Rispetto per l’ambiente

Viaggiare in treno significa prendersi cura dell’ambiente, lo sapevi? Questo perché si tratta del mezzo di trasporto di massa a minore impatto ambientale e rispetto alla gomma e all’aereo utilizza, rispettivamente, un terzo e un undicesimo dell’energia necessaria alle altre modalità di trasporto. Inoltre, ogni passeggero che sceglie il treno produce in media il 76% di gas serra in meno rispetto a chi viaggia in aereo e il 66% in meno di chi utilizza l’auto per cui è una scelta che ha un importante impatto ecologico.

5. Bagagli più grandi

Il limite di peso e dimensione delle valigie? Forget it! In treno non si hanno di queste limitazioni, puoi portarli a bordo senza preoccuparti di contravvenire a qualche regola e alzarti e aprirli tutte le volte che desideri, in qualsiasi momento. Inoltre, in treno è possibile portarsi dietro anche “bagagli”, ad esempio, la bici (alcuni treni dispongono di un vano dedicato al trasporto delle biciclette) e, una volta scesi, proseguire il viaggio pedalando. Non male vero, se si ha in mente un viaggio diverso dal solito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.