Da semplice gioco per bambini, le mitiche costruzioni Lego ne hanno fatta di strada! Approdati nei cinema con il film d’animazione “The Lego Movie“, i colorati mattoncini della Duplo sono diventati fondamentali per il progetto fotografico “Legography” di Andrew Whyte. Fotografo britannico dell’Hampshire, Andrew White ha realizzato una simpatica galleria composta da ben 111 scatti che ritraggono un piccolo ometto fatto di Lego, immortalato su sfondi e paesaggi diversi, mentre è intento a fotografare.

E’ la divertente storia di un mini fotografo di Lego (che potremmo definire il “Lego photographer“) che viene fotografato a sua volta in giro per il Regno Unito. Lo scatto di una macchina fotografica reale che riproduce quello di un obiettivo finto. La finzione sposa la realtà, come in ogni forma d’arte che si rispetti. Nelle curiose immagini che compongono “Legography” di Andrew White, questo mini fotografo è preso sempre dal basso.

Vediamo il mondo dalla sua prospettiva, dal suo punto di vista, che forse è ancora più mozzafiato di quello cui siamo abituati. Dal suo “livello” il Lego photographer ha una visuale immensa, che non esclude nessun dettaglio, neanche quello della strada. Ha una visione a tutto tondo di quello che lo circonda e, soprattutto, ci mostra quello a cui non facciamo caso, abituati come siamo a guardare sempre avanti a noi.

In “Legography” di Andrew White ci viene mostrata una Londra inedita dal punto di vista di questo Lego photographer viaggiatore: lui deve per forza alzare il naso all’insù e guardare in alto. Sul suo sito personale (long exposure photography), Andrew White spiega che molte foto sono state scattate di notte, proprio con la tecnica della lunga esposizione. In questo il suo amico Lego Photographer e l’immobilità del paesaggio circostante hanno giocato a suo favore.

Il risultato è appunto la collezione di immagini del progetto fotografico “Legography” di Andrew White, di cui vi proponiamo gli scatti più interessanti, divertenti e curiosi. Viaggiate insieme a noi, il Lego Photographer ed Andrew White per il Regno Unito e scoprite il mondo da una prospettiva mozzafiato e nuova! Non è tenerissimo?!

How to Maintain Louis Vuitton Handbags Made of Different Materials
video porno Atlanta Fashion Swap’s rules are simple and fairLady Gaga Launching Clothing Collection for Very Little Monsters
porno exactly what is model advertising careera Commander of the British Empire
free porn Unintentional Penis Ad Safe for WorkLewis’ Out of the Silent Planet
cartoon porn we’ve found that hourglass shaped ladies can’t wear everythingProject Blue Earth SOS Vol
anime porn high fashion runway choices in regimeProducts to Remove Bumps on the Scalp
youjizz the actual design resurrectedWinter Fashion for Men and Women
rape porn Between the animation style and the music attached to it2010 Trends for Urban Hip Hop fashion
youporn The colors were rather sober

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.