Intervista con Tuttaltromo(n)do: l’agenzia di viaggi online che vi porta in Sud America

Maria Grazia, Alessia e Angela. Tre donne. Un solo sogno. Quello di farci viaggiare in Sud America e di farci scoprire le bellezze di questo paese meraviglioso ma anche complesso e pieno di sfide da affrontare soprattutto per chi si appresta a visitarlo per la prima volta. Dopo aver parlato di loro in questo articolo dedicato a Tuttaltromo(n)do sono stata presa da un’incontenibile voglia di intervistarle e, quindi, eccomi qui a chiacchierare con loro di viaggi, sogni e soprattutto di Sud America!

Com’è nata la passione per il Sud America e cosa lo rende così speciale per voi?

Se passione è curiosità, emozione e impulso verso l’arricchimento e la conoscenza… allora sì! Siamo appassionate! Come ogni amore che ci travolge, non sempre è possibile stabilire con precisione quando, perché e come sia iniziato: si potrebbe dire che in Sud America c’è tutto, natura, animali, storia; si potrebbe dire che il Sud America offre unicità incredibili come il ghiacciaio Perito Moreno o il Salar de Uyuni, il deserto di sale più grande al mondo o Machu Picchu… sicuramente cosa ci accomuna in questo amore è che per noi il Sud America è stato subito casa, avere la sensazione di essere sempre in un luogo sicuro e confortevole, essere in contatto con le sue meraviglie ma anche con persone ricche di storie da raccontare.

Avreste potuto scegliere di aprire la solita agenzia di viaggi che offre un ampio ventaglio di proposte e destinazioni in tutto il mondo, invece, avete optato per qualcosa di molto specifico: il Sud America. Quali vantaggi e svantaggi comporta una decisione simile?

In primis il vantaggio è per il nostro viaggiatore: chi si affida a noi sa che può trovare delle specialiste appassionate ma rigorose che lo aiutano a confezionare al meglio il suo itinerario. E siamo convinte che questo sia il futuro del nostro mestiere e cioè conoscere davvero una destinazione perché i passeggeri possano scegliere il loro viaggio con tranquillità. E già così è una sfida tutt’altro che semplice, dal momento che tutto si evolve e cambia: non si finisce mai di studiare ed imparare, perché no?, anche dai nostri viaggiatori!

Grazie a loro abbiamo ampliato la nostra destinazione per es. al Centro America e, ultimamente, al Messico, grazie ai così detti viaggi “combinati” cioè itinerari che abbinano più paesi in un unico viaggio. Ecco però un piccolo “svantaggio”: molti nostri viaggiatori ci chiedono altre mete per i loro “sogni” successivi ad un viaggio con Tuttaltromo(n)do ma grazie ai tanti anni di esperienza, abbiamo ottimi contatti con specialisti di altre parti del mondo a cui affidare con tutta serenità i nostri clienti.

Cosa vi ha spinto a puntare sull’online rispetto alla tradizionale agenzia di viaggi “fisica”? Si tratta prevalentemente di una scelta pragmatica o c’è invece una volontà ben precisa di cambiare pelle e mostrarsi in modo diverso?

Principalmente per avere un contatto diretto, senza filtri, con chi viaggia perché la nostra filosofia è condividere, è partecipare attivamente alla costruzione di un itinerario. L’idea di aprire un’agenzia di viaggi online ci ha permesso di raggiungere tante persone da Torino a Palermo e non si hanno certo problemi di comunicazione tra telefono, mail e skype ma soprattutto non ti condiziona a giorni e orari prestabiliti di lavoro: se un passeggero può dedicarci il suo tempo solo la sera o la domenica, noi non abbiamo nessun problema.

Il sito poi, pur essendo un lavoro quotidiano, ti permette di aggiornare continuamente le proposte, di pubblicare i racconti dei nostri viaggiatori o le ultime notizie e curiosità. E qui ovviamente parliamo anche di costi: il sito ha un suo costo iniziale e di manutenzione ma mai come potrebbe costare stampare un catalogo che ovviamente poi non puoi neppure aggiornare! I nostri strumenti di lavoro sono un computer e un telefono: abbattere i nostri costi significa anche far risparmiare il cliente!

L’espressione “Tuttaltro mo(n)do” esprime sicuramente un concetto che va oltre quello del semplice viaggio. Lascia intendere un messaggio, un modo di viaggiare diverso dal solito. Qual è questo “tuttaltro modo” che c’è dietro “Tuttaltro mo(n)do”?

Nella nostra (n) c’è tutto: desideriamo far conoscere Tuttaltromondo ma in Tuttaltromodo! E’ nostra responsabilità capire le necessità di chi viaggia e non solo per quanto riguarda le preferenze tra servizi, voli e hotel ma soprattutto qual è l’approccio al viaggio: se si preferisce essere più liberi possibile, guidare o lasciarsi guidare, essere soli oppure no e via dicendo. Ognuno intende il viaggio a modo proprio e nessun modo è meglio o peggio di un altro: anziché affrontare tutto da soli o affidarsi ad una proposta standard e non flessibile, con noi si può avere un punto di riferimento, un unico interlocutore per realizzare un viaggio sicuro a “modo tuo”. Personalizzazione è la parola chiave per diventare TUTTALTROVIAGGIATORE!

Si parla spesso di donne che viaggiano da sole. Dei pericoli che possono incontrare. Dei rischi. Voi siete tre donne che hanno viaggiato in sud America in lungo e largo e da sole. Consigliate questa esperienza ad altre donne? E se la consigliate, con quali avvertimenti?

Ci sono tanti modi per viaggiare da sole senza esserlo: aggregarsi a piccoli gruppi o prenotare quei servizi che ti aiutano a non sentirti “spersa”, come avere la sicurezza di un’auto che ti aspetti in aeroporto o una guida che ti accompagni in una escursione. Noi siamo sempre pronte a consigliare dove è bene includere questi servizi o dove invece si può vivere il posto in maniera più libera, fermo restando che chi parte è fornito dei numeri telefonici necessari per contattare noi o i nostri uffici per qualsiasi evenienza.

Importante poi è prenotare hotel in posizioni strategiche, non per forza in centro città ma in zone che siano frequentate, “vissute” anche dagli abitanti del posto e vicine a tutti i servizi principali. E gli avvertimenti sono sempre gli stessi, quelli che vi daremmo anche per venire a visitare Torino: non “esibire” macchine fotografiche e/o gioielli, servirsi di taxi privati per spostarsi la sera tardi ma non fermandoli per strada, non cercare di cambiare soldi per strada ecc. Sono consigli che ogni donna conosce bene.

Avere una guida durante un viaggio dà un valore aggiunto all’esperienza. Qual è il valore aggiunto per chi prenota un viaggio in sud America con voi e qual è la convenienza, non solo economica, rispetto ai viaggi organizzati da una normalissima agenzia di viaggi “fisica”?

Dialogare direttamente con i passeggeri significa ovviamente poter essere competitive sul prezzo perché siamo in connessione diretta con la destinazione scelta, un’agenzia di viaggi online senza intermediazioni. Anche se ci teniamo molto a sottolineare che un prezzo più basso non è sempre sinonimo di qualità ed è importante pianificare in “modo” intelligente insieme a noi il viaggio per ottenere un equilibrio ottimale tra costi, servizi e sicurezza. Ma non solo: noi e i nostri uffici in loco siamo disponibili 24/7 e ci prendiamo cura dei nostri passeggeri durante ogni tappa del tour, insomma viaggiamo tutti insieme!

Scrivere articoli richiede moltissimo tempo e impegno. Se il post ti è piaciuto, aiutami a condividerlo: a te non costa nulla, per me è davvero importante!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *