Formentera in un giorno: come arrivare, come muoversi e cosa fare

Visitare Formentera in un giorno può essere l’occasione giusta per staccare la spina dall’atmosfera sempre molto movimentata di Ibiza e concedervi un po’ di quiete e relax in quest’isoletta vicina, famosa per la bellezza del mare e delle spiagge, ma soprattutto per la pace che si respira e che la rende una meta molto più tranquilla. Conosco molte persone, però, che hanno rinunciato all’idea di andare a Formentera in un giorno per via della distanza. In questo post vi dimostrerò che, con un po’ di organizzazione, invece, tutto si può fare, anche andare e tornare in giornata.

Formentera in un giorno

Come arrivare a Formentera da Ibiza

Per visitare Formentera in un solo giorno è fondamentale impostare la sveglia molto presto in modo da prendere uno dei primi traghetti a Ibiza (dalle 8 in poi), godersi l’intera giornata e poi rientrare con uno degli ultimi (entro le 22). Puoi comprare il biglietto a/r direttamente online a soli 19,90 e così ottimizzare i tempi. Il tragitto in barca è molto piacevole e in appena 30-40 minuti ritroverai al porto di La Savina. Se, invece, sei all’aeroporto, hai poco tempo e ti serve un transfer veloce per raggiungere il porto puoi optare per un comodo servizio combinato navetta+traghetto. Sì, è vero, costicchia un po’ ma vuoi mettere la comodità di iniziare un viaggio senza stress?

Se, invece, girare l’isola non vi interessa ma, nel poco tempo che avete a disposizione, avete voglia di godervi il suo splendido mare e le spiagge più belle, l’altra possibilità è quella di una gita in catamarano all-inclusive lungo la costa di Ibiza, durante la quale potrete raggiungere la spiaggia di Las Salinas, proseguire fino alla zona di Es Freus, tra l’isola di Ibiza e Formentera, godervi con calma la spiaggia di Illetas e approfittare di un ottimo barbecue con insalata e frutta fresca che viene preparato dall’equipaggio a bordo del catamarano. Niente male, vero?

Come muoversi a Formentera

Per quanto riguarda gli spostamenti sull’isola, uno dei modi migliori per muoversi a Formentera è sicuramente in moto. Noi l’abbiamo usata dal primo momento fino all’ultimo secondo e devo ammettere che è stato comodissimo anche perché essendo piccolina, Formentera è facile da esplorare su due ruote. Di agenzie noleggio ne troverete tante, appena arrivati, per cui non c’è il rischio di restare a piedi. Tuttavia, se volete stare più tranquilli, potreste anche prenotare un servizio di noleggio scooter direttamente online. Vi sconsiglio, invece, il noleggio auto, perché soprattutto in alta stagione trovare parcheggio può essere davvero molto difficoltoso e stancante.

Ci sarebbe anche un’altra opzione che mi sentirei di suggerire a chi, per diverse ragioni, non può o non vuole noleggiare uno scooter o altri mezzi e spostarsi in autonomia ma preferisce scoprire le maggiori attrazioni dell’isola affidandosi ad una guida esperta: questo comodo tour in autobus. Costa 81 euro a persona ma nel prezzo è incluso anche il trasporto da Ibiza a Formentera, la guida attraverso alcuni dei punti più belli dell’isola e il servizio di prelievo. A voi la scelta insomma!

Cosa fare a Formentera in un giorno

Formentera è un’isola facile da girare, eppure, nonostante questo, bisognerebbe dedicarle perlomeno un paio di giorni per godersela appieno. Visitare Formentera in un giorno soltanto è, infatti, impossibile anche perché bisogna considerare il tempo “perso” nel viaggio di andata e nel viaggio di ritorno e la stanchezza che, ad un certo punto prenderà il sopravvento. Probabilmente la cosa migliore da fare per visitare Formentera in un giorno è starsene al mare, a godersi l’acqua limpida e cristallina che bagna tutte le spiagge dell’isola.

Non perdetevi la spiaggia delle Ses Illetes, letteralmente “delle piccole isole” perché protetta da svariati isolotti, nominata migliore spiaggia d’Europa nel 2016. Lunga mezzo chilometro, è una delle più visitate delle Baleari per le sue splendide acque color turchese e una visita (con bagno annesso) è sicuramente una delle cose da fare a Formentera in un giorno. E tra un bagno e l’altro perché non approfittarne per fare un salto a Sant Francesc Xavier, il vivace capoluogo dell’isola? A me è piaciuto tantissimo.

Prima di salutare l’isola, a meno che il richiamo della spiaggia non abbia prevalso, vi consiglio di raggiungere il Mirador, il punto panoramico più alto e più bello di Formentera, per godervi una vista meravigliosa su tutta l’isola di Formentera. Qui si trova anche un bel ristorante con terrazza panoramica, dove abbiamo mangiato molto bene, e che vi consiglio di provare. Per il cibo, sicuramente, ma ancora di più per poter ammirare, in un solo colpo d’occhio e stando comodamente seduti, tutte le bellezze di questa meravigliosa isola.

Ah dimenticavo, i fari. A Formentera ce ne sono due e sono entrambi bellissimi, soprattutto al tramonto: sono il Faro de la Mola e il Faro Cap de Barbaria, quest’ultimo, in particolare, diventa un luogo molto popolare in estate e viene letteralmente preso d’assalto dai turisti. Se avete poco tempo ve lo sconsiglio perché per raggiungerlo c’è un bel po’ di strada a piedi da fare. Forse, meglio optare per una visita al Faro de la Mola, situato nel punto più orientale di Formentera, ma facilmente raggiungibile dal Mirador in pochi minuti di scooter/auto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.