Dove dormire a Parigi: i quartieri migliori in cui alloggiare

Dove dormire a Parigi? Beh, per quanto possa essere banale, di sicuro vi starete facendo questa domanda se siete qui e state pianificando un viaggio a Parigi. Voglio darvi una mano allora e qualche risposta perché a differenza di altre capitali europee, Parigi è immensa ed è difficile capire quali siano i migliori quartieri in cui alloggiare, se è la prima volta che ci andate e non la conoscete bene. Eccovi un elenco dei migliori quartieri dove dormire a Parigi, stilato sempre tenendo conto delle distanze e dei collegamenti ma anche dei costi ovviamente. 

1. Quartiere Opera

Uno dei quartieri migliori di Parigi in cui alloggiare è il quartiere Opera. Qui la scelta di hotel cosi come la varietà di offerte è molto ampia per cui troverete di sicuro qualcosa di adatto alle vostre tasche. Vi consiglio il quartiere dell’opera, tra quelli dove dormire a Parigi, anche per un altro: è un quartiere vivace, dinamico, molto frequentato e pieno di negozi tra cui i magazzini più famosi di Parigi, la “Galerie Lafayette” e “Magazine Printemps”. I grandi magazzini, i palazzi in stile liberty e Art Nouveau e i “passages”, le gallerie coperte tipicamente parigine, l’Opera resta uno dei quartieri più gettonati dove dormire a Parigi.

2. Quartiere di Montparnasse

Il quartiere di Montparnasse è l’ideale per chi non vuole rinunciare alla vicinanza alla movida, al divertimento  alla natura bohemienne di Parigi. Qui troverete tutto quello di cui avete bisogno e voglia da teatri e cinema a negozi e boutique, senza dimenticare ovviamente la Tour de Montparnasse da dove ammirare la migliore vista di Parigi dall’alto. Sempre nei dintorni troverete anche i bellissimi giardini del Lussemburgo e il palazzo del Lussemburgo, nato come residenza della regina Maria de’ Medici e sede del Senato francese dal 1958. 

3. Quartiere Montmartre

È in assoluto il mio preferito. È d’altronde basta passarci per innamorarsene a prima vista. Comunemente soprannominato “quartiere degli artisti”, essendo stato un simbolo della Belle Époque parigina, il quartiere Montmartre offre soluzioni di alloggio molto varie, adatte a tutti e un’ampia scelta di negozi di souvenir e ristorantini tipici che lo rendono no dei quartieri migliori dove dormire a Parigi. Per non parlare della presenza della Basilica del Sacro Cuore, una delle tappe principali di un viaggio a Parigi.

4. Quartiere del Marais

Tra i migliori quartieri dove alloggiare a Parigi non può mancare il più trendy e ala moda di tutti: Le Marais, paragonabile al quartiere Brera di Milano. Qui sorge Place des Vosges, una delle più belle piazze del mondo e la prima piazza monumentale di Parigi, in cui sono ospitate eleganti dimore nobiliari come la casa museo di Victor Hugo. La piazza e i palazzi storici uniti al gran numero di antiche botteghe, invitanti pasticcerie, librerie sospese nel tempo e negozi vintage, rendono Le Marais uno dei quartieri migliori dove dormire a Parigi, se non fosse per i prezzi un po’ altini. Muovendovi con largo anticipo, però, non credo avrete problemi a trovare un posto carino e magari anche qualche offerta!

5. Quartiere di Saint Martin

Sono tornata nel quartiere di Saint Martin dopo alcuni anni di assenza e, come sempre, l’ho trovato spettacolare. Non ho ancora avuto la possibilità (e fortuna) di dormirci purtroppo ma credo che svegliarsi e poter ammirare la Ville Lumiere da una finestra con vista lungo Canal Saint Martin, sia un’esperienza davvero unica e romantica. Non ho dubbi quindi nel suggerirlo a voi come quartiere ideale dove alloggiare a Parigi. La mia lista finisce qui ma mi piacerebbe poterla arricchire con i vostri suggerimenti, per cui se vi va lasciate pure un commento!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.