Dove andare a giugno in Italia: 10 mete da visitare nel weekend

Con l’arrivo di giugno si viene automaticamente catapultati nella bellezza dell’estate e il pensiero va subito alle vacanze da organizzare. Ma dove andare a giugno in Italia? Trattandosi di un mese tranquillo le opzioni sono tante e accessibili a tutti, anche a chi ha un budget limitato. Ma, soprattutto, il mese di Giugno è il periodo ideale per chi ama una vacanza all’insegna della tranquillità e fa volentieri a meno della calca tipica degli altri mesi estivi. Se state cercando qualche idea e volete scoprire un po’ di posti dove andare a giugno in Italia tra mare, valli, laghi e borghi, in coppia, con amici, in famiglia, ecco per voi 10 mete da visitare nei weekend di giugno, da nord a sud.

Dove andare a giugno in Italia: 10 mete del weekend

1. Valle di Ledro, Trentino

Iniziamo da nord Italia. Chi ha voglia di panorami e natura incontaminata, non può che organizzare un weekend nel basso Trentino e tra le mete dove andare a giugno vi consiglio la Valle di Ledro, una meta davvero affascinante, perfetta per chi ama staccare la spina dalla città e dedicarsi ad attività di trekking e passeggiate. Da vedere Ledro Land Art, le Palafitte Unesco e il borgo di Pieve di Ledro, dove si trova il Museo Foletto, un piccolo museo che racchiude alambicchi, strumenti e pestelli appartenenti alla famiglia Foletto.

Da non perdere: la Festa della musica che ritorna a Bezzecca il 21 giugno 2023 e il borgo, davvero grazioso, dove sorge il Museo Garibaldino e della Grande Guerra dedicato alla famosa battaglia di Bezzecca e alla memoria della prima guerra mondiale.

Dove dormire: Hotel nella Valle di Ledro

2. Lago di Garda, Trentino, Lombardia e Veneto

Una delle zone più belle e più frequentate dai turisti italiani e stranieri, perfetta per un weekend di giugno è il Lago di Garda, diviso tra Veneto, Lombardia e Trentino, ricco di borghi, paesaggi meravigliosi e spiagge balneabili. Vivendo a Milano, mi capita spesso di andarci per trascorrere qualche giorno di relax e ogni volta scopro dei luoghi nuovi davvero magici. Lungo il lago, infatti, sono adagiati borghi incantevoli e pieni di poesia come Sirmione, tra i borghi più belli d’Italia, sulla sponda lombarda, Peschiera del Garda, su quella veneta e Limone sul Garda, nel Garda Trentino.

Da non perdere: una gita in barca sul lago di Garda che ti permetterà di visitare questo angolo meraviglioso del Belpaese e di osservarlo da una prospettiva nuova e scattare fotografie eccezionali ai borghi che si susseguono, uno più bello dell’altro.

Dove dormire: Prenota un hotel al Lago di Garda

3. Riviera di Levante, Liguria

Tra le località balneari e turistiche più belle della Liguria c’è senz’altro la Riviera di Levante una meta molto ambita e conosciuta, frequentata anche da VIP e persone del mondo dello spettacolo. Merito dei suoi paesaggi incantevoli, dei tramonti meravigliosi e delle spiagge, considerate tra le più belle della Liguria, da quella di Boccadasse e Capolungo a quella di San Fruttuoso, a Camogli fino alla Baia Blu di Lerici e la Baia del Silenzio, a Sestri Levante. Motivo di richiamo sono, però, anche gli splendidi borghi, come Portofino, Rapallo, Camogli e tanti altri, conosciuti e amati dai turisti di tutto il mondo.

Da non perdere: la visita a Camogli, San Fruttuoso e Portofino prendendo parte a questo comodo tour di 1 giorno accompagnati da una guida esperta oppure le famose Cinque Terre, uno di quei posti da visitare almeno una volta nella vita.

Dove dormire: Hotel in Riviera di Levante

4. Isola d’Elba, Toscana

Una delle mete migliori dove andare a giugno in Italia è sicuramente l’Isola d’Elba. Il clima è semplicemente perfetto ma soprattutto le spiagge sono ancora libere dalle folle di turisti che si vedono negli altri momenti dell’estate e, soprattutto in alta stagione. A questo si aggiunge la possibilità di beneficiare di offerte molto convenienti e sconti sui servizi turistici e, in generale, sui prezzi degli hotel. Da visitare sull’Isola d’Elba Portoferraio, storico baluardo e approdo e considerata la ‘capitale’ con un bellissimo centro storico e Capoliveri, uno degli insediamenti più antichi dell’isola d’Elba, nato come fortezza in epoca etrusco-roma.

Da non perdere: un tour di degustazione alla Cantina Ripalte Design tra i sapori e i profumi delle uve dell’Isola d’Elba. Passeggiate tra i filari dei vigneti che si estendono verso l’Arcipelago Toscano e ascoltate la storia della vinificazione. Potrete assaggiare diversi tipi di vino, provare i formaggi di produzione locale e assaporare tutta la magia della vita isolana.

Dove dormire: Prenota un hotel all’Isola d’Elba

5. Cesenatico, Emilia Romagna

La Riviera Romagnola è stata la prima meta di una serie di vacanze in famiglia che mi hanno permesso di scoprire e conoscere bene tutte le località dell’Emilia Romagna. Di posti belli tra cui scegliere ce ne sono tanti, da Milano Marittima a Rimini, ma sicuramente Cesenatico mi è rimasta nel cuore. Non solo per le sue ampie spiagge di sabbia dorata, ideali per i bambini piccoli, dove sono presenti giochi, nursery e animazione ma anche per la sua storia e le sue attrazioni culturali. Da non perdere la zona di Porto Canale ricca di locali e ristoranti tipici, il Museo della Marineria in cui poter ammirare imbarcazioni tradizionali e tanto altro.

Da non perdere: una giornata di puro divertimento a Mirabilandia, a Ravenna, il Parco divertimenti più grande d’Italia, che dista soltanto 20 minuti di auto da Cesenatico. Puoi prenotare il biglietto per Mirabilandia qui direttamente online ed evitare file che, soprattutto nel weekend, possono essere molto lunghe e snervanti.

Dove dormire: Prenota un hotel a Cesenatico

6. Conero, Marche

Lungo la costa marchigiana, dopo Pesaro, scendendo verso Ancona c’è un tratto di costa spettacolare, la Riviera del Conero, protetta dal promontorio del Monte Conero. Qui oltre a trovare bellissime spiagge di sabbia, come quelle quelle di Mezzavalle, la spiaggia delle Due Sorelle, le spiagge di Sirolo e di Portonovo, anche splendide calette nascoste e segrete, raggiungibili con suggestivi sentieri immersi nella natura, ideali per chi vuole praticare trekking. Da non perdere anche le città e i borghi storici da Numana a Sirolo, fino a Recanati, la città d’origine di Giacomo Leopardi.

Da non perdere: una passeggiata energizzante tra le querce e le scogliere con un’escursione guidata al Monte Conero, per godervi la colazione mentre ammirate l’alba da un bel punto panoramico con vista sul mare, affacciati direttamente sulle Due Sorelle.

Dove dormire: Prenota un hotel al Conero

Dove andare a giugno in Italia: Riviera del Conero

7. Tropea, Calabria

Quando si parla di Calabria e di mare, viene sempre fuori, prima o dopo, il nome di Tropea. Chi l’ha già visitata sa bene il perché. Tropea è una destinazione incantevole. Le spiagge incontaminate e il mare cristallino, senza dimenticare gli splendidi “affacci”, la rendono uno dei borghi più belli della Calabria. Ma non solo. Il suo patrimonio storico e culturale, le chiese e i musei, il suo centro storico caratteristico e i palazzi storici, fanno di lei una meta completa, adatta a tutte le età e capace di soddisfare tutte le esigenze. A detta di tutti, calabresi e turisti, Tropea rientra a pieno titolo anche tra le località più belle della Calabria.

Da non perdere: una gita in barca a Capo Vaticano per ammirare il paesaggio naturale dal porto di Tropea a Capo Vaticano, scoprire spiagge maestose e grotte, nuotare in acque cristalline e godervi musica, spuntini e bevande a bordo.

Dove dormire: Prenota un hotel a Tropea

Cosa vedere a Tropea in un giorno

8. Palinuro, Campania

Una destinazione che io stessa scelgo spesso per una vacanzina nel mese di giugno è il Cilento, Palinuro per i bambini in particolare, famosa per la bellezza delle sue spiagge. La mia preferita: la spiaggia delle Saline, ampia, dalla sabbia bianca e il mare cristallino. Non è l’unica, però, e per chi vuole diversificare troverà una vasta scelta, che include la Spiaggia delle Dune e del Buondormire. Oltre al mare, meraviglioso è il suo patrimonio naturalistico, di cui le grotte marine di Capo Palinuro, con il loro color turchese ne rappresentano il fiore all’occhiello. A questo aggiungeteci pure la ricchezza culturale, storica e archeologica come l’Antiquarium, Velia e Paestum, tra le località più belle del Cilento.

Da non perdere: tra le mete più interessanti nei dintorni, da non perdere i Templi di Paestum, uno dei parchi archeologici più suggestivi d’Italia, esempio unico dell’architettura magno-greca. Un’occasione per viaggiare indietro nel tempo e scoprire la storia di quest’antica città della Magna Graecia. La visita può essere svolta da soli ma vi consiglio di prenotare un tour guidato ai Templi di Paestum, accompagnati da un archeologo professionista che vi racconterà tutto sul sito e su questo angolo meraviglioso del Cilento e della Campania.

Dove dormire: Prenota un hotel a Palinuro

9. Palermo, Sicilia

Se state pensando di trascorrere un weekend in Italia a giugno dove assolutamente prendere in considerazione la Sicilia. Ad esempio, trascorrere due giorni a Palermo a giugno può essere la scelta ideale per chi ha voglia di visitare monumenti e attrazioni culturali senza soffrire troppo il caldo e, al tempo stesso, godersi un po’ il mare e la spiaggia, evitando l’affollamento dei mesi estivi. Palermo è uno scrigno di arte e di tesori, una meta davvero unica, di quelle da vedere almeno una volta nella vita. Scegliere il mese di giugno per farlo!

Da non perdere: nei dintorni di Palermo, l’escursione a Segesta, Erice e Trapani di un giorno per scoprire 3 dei luoghi più interessanti della Sicilia occidentale. Questo itinerario è noto anche come Strada degli Elimi, che prende il suo nome dagli Elimi, tra i primi abitanti di questa parte della Sicilia.

Dove dormire: Prenota un hotel a Palermo

10. Golfo di Orosei, Sardegna

Tra le mete dove andare a giugno in Italia vi consiglio, in ultimo, il Golfo di Orosei, lungo la costa centro orientale della Sardegna. Di solito in alta stagione questa zona è presa d’assalto da turisti e bagnanti ma a giugno avrete la possibilità di godervela e di apprezzare natura e spiagge (ma anche altopiani e montagne) con calma e senza affollamento. Tra le spiagge più belle del Golfo di Orosei non posso non suggerire Cala Luna, una delle spiagge più belle del Mar Mediterraneo e della Sardegna, Cala Gonone, in posizione panoramica sul Golfo e è la più accessibile visto che si trova proprio a fianco del porto e Cala Goloritzé, incontaminata e selvaggia, tra le spiagge più belle del mondo.

Da non perdere: un tour in barca, da Cala Gonone, da cui partono minicrociere nel Golfo di Orosei dirette verso le spiagge di oppure una gita in barca da Cala Goloritzé, per naviga lungo la Costa di Baunei con un tour di 8 ore, di cui quasi 5 da trascorrere sulla spiaggia e ammirare Cala Mariolu, Grotta del Fico e Cala Luna.

Dove dormire: Hotel nel Golfo di Orosei

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.