Cosa vedere nei dintorni di Novara

Cosa vedere nei dintorni di Novara: 10 posti da non perdere

Non si parla molto di Novara e dei suoi dintorni. Eppure quando l’ho visitata mi è piaciuta molto. Novara mi è apparsa subito come una città davvero incantevole ed accogliente. Una città a misura d’uomo dove è un piacere passeggiare e nel frattempo andare a caccia di dettagli e curiosità e perfetta come base per un viaggio in Piemonte, tra il Lago Maggiore e il Monferrato. Eccomi allora qui con un nuovo posto su cosa vedere nei dintorni di Novara: vi presento 10 posti da non perdere, a due passi da questa elegante cittadina piemontese, destinazioni perfette da abbinare alla visita in un weekend. Io ve li consiglio tutti, dal primo all’ultimo, a voi la scelta in base a gusti, interessi e preferenze ovviamente!


Leggi anche: Cosa vedere a Novara in un giorno


Cosa vedere nei dintorni di Novara: 10 posti da non perdere

1. Casale Monferrato

Tra le cose da vedere nei dintorni di Novara, voglio iniziare da una città del Monferrato, molto interessante: Casale Monferrato. Capitale storica di questo territorio e, di sicuro, una delle città città più belle del Piemonte, Casale Monferrato merita assolutamente un visita. Pur essendo piccolina, infatti, le cose da vedere sono tante, a cominciare dal Castello dei Paleologi in cui i Gonzaga abitarono nel Cinquecento che rappresenta uno dei luoghi cittadini più significativi a livello storico e culturale. Molto carine anche le piazze di Casale, in particolare Piazza Mazzini, la piazza principale con l’inconfondibile monumento equestre che ritrae il Re Carlo Alberto a cavallo.


 Distanza da Novara: 45 minuti

2. Ricetto di Candelo

Il bellissimo borgo medievale di Ricetto di Candelo si trova, nella cittadina di Candelo, ad un quarto d’ora da Biella, di cui ho parlato qui e ci sta benissimo nel mio elenco su cosa vedere nei dintorni di Novara, visto che dista meno di un’ora. Questo autentico gioiello medievale voluto dalla gente del luogo per conservare le riserve di cibo e proteggersi durante invasioni o conflitti, sarebbe stato fondato intorno al 988 d.C., poiché è a questa data che risale il primo scritto in cui compare il suo nome antico, Canderium. Il borgo ha subito numerose modifiche strutturali e ampliamenti, almeno fino al 1400 ma nonostante questo è arrivato a noi, conservando il fascino del suo tempo. Non perdetevelo!


Distanza da Novara: 50 minuti

3. Madonna del Sasso

Sopra Pella, sul Lago Maggiore, si trova Madonna del Sasso, con il Santuario di Santa Caterina del Sasso che viene considerato uno dei luoghi più affascinanti di tutta la Lombardia nonché uno dei monasteri più suggestivi d’Italia. A vederlo dall’esterno sembra quasi un luogo impenetrabile. In realtà, molti non sanno che grazie alla presenza di un ascensore scavato nella roccia questo luogo può essere visitato da tutti, anziani, bambini e persone con disabilità. A chi se la sente, invece, consiglio di optare per il percorso a piedi. La salita è abbastanza ripida ma in circa 10 minuti si raggiunge il Santuario e il tragitto regala vedute meravigliose su tutto il Lago Maggiore. Per tutte le info sugli orari e sulla visita, vi lascio il link al sito ufficiale del Santuario.


Distanza da Novara: 1 ora circa

4. Orta San Giulio

Ci spostiamo adesso su un altro lago, il Lago d’Orta dove sorge Orta San Giulio, un comune diviso in due nuclei distinti: il borgo di Orta, uno dei borghi più belli d’Italia e l’Isola di San Giulio, con la sua basilica romanica, simbolo mistico di tutto il lago, che emerge al centro del lago proprio di fronte. Raggiungere quest’isola richiede pochi minuti e una volta arrivati si gira in poco tempo ma quello che vi aspetta è un piccolo grande viaggio emozionante. Sull’isola esiste un’unica strada ad anello dove vige la regola del silenzio, caratteristica di questo luogo di spiritualità e raccoglimento. Tra i miei suggerimenti su cosa vedere nei dintorni di Novara, bisogna per forza inserire anche questa meravigliosa località che, personalmente, mi ha proprio emozionato.


Distanza da Novara: 1 ora circa

5. Arona

Un’altra bellissimo località da vedere nei dintorni di Novara, ugualmente adagiata sulle sponde del Lago Maggiore, è Arona. Credo sia impossibile visitarla senza restarne affascinati. Questa piccola città del Piemonte, in provincia di Novara, nonostante le sue dimensioni contenute, è un gioiellino ricco di storia, arte e cultura che sicuramente apprezzerete. D’altronde anche soltanto la vista sul Lago Maggiore vale l’intero viaggio! Raggiungerla è facilissimo. Da Novara dista meno di un’ora di viaggio in auto. Ne ho scritto sul blog, in questo articolo con le 5 cose da fare e vedere ad Arona, se vi interessa visitarla e conoscere tutte le sue attrazioni principali.


Distanza da Novara: 51 minuti

Arona dintorni Novara

6. Isole Borromee

Oltre ai borghi, tra le cose da vedere nei dintorni di Novara, sempre sul Lago Maggiore ci sono le isole Borromee: l’Isola Bella, l’Isola Madre, famose per le loro bellissime residenze nobiliari e gli eleganti giardini fioriti e l’Isola dei Pescatori, l’unica abitata, visitabili con un comodo tour in barca da Stresa. Queste isole non sono solo belle da visitare ma rappresentano un patrimonio prezioso dal punto di vista naturalistico, storico e culturale e costituiscono una meta molto popolare, frequentata ogni anno di tantissimi turisti. Ognuna ha delle caratteristiche e bellezze peculiari ma tutte custodiscono tesori artistici che meritano di essere visitati. Sono ad un passo da Novara e perfette per una gita giornaliera.


Distanza da Novara: 1 ora circa

7. Il Mottarone

Per chi è appassionato di montagna, non mancano anche mete a tema, una su tutte, il Mottarone situato nelle Alpi Pennine, a circa 1500 metri s.l.m. Dalla sua cima si può godere di un panorama davvero unico e suggestivo. Salendo in vetta si possono infatti ammirare sia il Lago d’Orta e la splendida isola di San Giulio, che vi ho citato prima, che il Lago Maggiore.


Distanza da Novara: 1 ora e 20 minuti

8. Colline del Boca

Tra i vini dell’Alto Piemonte c’è una zona poco conosciuta ma bellissima: le colline del Boca. Questa cittadina in provincia di Novara è inserita in un’area ricca di storia e paesaggi da cartolina, famosa per la produzione del Boca Doc, che nasce proprio qui tra i vigneti dei comuni di Boca, Maggiora e Cavallirio. Oltre a questo, l’attrazione principale è certamente  l’imponente Santuario di Boca, disegnato dal famoso architetto novarese Alessandro Antonelli, lo stesso che ha realizzato a Torino, la Mole Antonelliana, che da lui prende il nome e la Cupola di San Gaudenzio a Novara. Nel 2012 questo Santuario ha ottenuto il titolo di “Basilica minore”, assegnato a chiese di particolare importanza per motivi religiosi, artistici e/o storici.


Distanza da Novara: 47 minuti

9. Diga del Panperduto

Nei dintorni di Novara, tra il Ticino e il Lago Maggiore, sorge anche il Parco del Ticino, che si estende su una superficie di 6561 ettari. Qui, sopravvivono mulini, cascine storiche e opere idrauliche, come la famosa Diga del Panperduto, capolavoro di architettura e ingegneria idraulica, inserito in una delle più anse più affascinanti di tutto il fiume Ticino. Questo edificio storico risale al 1884 ma, dopo una completa ristrutturazione, nel 2015 è stato aperto al pubblico. Costruito ed utilizzato per regolare il flusso delle acque del fiume e irrigare i territori circostanti, la diga del Panperduto è diventata oggi una vera e propria attrazione turistica. Se vuoi saperne di più, puoi leggere il mio post su cosa fare nel Parco del Ticino.


Distanza da Novara: 45 minuti

Diga del Panperduto dintorni Novara

10. Gottard Park

Il Gottard Park, un bellissimo parco museo pieno di meraviglie meccaniche. L’ideale per trascorrere una giornata immersi nel verde e scoprire veicoli da tutto il mondo, dai carri armati ai treni e navi, dalle auto e moto d’epoca, a trattori, aerei ed elicotteri. A creare questo grande museo all’aperto è stato Alfio Gottardo che, appassionato di meccanica, che con un lavoro lungo e meticoloso, è riuscito a creare questa incredibile collezione. Un luogo quindi adatto a tutti e anche alle famiglie per conoscere e imparare e al tempo stesso per rilassarsi e passeggiare nella natura, tra macchinari e mezzi di trasporto che hanno fatto la storia del secolo scorso Ma non solo. Perché il Gottard Park, è anche gioco e divertimento. In un’area del parco, infatti, è allestita una vasta e attrezzata area giochi, dotata di giostrine, gonfiabili e tappeti elastici. A noi è piaciuto tanto. È stata proprio una bella giornata, complice anche il bel tempo e prima di andare via ci siamo cimentati tutti e 4 anche nel go-kart a pedali. Super divertente!


Distanza da Novara: 44 minuti

Gottard Park dintorni Novara

Dove dormire nei dintorni di Novara

Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.