Cosa vedere a Cernusco sul Naviglio: piccola isola felice a nord di Milano

Se vi state chiedendo perché Cernusco sul Naviglio, a nord di Milano, è una meta così popolare la risposta è una sola: Cernusco sul Naviglio è una piccola isola felice. Mi è capitato di andarci per una breve gita nel fine settimana e devo ammettere che mi è davvero piaciuta. Immersa quasi completamente nel verde, Cernusco sul Naviglio ha un centro storico molto grazioso dove è un piacere passeggiare oppure fermarsi per un aperitivo diverso dal solito, circondati da palazzi storici e ville nobili. Volete saperne di più? Per voi i miei consigli su cosa vedere a Cernusco sul Naviglio!

Cosa vedere a Cernusco sul Naviglio

Piazza della Repubblica

Tra le piazze più carine e frequentate di Cernusco sul Naviglio, Piazza della Repubblica è un punto di ritrovo fondamentale per tutti i residenti ma anche una piacevole zona di passeggio per chi visita la cittadina. Qui infatti c’è tutto quello che serve per bere o sgranocchiare qualcosa in velocità, così come per fermarsi a mangiare tranquilli ai tavolini all’aperto d’estate oppure sedersi a godere un po’ di frescura sotto le fronde degli alberi ammirando la scultura di Nado Canuti che evoca la trasformazione del baco in bozzolo e crisalide.

Chiesa di S. Maria Assunta

La Chiesa di S. Maria Assunta è la chiesa più importante della città e ovviamente non può mancare tra le cose da vedere a Cernusco sul Naviglio. Iniziata la sua costruzione nel 1907, con la benedizione della prima pietra, e dovendo attendere la fine della guerra per la sua prosecuzione, il progettodella Chiesa andava così rispondendo ai nuovi desideri della popolazione. Attraverso il lavoro dell’architetto Ugo Zanchetta, esigenze liturgiche, arte e praticità trovarono la giusta collocazione dando vita ad un tempio monumentale, dalla semplice maestosità

Piazza Unità d’Italia

Rispetto ad altri angoli e ad altre piazze cittadine, questa non è di certo la più caratteristica anche se c’è da dire che, trovandosi qui la sede del Municipio di Cernusco sul Naviglio, è sicuramente quella più importante.  In questa enorme piazza su cui affacciano palazzi storici, il Comune, la scultura Tuba Mirum di Arman, l’incantevole Villa Greppi appena ristrutturata, bar e negozi, si trova anche la Biblioteca civica “Lino Penati, risalente al 1965 e operativa 50 ore alla settimana, per accogliere e soddisfare i bisogni informativi della gente o semplicemente il piacere della lettura.

Villa Alari di Saliceto

Tra le cose da vedere a Cernusco del Naviglio non può mancare nell’elenco la Villa Alari, detta anche Villa Visconti di Saliceto  una bellissima villa di delizia in stile Rococò edificata nel XVIII secolo che, per progettazione unitaria e tempi brevi di realizzazione, può considerarsi un unicum tra le ville sei-settecentesche lombarde. Conservata dal Comune di Cernusco sul Naviglio come un prezioso tesoro,lvilla alati è stata di recente aperta al pubblico in occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, promosse dal Consiglio d’Europa nel 1991 in modo che tutti i residenti e non potessero finalmente visitare questa meravigliosa perla architettonica. 

Parco dei Germani

Affacciato sulle sponde del naviglio Martesana, il Parco Azzurro dei Germani nasce nel 1994  con la trasformazione di alcune aree verdi abbandonate in parco attrezzato  accessibile a tutti. Collegato al centro storico della città tramite gli accessi ciclopedonali di via Cavour (zona biblioteca e zona cimitero)  questo parco è molto amato da adulti e bambini. Al suo interno si trova un interessante “diorama” di 43 metri di diametro raffigurante le vie fluviali di Milano e provincia ed è in allestimento un centro di documentazione sui Navigli, al momento ospitato dalla Biblioteca Civica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.