Cosa vedere a Varsavia in un giorno: 10 posti da visitare nella Città Vecchia

Visitare Varsavia in un giorno ma soprattutto capirla in un solo giorno è impossibile. Basta leggere la storia della città vecchia per comprenderne l’affascinante e dolorosa complessità. Alla fine del 1944, metà della sua popolazione era stata decimata e l’85% degli edifici raso al suolo. Varsavia, però, proprio come un’araba fenice è rinata dalle sue stesse ceneri avviando una ricostruzione talmente autentica e fedele da essere considerata un miracolo dell’architettura. Per queste ragioni l’elenco di cosa vedere a Varsavia in un giorno deve necessariamente limitarsi al centro. Per tutti gli altri, rimando al post cosa vedere a Varsavia in 3 giorni.

Cosa vedere a Varsavia in un giorno

1. Plac Zamkowy

Non c’è un posto più popolare nella città di Plac Zamkowy, Piazza del Castello, e non passa un minuto senza che venga attraversata da studenti, coppie innamorate e turisti per cui è doveroso inserirla tra le cose da vedere a Varsavia in un giorno. Da qui inizia, inoltre, la Strada Reale o Trakt Królewski, una via lunga circa 11 Km che arriva fino al Palazzo di Wilanów.

2. Colonna di Re Sigismondo III

Al centro della piazza è ben visibile la Colonna di Re Sigismondo III, re di Polonia dal 1587-1632 che decise di trasferire la capitale da Cracovia a Varsavia.

3. Castello Reale

Su Plac Zamkowy troviamo anche il Castello Reale, anch’esso ricostruito negli anni ’70, residenza di molti sovrani polacchi fin dal XIV° secolo e successivamente del Presidente e sede del Parlamento. È possibile visitarne alcune parti in giorni e orari specifici. Per maggiori info, potete consultare il sito ufficiale del Castello.

4. Cattedrale di San Giovanni Battista

Tra le cose da vedere a Varsavia in un giorno non può mancare poi la Cattedrale di San Giovanni Battista con la sua facciata in mattoni rossi, fondata nel XIV° secolo e proclamata cattedrale nel 1798. Interessanti le cappelle sul lato sinistro, in particolare la Cappella Baryczka, che presenta un crocifisso gotico e i capelli (veri?) di Gesù.

5. Monumento all’insurrezione

Il monumento all’insurrezione di Varsavia si trova in piazza Krasinski, di fronte alla Cattedrale dell’Esercito polacco, e fu inaugurata il primo agosto 1989. La data non è casuale poiché quell’anno segnava il 45° anniversario dello scoppio dell’insurrezione di Varsavia del 1944 in in cui persero la vita migliaia di persone. La scultura monumentale, molto realistica, rappresenta lo sforzo, il sacrificio ma anche la determinazione dei combattenti dell’Armia Krajowa ed è una delle attrazioni più importanti della città, assolutamente da inserire tra le cose da vedere a Varsavia in un giorno. 

6. Chiesa di San Martino

La chiesa di San Martino, costruita nel XV secolo, a cui si solo successivamente lo stile barocco quando tra il 1631 e il 1636 e nuovamente nel XVIII secolo si decise di “rimaneggiarla”. La vera grande trasformazione, però, si ebbe dopo la Seconda Guerra Mondiale. I bombardamenti l’avevano fortemente danneggiata e si decise di ricostruirla nella versione seicentesca.

7. Monumento del piccolo insorto

Tra le mure cittadine, in via Podwale, troverete uno dei monumenti più famosi di Varsavia: il Monumento del Piccolo Insorto, dedicato a tutti i giovani rivoluzionari che hanno dato la vita durante la Rivolta di Varsavia, in particolare i più piccoli, morti combattendo per l’indipendenza. Completa il monumento un’incisione: “Figli di Varsavia, andremo in battaglia e per ogni pietra della capitale verseremo il nostro sangue”.

8. Barbacane

Se siete già stati a Cracovia per un giorno almeno vi sarete sicuramente imbattuti nel suo famoso Barbacane, da alcuni considerato storicamente il più grande della Polonia. Oggi non rimane molto da vedere purtroppo ma è possibile farsi un’idea più chiara visitando quello di Varsavia, risalente al 1548 a forma semicircolare ma demolito e poi ricostruito più volte nel corso dei secoli prima di ottenere l’aspetto attuale.

9. Piazza del Mercato

L’altra piazza da vedere assolutamente a Varsavia in un giorno è Piazza del Mercato, Rynek Starego Miasta, il cuore della Città Vecchia, delimitata da strette case settecentesche con le facciate decorate. Al centro si erge una riproduzione della Statua della Sirenetta o Syrenka del 1855. Dopo diversi episodi di vandalismo, si è infatti deciso di spostarla al sicuro tra le mura del museo.

10. Statua della Sirenetta

L’elenco delle cose da vedere a Varsavia in un giorno non può che concludersi proprio con la Sirenetta. Chi ha avuto la possibilità di visitare Copenaghen ed è riuscito a vedere anche la Sirenetta danese si renderà subito conto che le due sono abbastanza differenti. Il motivo è probabilmente da cercare nella leggenda della sirena di Varsavia, una sirena guerriera con la spada sguainata che in segno di gratitudine ai pescatori che le avevano salvato la vita promise di proteggere la città per sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.