Cosa vedere a Ravenna in un giorno

Cosa vedere a Ravenna in un giorno: itinerario e attrazioni

Cosa vedere a Ravenna in un giorno? Durante le vacanze estive in Riviera Romagnola sono tornata in questa bellissima città in cui ero già stata diversi (troppi) anni prima. E ne è valsa la pena perché Ravenna meriterebbe non una ma infinite visite per la ricchezza di opere d’arte e di ben 8 siti patrimonio UNESCO. E non è tutto! Ravenna è anche la città dei mosaici per la presenza di un ricco patrimonio di mosaici dell’umanità risalente al V-VI secolo e la città dove il Sommo Poeta Dante morì e dove è stato sepolto. Insomma, da vedere c’è tanto ma tranquilli, perché io sono riuscita a visitare Ravenna in un giorno e potete riuscirci anche voi. Venite con me allora per scoprire cosa vedere a Ravenna in un giorno, con questo itinerario, la mappa e l’elenco delle attrazioni principali.


Se hai poche ore a disposizione per la visita, approfitta di questo tour guidato di Ravenna tra mosaici e monumenti UNESCO.


Cosa vedere a Ravenna in un giorno a piedi: itinerario e mappa

Itinerario per visitare Ravenna in un giorno

Dove parcheggiare a Ravenna

A Ravenna parcheggiare non è difficile: ci sono diversi parcheggi sia gratuiti che a pagamento. I prezzi sono piuttosto contenuti, comunque. La sosta sulle strisce blu, infatti, va da un minimo di 0,35 euro l’ora ad un massimo di 1,90 euro l’ora in ZTL. Io vi consiglio il parcheggio di San Vitale, in pieno centro. La tariffa giornaliera è conveniente perché con 4 euro si può lasciare la macchina al parcheggio tutto il giorno.

Attrazioni di Ravenna cosa vedere in un giorno

Basilica di San Vitale

La mia visita di Ravenna inizia dalla Basilica di San Vitale, uno dei massimi esempi di arte paleocristiana in Italia e il massimo esempio di arte bizantina in occidente. Consacrata nel 547 e dedicata a San Vitale, un martire dei primi secoli del Cristianesimo è stata dichiarata patrimonio dell’UNESCO nel 1996. Non fermatevi alla vista esterna perché la vera meraviglia potrete ammirarla una volta entrati. Visitarla costituisce un’esperienza mistica!

Nelle sue forme, si ispira soprattutto a edifici come il San Lorenzo di Milano e la Chiesa di Santa Sofia a Costantinopoli ma resta un monumento originale, unico nel suo genere. A renderla così speciale è soprattutto la ricca decorazione di marmi pregiati e preziosi mosaici presenti al suo interno, riconducibili complessivamente al VI sec. Da non perdere il labirinto dell’anima, il mosaico pavimentale, posto davanti all’altare, un viaggio simbolico verso la purificazione dove trovare la via d’uscita significa rinascita! Sei mai stato a Ravenna, conoscevi questa meravigliosa Basilica, Patrimonio Unesco

Cosa vedere a Ravenna in un giorno: Basilica di San Vitale

Mausoleo di Galla Placidia

Adiacente alla Basilica di San Vitale, sorge il Mausoleo di Galla Placidia, tra le cose da vedere a Ravenna assolutamente. Anche in questo caso è l’interno ricco di mosaici splendidi a custodire la vera ricchezza che lascia il visitatore letteralmente a bocca aperta. Uno su tutti l’immenso cielo stellato che mi ha davvero emozionato! Insieme la Basilica e il Mausoleo di Galla Placidia rappresentano la parte più bella degli affreschi di Ravenna!

Il mausoleo fu commissionato da Galla Placidia, figlia dell’imperatore Teodosio, ma le sue spoglie non sono conservate qui ma a Roma e qui si trova la sua tomba, insieme a quelle per suo marito e il fratello. Pare però, che l’imperatrice Galla morì a Roma e, dunque, sia seppellita in quella città. La permanenza al suo interno è di 5 minuti ma c’è un unico ambiente da visitare e sono sufficienti.

Cattedrale di Ravenna

Camminando una decina di minuti a piedi tra le vie di Ravenna, raggiungo, poi: il Duomo di Ravenna, ovvero la Cattedrale metropolitana della Risurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo. Una Chiesa questa molto significativa, soprattutto al suo interno grazie alle sue cappelle laterali fastose e in stile barocco, la cappella del Santissimo Sacramento con splendidi affreschi e la Cappella della Madonna del Sudore con preziosi marmi dipinti.

Battistero Neoniano (o degli ortodossi)

L’itinerario con le cose da vedere a Ravenna in un giorno tocca ora un’altra tappa importante: il Battistero degli Ortodossi (anche detto Neoniano), risalente al V secolo. Anche qui le decorazioni a mosaico sono incantevoli, soprattutto quelle della cupola dove è ritratto il battesimo di Gesù, in compagnia degli apostoli. Al centro si trova, invece, il fonte battesimale.

Museo Arcivescovile e Cappella di Sant’Andrea

Uscendo dal Battistero Neoniano, si incontra il piccolo Museo Arcivescovile, ricco di tesori artistici. In particolare, meritano di essere visti il trono in avorio del vescovo Massimiano composto da tavolette lavorate a rilievo e l’Oratorio di Sant’Andrea, una piccola cappella privata con una bella decorazione a mosaico.

Tomba di Dante

Proprio così, si tratta di lui, il Sommo Poeta Dante. Le sue spoglie sono conservate a Ravenna in un tempietto di marmo in stile neoclassico costruito tra il 1780 e il 1782 che non può mancare tra cosa vedere a Ravenna in un giorno. Al suo interno il tempietto custodisce l’arca sepolcrale con le ossa di Dante e il bassorilievo opera di Pietro Lombardo e una ghirlanda di bronzo e argento donata dall’esercito nella Prima Guerra Mondiale, un’ampolla dello scultore Giovanni Mayer e una lampada votiva alimentata con l’olio delle colline toscane offerto ogni anno in memoria del loro illustre concittadino dal Comune di Firenze.

Basilica di Sant’Apollinare Nuovo: Tomba di Dante

Basilica di San Francesco

Un’altra tappa da non perdere a Ravenna è la Basilica di San Francesco, affacciato su una tranquilla piazza che porta lo stesso nome. Questa Basilica è sicuramente da visitare per diversi motivi, in primis per essere stata il luogo in cui fu celebrato il funerale di Dante Alighieri e che ospitò le sue spoglie per un po’. L’altro motivo per cui vale la visita è la presenza di una cripta sotterranea del X secolo, che ha un particolare inconfondibile: un pavimento allagato, dove nuotano i pesci!

Basilica di Sant’Apollinare Nuovo

Dalla Basilica di San Francesco in pochi minuti a piedi, ho raggiunto anche la Basilica di Sant’Apollinare Nuovo (da non confondere con quella di Sant’Apollinare in Classe, a circa 8 km), realizzata tra la fine del V e l’inizio del VI secolo d.C. Qui potrete ammirare, lungo tutta la navata centrale, il più grande ciclo monumentale del Nuovo Testamento e, fra quelli realizzati a mosaico, il più antico giunto fino a noi.

Un vero capolavoro dall’immenso valore stilistico, iconografico e ideologico, che presenta 26 scene cristologiche, in cui vengono raffigurati la vita di Cristo, quella dei Santi e dei Profeti e il Palazzo di Teodorico. Molto carino anche il chiostro del XVI secolo, in passato parte di un monastero, la cui fondazione risale al 973. Un luogo di pace e silenzio. Dove vale la pena fermarsi per qualche minuto.

Cosa vedere a Ravenna in un giorno: Basilica di Sant’Apollinare Nuovo

Piazza del Popolo e centro storico

Un’altra cosa da vedere a Ravenna è, poi, Piazza del Popolo, una piazza piccola e accogliente dove sorgono due colonne, una con la statua di San Vitale e l’altra con il patrono Sant’Apollinare. La piazza è anche sede del Palazzo Comunale e del Palazzo dei Raponi e il Palazzo della Torre dell’Orologio e rappresenta la tappa perfetta per una pausa o per mangiare un boccone, e cosa se non una piadina romagnola bella calda? A proposito, io ne ho mangiata una buonissima dalla piadineria “L’ingrediente Segreto” in Via Corrado Ricci, 6, proprio prima di arrivare a Piazza del Popolo.

Cosa vedere a Ravenna in un giorno: Piazza del Popolo

Mercato Coperto di Ravenna

Concludo l’elenco delle cose da vedere a Ravenna in un giorno con l’ultima tappa della mia visita, visitata un po’ per caso: il Mercato Coperto di Ravenna, in Piazza Andrea Costa. Un grande spazio ricavato negli spazi dell’ex Domus Magna, edificio del IX secolo destinato al mercato del pesce, inaugurato nel 2019 con l’obiettivo di creare un luogo di aggregazione tra tradizione gastronomica, arte e cultura.

Visitare Ravenna in un giorno: altri consigli utili

Ravenna è senza dubbio una delle città più belle dell’Emilia Romagna e una visita senza attrazioni non sarebbe completa. Perciò, avervi suggerito cosa vedere a Ravenna in un giorno credo sia fondamentale avere qualche indicazione su come organizzare la visita ai vari siti. Dovete sapere, infatti, che alcuni dei monumenti che ho descritto rientrano in “RavennaMosaici” e per visitarli bisogna acquistare un biglietto, unico e cumulativo, al costo di 12,50 euro che comprende:

  • Basilica di San Vitale;
  • Basilica di Sant’Apollinare Nuovo;
  • Battistero Neoniano;
  • Mausoleo di Galla Placidia;
  • Cappella Arcivescovile.

Se volete utilizzare il biglietto per visitare Ravenna in un giorno vi consiglio di calcolare bene i tempi e di iniziare la visita di mattina. L’ingresso al vari edifici, infatti, è programmato e in caso di forte affluenza potrebbe volerci più tempo del solito per visitare tutto. Il biglietto comunque è valido per 7 giorni per cui se vi trattenete a Ravenna un giorno ancora o un intero weekend potete gustarvi tutto con calma. Per altre info, orari e costi visitate il sito ufficiale RavennaMosaici.

Ravenna: quando andare

Ravenna è una meta bella da visitare in ogni stagione ovviamente ma ci sono alcuni eventi più importanti che si svolgono ogni anno a Ravenna e che sono il fiore all’occhiello della città e punto di riferimento in tutto il territorio. Tra questi, ad esempio, c’è la Rassegna di Mosaico Contemporaneo, chiamata Ravenna Mosaico che si svolge ogni due anni, il Ravenna Jazz a maggio e la festa dedicata al Santo Patrono di Ravenna, Sant’Apollinare il 23 luglio. Infine, segnalo l’evento Mosaico di notte dal 1 luglio al 31 agosto che da oltre vent’anni consente di visitare i monumenti più belli di Ravenna nelle ore serali.

Cosa fare ancora a Ravenna

Visita Ravenna e dintorni con tour guidati o bus turistici! Scegli tra queste attività:

Dove dormire a Ravenna

Se state cercando un alloggio per dormire a Ravenna, potete trovare una sistemazione adatta alle vostre esigenze tra queste offerte di Booking. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Clicca Vedi tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!

Prenota il tuo hotel su Booking.com con sconti e offerte a tempo! Scegli tra questi deal:

Booking.com

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.