Cosa vedere a Peschiera del Garda in un giorno: itinerario a piedi e luoghi principali da visitare

Non capita tutti i giorni di ritrovarsi in un luogo esattamente 10 anni dopo. Mi è capitato da poco, a Peschiera del Garda. 10 anni dopo rieccomi ad ammirare gli stessi angolini deliziosi che mi avevano già incantata una decade prima. Certo, è facile innamorarsi di Peschiera. Nonostante le sue piccole dimensioni, riesce a regalare meraviglie da ogni sua prospettiva. Che sia tra i suoi graziosi vicoletti, lungo il Canale di Mezzo o varcando Porta Brescia, questa cittadina, in provincia di Verona, sa come farsi ricordare. Ma sa anche come far tornare i suoi visitatori. E chi mi conosce forse ricorderà che non amo tornare in un luogo già visto, soprattutto se ho l’imbarazzo della scelta tra decine di posti nuovi. Invece, rieccomi a camminare su strade già percorse, con la curiosità e l’entusiasmo della prima volta. In questo post voglio condividere con voi la mia giornata e darvi dei consigli su cosa vedere a Peschiera del Garda in un giorno, indicandovi i luoghi principali da visitare.

Cosa vedere a Peschiera del Garda in un giorno

Porto di Peschiera

Il punto di partenza ideale per scoprire Peschiera del Garda, non tanto come luogo da visitare, quanto per trovare un parcheggio comodo per raggiungere velocemente il centro, se vi spostate in auto, è il Porto. Da qui, inoltre, partono numerose escursioni in battello che è possibile prenotare sul posto oppure online. Una delle più belle è senz’altro la crociera sulla costa orientale del Garda durante la quale potrai ammirare luoghi come il Castello di Lazise, Rocca Di Garda, Villa Canossa, Punta San Vigilio per citarne alcuni e fermarti a visitare la città di Sirmione, dove avrai a disposizione un’ora.

Lungolago Mazzini

Uscendo dal parcheggio del porto, e proseguendo verso destra, inizia la bellissima passeggiata naturalistica che percorre tutto il lungolago Mazzini fino alla spiaggia dei Cappuccini ed i suggestivi porticcioli in località Bergamini e Le Fornaci. Se vi resta del tempo, ritornando verso il parcheggio, vi consiglio di dedicarle un giretto perché merita.

Centro storico

Lasciando i porto alle vostre spalle e spostandovi in direzione opposta al Lungolago, dopo pochi passi, vi ritroverete nel cuore di Peschiera, il suo meraviglioso centro storico da percorrere rigorosamente a piedi. Solo così riuscirai ad apprezzarlo davvero e a goderti ogni singolo angolino e vicoletto tra negozietti, botteghe antiche e ristoranti, senza dimenticare i numerosi palazzi storici, le piazze, gli edifici religiosi tra cui la chiesa di San Martino, una delle chiese più antiche della diocesi di Verona e quelli militari, su tutti l’ex Ospedale Militare d’Armata, poi diventato Carcere Militare XXX Maggio, dopo l’unificazione dell’Italia, e considerato una delle più belle strutture militari austriache esistenti nel Veneto.

Canale di mezzo e Ponte dei Voltoni

Tra i vari scorci da vedere a Peschiera del Garda non può mancare quello quello sul Canale di Mezzo, da cui si forma il fiume Mincio e che divide la città di rendendola, di fatto, un’isola. D’estate, il Canale di Mezzo diventa palcoscenico di bellissimi fuochi d’artificio mentre, in inverno, sui suoi fondali viene allestito il presepe subacqueo natalizio. Caratteristica suggestiva del canale è la presenza del ponte cinquecentesco dei Voltoni, con i suoi archi in cotto, uno dei simboli di Peschiera, bello da attraversare a piedi per regalarsi una splendida passeggiata panoramica ma anche in barca, con un bel giro del canale e delle mura.

Porta Brescia e ponte pedonale

Passeggiando tra i vicoli e le stradine di Peschiera del Garda, sarà automatico imbattersi anche in Porta Brescia ed il Ponte pedonale, una zona davvero scenografica e suggestiva appena fuori dal centro e particolarmente interessante perché da qui si può finalmente capire la particolare struttura di questa città fortezza, piazzaforte asburgica del leggendario Quadrilatero. Proprio dal ponte, infatti, ecco che appare adesso visibile nella sua interezza la Fortezza di Peschiera del Garda, o Rocca, con l’imponente cinta muraria, risalente al Cinquecento. Caratteristiche davvero uniche, quindi, che fanno delle mura di Peschiera del Garda un patrimonio dell’umanità e sito UNESCO.

Pista ciclabile del Mincio

Tra le cose da fare a Peschiera del Garda in un giorno non si può pretendere di percorrere 45 km in bici per cui questa attività è da conservare per quando si ha più tempo a disposizione. Tuttavia, è interessante sapere che proprio da Peschiera parte il percorso ciclo pedonale del Mincio, attraverso il quale si può arrivare in 3 ore di pedalata fino a Mantova, passando per il bellissimo parco del Mincio oppure, per chi vuole fermarsi prima, fino a Valeggio sul Mincio, Borghetto e il Parco Sigurtà, percorrendo un tratto di 15 km, interamente pianeggiante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.