Cosa vedere a Manchester in un giorno: itinerario e tappe principali

Purtroppo (eh già stavolta il mio articolo su cosa vedere a Manchester in un giorno inizia con un purtroppo), ho potuto dedicare solo 24 ore alla città di Manchester. In realtà, bisogna dirlo, Manchester non è proprio la prima città che viene in mente quando si pensa di visitare l’Inghilterra e invece merita sicuramente un posto negli itinerari di viaggio in Gran Bretagna. Certo, forse non sarà come trascorrere un giorno a Londra nel senso che rispetto alla capitale inglese, Manchester è meno appariscente ma offre comunque un itinerario e attrazioni di tutto rispetto.

In questo articolo vi racconterò le cose da vedere a Manchester in un giorno, le stesse che ho visitato io e vi fornirò un interessante itinerario per scoprire il meglio di questa città di giorno e di sera perché, per chi non lo sapesse, la vita notturna qui è davvero molto vivace e vale la pena trascorrere qualche ora anche nei locali, dei ristoranti e dei quartieri più frequentati. Bene, iniziamo subito allora con questo nuovo racconto di viaggio. Di seguito troverete anche i punti di interesse segnati su Google Maps!

Manchester in un giorno – mattina

Ho scelto come punto di partenza il Town Hall di Manchester, il Municipio, perché è una location centralissima che troverete facilmente su tutte le mappe cartacee e online. Da qui ci spostiamo prima su Princess Street e poi su Portland Street una delle zone più importanti del centro cittadino, da sempre vero e proprio punto di riferimento e in pochi minuti raggiungiamo una delle cose da vedere a Manchester in un giorno, ad ogni costo: i Piccadilly Gardens, tra le zone più frequentate della città dove ci si può fermare per bere un caffè o semplicemente guardare come si muove la città.

La prossima tappa del nostro itinerario a Manchester non può che essere Shambles Square, uno dei luoghi che meglio racconta la storia della città. Spostata ben due volte in seguito alla ricostruzione post-bellica del centro di Manchester e della bomba dell’IRA nel 1996, la vera Piazza Shambles fu in realtà demolita negli anni ’60 per la riqualificazione di questa zona della città quasi nella sua totalità. Fu risparmiato però l’Old Wellington Inn (che ha una storia molto interessante peraltro) in seguito riposizionato all’interno della nuova Shambles Square.

Qui possiamo fermarci per pranzo e per bere una caratteristica pint of beer e dopo esserci riposati un po’ ripartire per la nostra prossima tappa, senz’altro da aggiungere all’elenco delle cose da vedere a Manchester in un giorno, la Cattedrale di Manchester che vanta un primato incontestabile, la navata più larga delle chiese di tutta l’Inghilterra illuminata da bellissime vetrate ripristinate dopo i bombardamenti della seconda guerra mondiale ed impreziosita da stalli ed baldacchini intagliati.

Manchester in un giorno – pomeriggio

Nel pomeriggio ci dedichiamo ad altre due location molto significative di Manchester. La prima dista solo 3 minuti dalla Cattedrale. Sto parlando del National Football Museum, all’incrocio tra Corporation Street e Todd Street. Se siete appassionati di calcio, il National Football Museum di Manchester è il vostro paradiso. Questo museo, infatti, racconta la storia del calcio, il calcio inglese in particolare e vi dirò di più: è completamente gratuito! Forse, che il calcio vi piaccia o no, in una città come Manchester anche conosciuta come “città dello sport” una visita qui non può mancare.

Vicino al Museo del calcio, si trova un’altra tappa imperdibile che non può di certo mancare tra le cose da vedere a Manchester in un giorno: la Chetham’s Library, la biblioteca pubblica più antica dell’Inghilterra e del Regno Unito. Con un primato simile, non ci si può sottrarre dall’entrare e farci un giro. In realtà, l’accesso è riservato a chi vuole leggere e studiare ma dal lunedì al venerdì è possibile visitarla in alcuni orari specifici anche attraverso questi tour guidati.

Prima di tornare verso l’hotel e prepararvi per la serata, vi consiglio (se avete voglia e tempo) di trascorrere un’oretta a Manchester Arndale, il centro commerciale più grande della città, che comprende oltre 200 negozi e ristoranti di ogni genere. Lo trovate su Market Street, anche una delle principali vie commerciali di Manchester che alterna una lunga fila di negozi delle principali catene di abbigliamento. Non si tratta di una tappa imperdibile, chiariamo ma se siete in vena di fare qualche acquisto questo è il posto giusto.

Manchester in un giorno – sera

Manchester non è solo la città dello sport, la città del calcio e la città dello shopping ma, secondo le statistiche, anche la seconda città gay friendly del Regno Unito (al primo posto c’è Londra). In effetti gli sviluppi storici confermano questa alta posizione in classifica dal momento che proprio da Manchester ha avuto inizio negli anni ’90 il movimento per il riconoscimento delle unioni civili. Ma qual è il luogo che rappresenta meglio la comunità gay di questa città? La risposta è una: Canal Street, un must per qualsiasi visitatore di Manchester.

Con una gran quantità e varietà di bar, club e ristoranti questa zona di Manchester ha qualcosa per tutti i gusti ed è perfetta per trascorrere la serata. Il Gay Village è anche famoso per ospitare una serie di eventi a tema organizzati dalla comunità LGBT, tra cui il più importante è il Manchester Pride, ormai celebre in tutto il Regno Unito, che attira ogni anno un enorme numero di visitatori. Spero che l’itinerario possa esservi utile. Probabilmente l’elenco di cose da fare e vedere a Manchester in un giorno è più lungo di quello che pensavate ma… meglio così, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.