Cosa fare a San Valentino? Lo scenario è duplice. Forse siete insieme da tanti anni e vi trovate a corto di idee oppure vi conoscete da poco e volete fare una buona impressione. In entrambi i casi, in questo post ho inserito 5 cose da fare a San Valentino con molte idee romantiche facili da realizzare e modulabili in base al vostro budget con cui potrete regalare e regalarvi la giornata perfetta. Eccovi allora alcune consigli su cosa fare a San Valentino per festeggiarlo con la vostra metà e rendere questa giornata davvero speciale ed indimenticabile.

Cosa fare a San Valentino

1. Andare a colazione insieme

Tra le cose da fare a San Valentino, la colazione insieme è un must. Ricordo ancora con emozione (e l’acquolina in bocca) quella volta in cui San Valentino è arrivato insieme alle tradizioni del Carnevale e l’aria romantica della giornata si univa all’allegria di maschere e coriandoli. Bellissimo poter gustare chiacchiere, frittelle e le castagnole, anche questi tipici del periodo di Carnevale, ripieni di crema pasticcera insieme ai più moderni mignon e cupcake, rigorosamente al cioccolato. Insomma, un’idea romantica per San Valentino, abbastanza calorica, per riscaldare mente, cuore e corpo!

2. Organizzare una gita fuori porta

Dopo la colazione, si potrebbe proseguire la giornata organizzando una piacevole gita fuori porta, magari a sorpresa!! L’ideale sarebbe trovare un luogo tranquillo e caratteristico, ad esempio un borgo oppure una location immersa nella natura per una passeggiata romantica. Non c’è bisogno di andare lontano. Spesso ci sono luoghi davvero splendidi vicino casa, basta solo cercarli. Ne avrei tanti da consigliare ma la l’elenco sarebbe davvero troppo lungo per cui vi rimando direttamente alla sezione “In giro per l’Italia” dove sono sicura riuscirete a trovare quella più adatta e più vicina a voi.

3. Fare un massaggio di coppia

Ma nei suggerimenti su cosa fare a San Valentino non può mancare anche un momento relax e sensuale. E cosa c’è di meglio di una Smartbox benessere per regalarvi un massaggio, trattamento di coppia oppure un percorso spa tutto per voi che vi permetterà di staccare la spina, rilassarvi e prendervi cura di voi stessi? Rispetto ai soliti oggetti, si rivelerà sicuramente un regalo molto più apprezzato che potrete condividere insieme e, dal nord al sud, sono tanti i centri benessere che offrono pacchetti in prossimità di San Valentino, che includono massaggio, sauna, bagno turco, docce emozionali, doccia scozzese, piscina idromassaggio.

4. Cenare in un ristorante etnico

Dopo l’esperienza riuscita anni prima di una cena di San Valentino al ristorante indiano, abbiamo pensato di ripetere la scelta di un menù etnico. Così ci siamo messi sulle tracce di un ristorante cinese dove, indovinate un po’, si svolgeva proprio la serata San Valentino. Il profumo dei piatti era nell’aria e il buffet sembrava incredibilmente invitante… che ricordi delle cene in Thailandia! Dalle nuvole di drago e gli involtini primavera, il riso alla cantonese e gli spaghetti alle verdure… tutto era davvero squisito. E per accompagnare queste bontà non potevamo non ordinare una Tsingtao, birra lager prodotta in Cina, nella città di Tsingtao da cui prende il nome. Compreso nel menu di San Valentino c’era anche il dolce, una delle specialità “dolci” della gastronomia cinese: la frutta fritta caramellata. Questo dessert consiste in pezzi di frutta passati in una pastella leggera e spumosa, fritti e poi intinti in un goloso caramello bruno. Buonissimo!

5. Dormire in un hotel romantico

La perfetta conclusione di una perfetta giornata di San Valentino non può che essere in un hotel romantico, dove coccolarsi ed essere coccolati. Lasciate perdere cioccolatini e gioielli e godetevi una notte oppure un intero weekend, senza preoccuparvi di cucinare o di rifare il letto. Sarà come essere in vacanza! Spesso gli hotel offrono anche altri servizi, compresa sauna e bagno turco e la cena per cui se trovate quello adatto potreste facilmente realizzare i precedenti punti 3 e 4 di questo elenco senza impazzire e molto probabilmente a prezzi più vantaggiosi, acquistandoli nella formula “pacchetto all inclusive”. Niente male, vero?

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.