Cosa fare a Pasquetta in Campania: 5 idee per una gita fuori porta

La Campania può vantare un numero incredibile di luoghi bellissimi da scoprire e visitare, anche in occasione della giornata di Pasquetta, che, come vuole la tradizione, è dedicata a gite fuori porta, pic-nic e svago all’aria aperta, soprattutto se il clima collabora e si è fortunati a trovare una bella giornata di sole. Per aiutarvi nella scelta, ho selezionato in questo post su cosa fare a Pasquetta in Campania 5 bellissime mete dove andare, dal mare, le isole e le incantevoli zone costiere, fino a colline e montagne immerse nel verde e importanti siti culturali e archeologici.

Cosa fare a Pasquetta in Campania

1. Isole del Golfo di Napoli

Le isole del Golfo di Napoli sono uno dei luoghi più affascinanti di tutta Italia e il continuo e costante flusso turistico lo dimostra, anno dopo anno. Le più famose sono Ischia, Procida, Capri ma fanno parte dell’arcipelago anche Vivara e Nisida. In età classica erano chiamate Pithecussae, o meglio Isole delle Scimmie dal mito secondo cui due briganti Cercopi di Efeso, facendosi beffe di Zeus, furono da questo puniti, trasformati in scimmie e relegati nelle isole di Aenaria (Ischia) e Prochyta (Procida). Se state cercando qualche idea su cosa fare a Pasquetta in Campania, qui trovate un po’ di consigli sulla visita delle isole del Golfo di Napoli.

2. Scavi di Pompei

Pompei è stata una delle città più grandi dell’epoca romana, come testimonia la presenza di migliaia di edifici tra domus e monumenti sparsi nei suoi 44 ettari (circa 20 ettari in meno rispetto all’estensione iniziale) motivo per cui l’idea di visitare gli scavi di Pompei in un giorno è irrealizzabile. Si può, tuttavia, se non avete più di una giornata da dedicargli, visitarne una buona parte, facendo ricorso all’organizzazione e a questo elenco di cose da vedere agli scavi di Pompei che comprende luoghi e attrazioni principali.

3. Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta è considerata la più grande residenza reale del mondo: il Palazzo comprende ben 1200 stanze e si estende su un’area di circa 47 mila m² per cui quello che vedrete è chiaramente solo una parte ma sicuramente una parte consistente. Il Parco della Reggia di Caserta, poi, è uno dei parchi più belli d’Europa, non a caso riconosciuto anch’esso Patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco, che con le sue cascate, i giochi d’acqua, le sculture e le tante fontane monumentali è una meta ideale in Campania per fare una gita fuori porta a Pasquetta.

4. Costiera Amalfitana

Sono sempre molto emozionata quando si parla di Costiera. Essendo nata e cresciuta a Salerno, ho visitato tante volte i borghi della Costiera Amalfitana eppure non smettono mai di incantarmi, da Vietri, un posto incantevole baciato dal sole e bagnato dal mare, passando per Cetara, Erchie fino a Maiori, con il suo grazioso lungomare perfetto per passeggiare e Minori, il borgo più antico e Atrani, quello più piccolo, per finire con Amalfi, città famosa in tutto il mondo che non ha bisogno di presentazioni e con Conca dei Marini, Praiano e ovviamente Positano, una delle più grandi e delle più belle località dell’intera Costiera.

5. Parco nazionale del Cilento

Il Cilento è senza ombra di dubbio uno dei territori più belli della Campania e tra cose da fare a Pasquetta vale la pena di prendere in considerazione una delle sue tante meravigliose destinazioni, molte delle quali facenti parte del parco nazionale del Cilento che, con un’estensione di 180mila ettari, rappresenta l’area protetta più grande della Campania, la seconda in Italia alle spalle del Parco nazionale del Pollino. Al suo interno si trovano il complesso dei Monti Alburni, del Gelbison e del Cervati e siti di notevole interesse turistico come i Templi di Paestum, Velia, la Certosa di Padula e le Grotte di Pertosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.