Mostra: 11 - 20 of 21 RISULTATI
A zonzo per l'Europa Spagna

5 cose utili da sapere per organizzare un viaggio a Barcellona

Quando si decide di fare un viaggio a Barcellona le prime domande che ci si pone sempre sono: che tempo farà? Mi regalo qualche giornata di relax al mare e shopping o mi dedico alla storia e all’arte di cui questa città è ricca? Dulcis in fundo, la domanda delle domande è: quanto mi costerà questo viaggio? Il senso pratico, insomma, ha la meglio sulla mera speculazione filosofica. Partiamo subito col dire che Barcellona è una di quelle mete che meglio può rispondere alle diverse esigenze di ogni viaggiatore.

A zonzo per l'Europa Spagna

Cosa vedere a Malgrat de Mar in Costa Maresme

Tutti sanno che la Costa Brava è famosa per la movida, le spiagge affollate, il locali pieni di gente e musica a tutto volume dalla mattina alla sera: insomma quello che non cercavo per le mie vacanze estive e poiché i programmi per altre destinazioni a lungo raggio erano saltati abbiamo optato per una meta europea dove però non ero mai stata prima, la Spagna, anzi la Catalogna per essere precisi dove siamo rimasti per una settimana per trascorrere la nostra #EstateCatalana a base di cultura, mare e relax!

A zonzo per l'Europa Spagna

#EstateCatalana: il mio itinerario di una settimana in Catalogna

Non sono mai stata in Spagna! Più di 10 anni di viaggi e non sono neanche mai andata a Madrid o Barcellona. Ebbene, è finalmente ci sono stata e voglio condividere con voi il mio itinerario di una settimana in Catalogna. Catalogna e non Spagna…. ci tengo a precisare, non vorrei che qualche catalano si risentisse. Eh sì, perché come molti di voi già sapranno che ci sono molte differenze tra la Spagna e la regione della Catalogna, che in nessun modo vuole sentirsi associata al sistema paese, dal quale cerca da tempo l’indipendenza.

A zonzo per l'Europa Spagna

Quartiere El Raval: il volto multietnico di Barcellona

“El Raval è pericoloso, una brutta zona” dicevano. Sarà che ci sono stata di giorno e che di giorno perde la sua atmosfera cupa e minacciosa eppure El Raval è uno dei quartieri di Barcellona che mi ha colpito di più. Lontano dal turismo di massa e dai monumenti simbolo del capoluogo catalano, El Raval è un mondo a se stante, vibrante, autentico, dalle mille personalità che può considerarsi il volto multietnico di Barcellona.

Spagna

Costa Brava o Costa Maresme: dove andare?

Le mie vacanze quest’anno si sono divise tra scoperta e relax, visite culturali e mare. Dopo 24 ore a Girona e qualche giorno trascorso a Barcellona avevo proprio bisogno di totale riposo per staccare veramente la spina dal lavoro e dalla routine degli ultimi mesi passati tra computer, commissioni e scadenze. Cosi, dopo aver scartato la Costa Brava che, in estate, riempie di ragazzi in vena di divertimento notturno e feste fino all’alba, abbiamo deciso di optare per la più tranquilla Costa Maresme. 

Spagna

Centro El Born: da ex mercato di Barcellona a sito archeologico

Dopo aver visitato La Boqueria, mi aveva incuriosito una fotografia del Centro Culturale El Born, nel quartiere de La Ribera: le due strutture avevano qualcosa in comune. Facendo qualche ricerca, ho scoperto che El Born, prima di essere un Centro Culturale, è stato un antico mercato rionale di Barcellona. In realtà, la storia di questo ex mercato è tanto articolata quanto interessante.

A zonzo per l'Europa Spagna

Perché visitare Barcellona a settembre

Barcellona non ha certo bisogno di presentazioni, è una delle destinazioni più gettonate dai turisti europei e non solo, una metropoli moderna e vivace dove il divertimento è sempre assicurato, ogni giorno dell’anno. Pochi sanno, però, che non solo la primavera e l’estate sono adatti per un viaggio a Barcellona ma che anche il mese di settembre è uno dei periodi migliori per visitarla. Non per andare al mare, certo ma per approfittare degli eventi di cui è pieno!

Spagna

Un giorno a Girona: cosa vedere nella città dei quattro fiumi

Un giorno a Girona è da fare! Dopo un arrivo mangereccio a base di tapas e un primo giro di ricognizione del centro storico di Girona by night siamo andati a dormire. Il giorno dopo di buonora, però, eravamo già pronti ad uscire per iniziare la vera e propria visita di Girona, anche conosciuta come la città dei quattro fiumi per la confluenza dei fiumi Riu Ter, Guell, Galligants e Onyar, quello che divide la città in due parti.

A zonzo per l'Europa Spagna

Sarrià-Sant Gervasi: la Barcellona che non ti aspetti

Non sembra di trovarsi a Barcellona, scendendo dal Barcelona Turistic Bus nella zona antica del quartiere di Sarrià-Sant Gervasi, nella parte alta della città. Il perché è facile capirlo dopo soli 5 minuti trascorsi passeggiando tra i suoi vicoli e andando a scavare nella sua storia: indipendente fino al 1921, è stato l’ultimo quartiere ad essere annesso, per nulla favorevolmente, a Barcellona.

A zonzo per l'Europa Cosa e dove mangiare Spagna

Cosa mangiare e bere a Girona: non solo tapas e cerveza

Quando si pensa alla Catalogna, il primo posto che viene in mente è Barcellona. Tutti si dimenticano che Girona non è solo la sede dell’aeroporto dove atterrano buona parte dei voli low cost ma anche un’allegra e vitale città d’arte, porta d’ingresso alla Costa Brava con una storia e attrazioni interessanti per grandi e piccini ed un’atmosfera davvero speciale e caratteristica. Il favoloso tramonto rosso fuoco, ammirato dall’aereo, dietro le suggestive montagne ci aveva lasciati estasiati. L’atterraggio è stato morbido e quando l’aereo si è fermato ho guardato ancora una volta fuori dal finestrino.