10 piccoli borghi italiani da visitare da nord a sud in ogni stagione

10 borghi italiani da visitare nel weekend in ogni stagione dell’anno

Ogni momento è buono per per organizzare nuovi viaggi anche brevi per una fuga veloce dalla città e dalla quotidianità nei borghi italiani, perfetti da visitare in ogni stagione dell’anno per un weekend o una vacanza più lunga.

Da nord a sud, ci sono tanti piccoli borghi italiani, più o meno conosciuti, ma tutti bellissimi e perfetti per le vacanze se state cercando un viaggio all’insegna di relax e tranquillità.

Ormai sempre più spesso abbiamo bisogno di prendere una pausa dalle nostre vite frenetiche e i viaggi alla scoperta dei borghi italiani sono la scelta ideale. Ecco 10 piccoli borghi italiani da visitare da nord a sud in ogni stagione.

10 borghi da visitare in Italia per il weekend

1. Gradara, Marche

Uno dei piccoli borghi italiani da visitare è il borgo di Gradara, sicuramente tra i borghi italiani più belli da visitare nelle Marche che con il suo imponente Castello rende una gita davvero ricca di magia. Il borgo di Gradara, racchiuso dalle spesse mura, ha un incredibile fascino medievale e accoglie i visitatori con i suoi eventi spettacoli, musica e spettacoli itineranti tutto l’anno. Una destinazione che piacerà tanto anche ai bambini, perfetta per un viaggio in famiglia.

Da non perdere: la Passeggiata degli innamorati, il cui percorso è indicato attraverso i cuori presenti per terra. Vi condurranno fuori dalle mura per girare attorno al borgo e passeggiare immersi nella natura.

Borghi italiani Marche: Gradara

2. Bolsena, Lazio

Una gita sul lago di Bolsena non può prescindere dalla sua località più importante, Bolsena, da cui prende il nome. Ma cosa vedere a Bolsena in un giorno, oltre al lago? Ve lo racconto io che sono appena tornata da un bellissimo viaggio nella Tuscia, nel Lazio, che comprendeva tra le tappe proprio la città di Bolsena. Soprannominata la “città del miracolo eucaristico”, Bolsena è una meta per tutte le età e tutte le stagioni dalla primavera all’estate, dall’autunno all’inverno.

Da non perdere: una gita in barca sul lago di Bolsena, il lago vulcanico più grande d’Europa che ha tanto da offrire ai suoi visitatori sia a livello di storia, che di natura che di panorami.

Borghi italiani Lazio: Bolsena

3. Nusco, Campania

Inserito tra i borghi più belli d’Italia, il borgo di Nusco è una meta ideale per una gita fuori porta e con il suo fascino senza tempo saprà stupirvi e conquistarvi. Soprannominato il “balcone dell’Irpinia”, Nusco si trova a 914 metri di altezza sul il livello del mare e accoglie i suoi visitatori in un grazioso centro storico, ricco di tante attrazioni. Ma tra le cose da vedere a Nusco bisogna ricordare anche la splendida vista panoramica che regala sulle colline, le valli e le sorgenti, assolutamente indimenticabili.

Da non perdere: il Castello di Nusco di origine longobardo-normanna. Un tempo splendido, oggi rimangono i suoi resti ma conservano tutto il fascino di un tempo e valgono comunque la visita.

Borgo italiano Campania: Nusco

4. Pienza, Toscana

In Val d’Orcia, nel parco UNESCO della Toscana, a metà strada fra Montalcino e Montepulciano si trova Pienza borgo stupendo che ho avuto il piacere di visitare in occasione del blog tour in Toscana sul turismo accessibile. Nonostante le piccole dimensioni, mi sono dovuta convincere del fatto che Pienza è davvero un luogo ricco bellezze, di angoli meravigliosi da scoprire e di cose da visitare che regala scorci panoramici davvero magici e ha una storia molto interessante in cui il protagonista è Papa Pio II. Credo sia una destinazione incantevole per un viaggio tra i piccoli borghi italiani!

Da non perdere: la Loggia di Palazzo Piccolomini, da cui si può godere un meraviglioso giardino pensile con una vista panoramica meravigliosa su tutta la Valle dell’Orcia.

Borgo italiano Toscana: Pienza

5. Polignano a mare, Puglia

Polignano a Mare, incastonato lungo la costa adriatica della Puglia, si presenta come un autentico gioiello tra i piccoli borghi italiani. Con le sue affascinanti stradine lastricate che si aprono su balconi naturali affacciati sul Mar Adriatico, questo suggestivo paesino trasmette un’atmosfera unica e indimenticabile. E non solo d’estate perché aggirandomi tra i suoi vicoli e le sue piazze, mi sono resa conto che la bellezza di Polignano a Mare è tale che va oltre l’identità ristretta di “meta di mare”.

Da non perdere: la vista dal Ponte Lama Monachile dal quale si può ammirare la vista su Spiaggia di Lama Monachile, uno degli scorci piú belli e fotografati di Polignano a Mare.

6. Gromo, Lombardia

Uno dei borghi italiani da visitare si trova in Val Seriana, in provincia di Bergamo, nelle Alpi Orobie. Sto parlando del borgo medievale, Gromo, tra i borghi più belli d’Italia e bandiera arancione del Touring Club. Gromo si raggiunge facilmente da Milano, in un’oretta di viaggio in auto seguendo le indicazioni per Bergamo per poi imboccare la provinciale 49 della Valle Seriana superiore. Tra i vicoletti di questo paese di montagna, molto piccolo per la verità, troverete un’atmosfera davvero affascinante.

Da non perdere: Palazzo Milesi con il suo loggiato, sede del Comune di Gromo e del Museo delle armi bianche e delle pergamene

7. Borghetto, Veneto

Avete presente quei posti dove arrivate e vi sembra di essere catapultati nel mondo delle fiabe? A me è successo a Borghetto sul Mincio, in provincia di Verona, un borgo delizioso e molto suggestivo, tra i Borghi più belli d’Italia, che mi ha un po’ riportato con la mente al mio viaggio in Olanda e in particolare a Zaanse Schanse. Lì come qui a Borghetto, infatti, i protagonisti sono i mulini, oggi trasformati in attività commerciali. Molto piacevole anche la passeggiata lungo il Mincio. Potete fermarvi a scattare qualche fotografia o a mangiare un piatto di tortellini.

Da non perdere: il Parco Sigurtà che in primavera è un tripudio di profumi e colori ma anche in autunno rivela tutta la sua bellezza grazie agli splendidi colori del foliage.

Borghetto sul Mincio: cosa vedere

9. Erice, Sicilia

Tra i posti più belli della Sicilia, c’è anche questo piccolo e delizioso borgo situato sulla vetta del Monte San Giuliano, affacciato sul golfo di Trapani: Erice. Borgo con una storia antica e affascinante, prende il suo nome dal personaggio mitologico di Eryx ed è famoso in tutto il mondo per il suo borgo incantevole, i paesaggi mozzafiato, le ceramiche tipiche. Senza dubbio tra i piccoli borghi italiani da visitare!

Da non perdere: il Castello di Venere, realizzato tra il XII e il XIII secolo e così chiamato perché edificato sui resti di un antico tempio di Venere.

Piccoli borghi in Sicilia: Erice

10. Ricetto di Candelo, Piemonte

Ricetto di Candelo, un borgo medievale davvero magico che si trova vicino Biella, in Piemonte, tra i borghi più caratteristici d’Italia. Questo piccolo paese, circondato da mura medievali perfettamente conservate, offre un’atmosfera unica che trasporta i visitatori indietro nel tempo. Ricetto di Candelo è celebre per il suo ricetto, un antico sistema difensivo che serviva a proteggere la popolazione e i loro beni durante periodi di conflitto.

Da non perdere: i Mercatini di Natale allestiti a Ricetto di Candelo. Davvero molto suggestivi! Trasformano il borgo in un magico paese del Natale.

Piccolo borgo italiano Piemonte: Ricetto di Candelo

Borghi d’Italia: dove dormire



Booking.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.