Borghetto sul Mincio: cosa vedere

Borghetto sul Mincio: cosa vedere nel borgo dei mulini

Avete presente quei posti dove arrivi e ti sembra di essere catapultato nel mondo delle fiabe? A me è successo a Borghetto sul Mincio, in provincia di Verona, un borgo delizioso e molto suggestivo, tra i Borghi più belli d’Italia, che mi ha un po’ riportato con la mente al mio viaggio in Olanda e in particolare a Zaanse Schanse. Lì come qui a Borghetto, infatti, i protagonisti sono i mulini, oggi trasformati in attività commerciali.


Approfittane per una bella degustazione in Valpolicella, patria di grandi vini. Prenota un tour tra vigneti in una cantina del XVII secolo.


Visitare Borghetto sul Mincio

Per visitare Borghetto bastano poche ore o mezza giornata. Se volete proseguire la passeggiata lungo il Mincio, scattare qualche fotografia o fermarvi per un piatto di tortellini però ci sono diverse cose interessanti da vedere. In questo post vi spiego come organizzare la visita di Borghetto sul Mincio, cosa vedere e cosa fare nei dintorni. Sono sicura che vi lascerà senza parole!

Un po’ di storia

Prima di parlare di Borghetto sul Mincio e cosa vedere in questo incantevole borgo dei mulini, frazione di Valeggio sul Mincio, partiamo dalla storia per comprendere le vicissitudini che hanno segnato lo sviluppo di questo borgo così ambito. C’è da dire che il primo insediamento risale al periodo Longobardo dal quale deriva il toponimo di Borghetto, che significa “insediamento fortificato” e a cui è databile la “Curtis Regia”, ancora esistente.

Considerata il più antico edificio di Borghetto oggi è sede dello splendido Relais Corte Regia. Ma perché Borghetto sul Mincio era così desiderato dalle più importanti famiglie rinascimentali come i Gonzaga, gli Scaligeri e i Visconti e da stati potenti come la Serenissima di Venezia, l’Austria, la Francia? Per la sua posizione strategia sul fiume Mincio ovviamente, allora importante via di trasporto per il commercio.

Borghetto sul Mincio: Ponte Visconteo

Borghetto sul Mincio: cosa vedere

Mulini di Borghetto

Simbolo di Borghetto sul Mincio, sono i suoi antichi mulini ad acqua, risalenti al 1400. Quando Borghetto passò sotto il controllo della Repubblica di Venezia, infatti, diventò un importante centro agricolo e venne avviata la costruzione di numerosi mulini. Questi mulini, ancora oggi esistenti e visibili, servivano per la macinazione del grano e per la pilatura del riso, cioè la rimozione dei rivestimenti dei chicchi.

Solo tre di questi, però, sono utilizzati e sono funzionanti, gli altri sono stati trasformati in ristoranti, hotel e B&B. Inoltre, dei tre mulini attivi è possibile visitarne l’interno e scoprirne il funzionamento e tutti gli ingranaggi in azione. In Via Raffaello Sanzio è persino visibile la ruota che veniva utilizzata per far girare l’acqua e macinare i cereali. Un’atmosfera senza dubbio magica a Borghetto in cui il tempo non sembra essere mai passato.

Chiesa di San Marco

Poco più avanti, rispetto al Mulino di Via Sanzio, troviamo la chiesa parrocchiale, dedicata a san Marco, interamente bianca. il campanile è stato ricavato da un’antica torre di guardia scaligera, e che conserva una campana datata 1381. Fate caso anche alla serie di lapidi che ricordano eventi più importanti della storia più recente di Borghetto, come la battaglia tra Napoleone e gli austriaci del 30 maggio del 1796 combattuta nei pressi del ponte visconteo oppure il passaggio di Vittorio Emanuele II del 30 maggio del 1848.

Statua di S. Giovanni Nepomuceno

In una nicchia a destra, in un edificio prima di attraversare il ponte, possiamo poi soffermarci per un attimo a vedere la statua di san Giovanni Nepomuceno, santo patroni di ponti e fiumi. Una statua particolare quella di San Giovanni Nepomuceno, che evoca tradizioni e leggende come quella secondo cui il santo proteggerebbe dall’annegamento coloro che cadono nelle acque del fiume.

Ponte di legno

Ed eccoci finalmente sul Ponte San Marco chiamato da tutti Ponte di Legno, una delle attrazioni turistiche più belle da vedere a Borghetto sul Mincio. Colorato da bellissimi gerani, attraversa il fiume all’interno del borgo ed è sicuramente l’angolo più romantico di Borghetto, dove una foto ricordo è d’obbligo.

Borghetto sul Mincio: Ponte Visconteo

Ponte Visconteo

Proprio davanti a noi, attraversando il Ponte di Legno, si apre un panorama da sogno sul fiume Mincio, la natura circostante e il Ponte Visconteo, una delle cose da vedere assolutamente a Borghetto sul Mincio. Un’immagina da cartolina che è diventata il simbolo di questo meraviglioso borgo veneto. Costruito nel XIV secolo per volere del signore di Milano Gian Galeazzo Visconti, fu realizzato come un ponte fortezza e collegato al Castello Scaligero per formare il “Serraglio Castellano”.

Lungomincio Montanelli

Ultima tappa del piccolo borgo di Borghetto sul Mincio è il Lungomincio Indro Montanelli, dall’altra parte del Ponte di Legno. Verrebbe da chiedersi il perché sia stato intitolato proprio ad Indro Montanelli. La spiegazione è semplice quanto curiosa. Pare che Indro Montanelli, andando d’estate in vacanza a Cortina d’Ampezzo, era solito fermarsi a Valeggio sul Mincio, per gustare, nell’Antica Locanda Mincio di Borghetto lì vicino, i deliziosi tortellini di Valeggio sul Mincio, in dialetto, “agnolin“, capolavoro della tradizione culinaria locale.

Borghetto sul Mincio: lungomincio

Visitare Borghetto: altri consigli

Borghetto sul Mincio: dove parcheggiare

Il modo più comodo raggiungere Borghetto sul Mincio e visitarlo è senza ombra di dubbio l’auto. Pur essendo un borgo molto piccolo non ci sono problemi a trovare parcheggio. Nelle immediate vicinanze ne trovate almeno due di parcheggi a pagamento, al costo di 1,50 euro l’ora, via Mantegna e via Buonarroti 24. Se, invece, vi trovate già in zona per spostarvi potreste optare per la bicicletta, grazie alla presenza della comoda Ciclabile Peschiera-Mantova.

Borghetto sul Mincio: quando andare

Borghetto sul Mincio è una meta da visitare tutto l’anno. Il periodo ideale potrebbe essere, però, la primavera o l’estate quando le temperature sono miti e il borgo si riempie di luce, sole e fiori. Tra gli eventi più interessanti da segnalare c’è la “Festa del Nodo d’Amore“, a giugno, in cui si celebra, con una grande tavolata all’aperto, il vero tortellino di Valeggio sul Mincio. A settembre, invece, è tempo di “Tortellini e Dintorni“, un viaggio nel gusto, nei sapori e nelle tradizioni di Valeggio.

Un’altra iniziativa a cui vale la pena prendere parte è la “Notte romantica nei Borghi più belli d’Italia“, giunta quest’anno alla sua ottava edizione. In quest’occasione i visitatori possono accedere al castello, con l’acquisto di un ticket che comprende aperitivo e piatto degustazione di prodotti tipici. Un’occasione per celebrare l’amore e il romanticismo in uno dei borghi più belli d’Italia, Borghetto sul Mincio, da vedere assolutamente.

Borghetto sul Mincio e dintorni: cosa fare

Vi ho parlato di Borghetto sul Mincio e di cosa vedere nel borgo ma anche i suoi dintorni sono molto interessanti. Vale la pena fare un giro per il centro di Valeggio sul Mincio, ad esempio, visitare il Castello Scaligero e trascorrere del tempo nel meraviglioso Parco Giardino Sigurtà, un parco naturalistico che io ho adorato, ricco di specie faunistiche e floreali, famoso in primavera per i suoi coloratissimi tulipani e il colori del foliage in autunno.

Da vedere ancora nei dintorni di Borghetto il Lago di Garda, con numerose località da visitare a poca distanza da Peschiera sul Garda a Desenzano, Sirmione, Lazise e tanti altri ; Gardaland, il primo e più importante parco divertimenti in Italia; Verona, città dell’amore e meta imperdibile, insieme ai borghi e i sapori della Valpolicella, senza dimenticare l’incantevole città di Mantova, a solo 30 minuti da Valeggio.

Borghetto sul Mincio: Parco Sigurtà

Dintorni di Borghetto sul Mincio: cosa vedere ancora

Visita i dintorni di Borghetto con tour guidati o bus turistici! Scegli tra queste attività:

Dove dormire a Borghetto sul Mincio

Relax ed Emozioni Rooms

Se state cercando un alloggio dove dormire a Borghetto sul Mincio, vi consiglio Relax ed Emozioni Rooms, a Valeggio sul Mincio. L’alloggio si trova a 300 metri dall’ingresso del Parco Giardino Sigurtà ed è comodissimo anche per raggiungere altre località da visitare nei dintorni. Tutti gli alloggi sono dotati di WiFi gratuita, aria condizionata, TV, forno a microonde, macchina da caffè e bagno privato con doccia e set di cortesia. Alcune camere sono dotate anche di angolo cottura con lavastoviglie. Date un’occhiata!

Altri alloggi a Borghetto sul Mincio

Per qualche alternativa su dove dormire a Borghetto sul Mincio vi suggerisco di dare un’occhiata a queste offerte. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Vedi tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!

Prenota il tuo hotel su Booking.com con sconti e offerte a tempo! Scegli tra questi deal:

Booking.com

Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.