Ultimamente ho una predilezione per le piccole città. No, non mi riferisco ai borghi. Ma proprio alle piccole cittadine comode da girare a piedi. Con due bambini piccoli sono mete più facili da visitare. Il “grande” ama molto camminare ma ha solo due anni e per troppo tempo non riesce. Quindi, il piccolo che viaggia nel passeggino viene trasferito nel marsupio quando suo fratello si stanca. Questo succede spesso nelle grandi citta per cui è di certo più piacevole passeggiare in un piccolo centro come Nizza Monferrato (da aggiungere alle cose da vedere nel Monferrato in un weekend) perché a misura d’uomo e di bambino e pieno di attrazioni interessanti. Per voi un elenco di 7 cose da vedere a Nizza Monferrato in un giorno!

Cosa vedere a Nizza Monferrato

1. Piazza Garibaldi con il Foro Boario

Piazza Garibaldi, detta “la cima di Nizza” è una piazza di pianta rettangolare, delimitata da un viale alberato. Qui sorge anche il Foro Boario, simbolo del commercio, costruito sul finire dell’800. Oggi, in seguito ad importanti lavori di ristrutturazione ed ammodernamento, è stato abbellito di vetrate, climatizzato ed è attualmente utilizzato come sede dell’Ufficio di Informazioni Turistiche.

2. Piazza Martiri di Alessandria

Questa piazza, nucleo principale della città, è sicuramente una delle cose da vedere a Nizza Monferrato. Da qui partono strade e vicoletti suggestivi ed è un piacere passeggiare sotto i portici, fermandosi ad ammirare le insegne e gli allestimenti dei negozi, alcuni dei quali allestiti con arredo d’epoca. In questa piazza sorge una torre maestosa e un palazzo sede del Municipio della città, entrambi rimasti in piedi, nonostante i bombardamenti subito dai Savoia nel 1613.

3. Palazzo De Benedetti

Antica sede della sinagoga della comunità ebraica locale, oggi smantellata. L’edificio, non ha mai avuto segni particolari di riconoscimento, tipico delle sinagoghe di ghetto d’altronde, ma era in un certo senso “nascosto” nel palazzo De Benedetti. In seguito all’emancipazione del 1848, il numero di ebrei appartenenti alla comunità diminuì e all’inizio del Novecento la sinagoga venne chiusa. Gli arredi, però, sono ancora visibili presso la sinagoga di Alessandria. Di recente palazzo De Benedetti è stato restaurato ma, purtroppo, non c’è più niente che testimoni questo importante passaggio storico.

4. Palazzo Baronale Crova

Racchiuso tra i vicoletti del centro storico, Palazzo Crova è sicuramente una delle cose da vedere a Nizza Monferrato durante la vostra visita. Questo prezioso esempio di residenza nobiliare cittadina del XVIII secolo, presenta al suo interno dominano imponenti scalinate in pietra, ampi vani, muri possenti, splendide decorazioni pittoriche. Oggi di proprietà comunale è diventato sede dell’Enoteca Regionale, del Palazzo del Gusto e della Galleria Art ‘900, e vanta uno splendido giardino in cui vengono allestite diverse manifestazioni durante l’anno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Marianna | Travel blogger (@mariannanorillo)

5. Duomo e altre chiese

Da visitare a Nizza Monferrato anche i suoi edifici religiosi, in particolare la chiesa di San Giovanni Lanero, considerata il Duomo di Nizza Monferrato, in passato dedicata a San Francesco. Il nuovo nome fa riferimento a quello di un antico castello della zona. Altre due chiese interessanti sono, poi, quelle di San Siro, con a lato i resti dell’antico Convento delle monache benedettine, e di Sant’Ippolito con alcuni elementi quali la vasca per l’acqua santa, in marmo e due confessionali in legno, risalenti al 1476.

6. Musei cittadini

Tra i musei cittadini da vedere a Nizza Monferrato c’è sicuramente il museo multimediale Palazzo del Gusto che, come ho scritto, si trova all’interno del Palazzo Crova. Questo museo è dedicato ai vini del territorio, protagonisti indiscussi di un viaggio nel Monferrato, e ai prodotti di eccellenza, quali la carne di razza bovina piemontese, il cardo gobbo, la robiola di Roccaverano, la mostarda, la nocciola. Da non perdere anche il Museo Bersano, tra i principali musei enologico etnografici del Piemonte, dedicato al vino e alla civiltà contadina e il Museo Sug@R(T)House dedicato, invece, al mondo dello zucchero a 360°.

7. Parco Giovanni Paolo II

Non lo considero una delle cose da vedere a Nizza Monferrato ma se avete voglia di fermarvi all’ombra seduti in mezzo al verde il Parco “Giovanni Paolo II”, in Piazza Marconi, è il luogo giusto, soprattutto se viaggiate con bimbi al seguito. Questo parco, attrezzato con tante giostre per bambini grandi e piccoli, offre, inoltre, un sacco di posto libero per parcheggiare gratuitamente, ed essere al tempo stesso a pochi minuti a piedi dal centro storico. Al centro di Piazza Marconi sorge una statua, realizzata nel 1882, e dedicata a Bartolomeo Bona, un importante politico nicese del XIX secolo.

Dove dormire a Nizza Monferrato

Se non sapete dove dormire a Nizza Monferrato vi suggerisco di utilizzare Booking. Ci sono un sacco di alloggi disponibili per tutte le tasche e per tutte le esigenze, anche per chi sta organizzando un viaggio con i bambini e ha necessità di avere tutto vicino e a portata di mano. Inoltre, se prenotate su Booking ho un regalo per voi. Grazie al programma “Affiliate partner” al quale sono iscritta, infatti, potrete accedere ad incredibili “deal” (affari) sulla vostra prenotazione. Accaparrarsi le tariffe scontate è molto semplice. Cliccate Trova tutte le offerte e dopo qualche secondo vi apparirà l’elenco di hotel a prezzi scontati. Scegliete quello più adatto a voi e potrete beneficiare di “offerte” a tempo davvero convenienti, da prenotare subito!



Booking.com


Grazie per la tua visita! Se ti va, lasciami un commentino qui sotto. Mi faresti molto felice! Ti aspetto anche su Facebook e Instagram.

Scritto da:

Marianna Norillo

Viaggio, scrivo, sogno. E poi ricomincio. Perché viaggiare è come vivere più vite in un solo corpo. Scrivere significa viaggiare anche quando il viaggio finisce. Sognare dà forma a nuovi viaggi e nuovi racconti e, viaggio dopo viaggio, racconto dopo racconto, il mondo cambia.