5 cose da fare e vedere in Sardegna fuori stagione

Se non sei mai stato in Sardegna direi che è arrivato il momento di andarci e non necessariamente in estate perché le vacanze in Sardegna non sono solo sinonimo di vacanze di mare. Certo le incantevoli spiagge di sabbia bianca, bagnate da acqua calda e cristallina sono il simbolo di quest’incantevole isola italiana ma c’è molto altro da fare, visitare e vedere in Sardegna oltre al mare. Ecco 5 cose da fare e vedere in Sardegna fuori stagione…

La Sardegna fuori stagione

1. Ammirare la natura incontaminata

monteleone_rocca_doria_sardegna

Seconda isola più grande del Mar Mediterraneo, la Sardegna non è solo spiagge seducenti, sole caldo e acque trasparenti. Che si tratti di una fuga romantica o di una vacanza rilassante, anche in autunno, primavera, inverno sarai sempre circondato dal fascino di un luogo dove il tempo si è fermato e la fantasia è libera di volare e fantasticare, immersa in un natura florida e meravigliosa come quella della Penisola del Sinis.

2. Visitare siti archeologici

roccia_elefante_castelsardo

E le meraviglie non si limitano a turismo naturalistico. La Sardegna, infatti, è famosa anche per la sua ricchezza archeologica e per essere una delle aree più antiche d’Europa. Pensa che il primo insediamento umano nella regione risale ad almeno 6.000-5.000 a.C.! Bagno a parte, quindi, puoi diversificare il tuo itinerario alternando ai tuffi questi impressionanti siti archeologici come la Necropoli di Anghelu Ruju, la Roccia dell’elefante o l’antico insediamento di Tharros.

3. Percorrere strade panoramiche

sardegna_mare_spiaggia

L’estate in Sardegna sembra promettere lunghe estati da sogno, promesse che puntualmente mantiene eppure, basta spostarsi da una tappa all’altra per scoprire anche con una semplice gita in auto lungo una delle sue numerose strade panoramiche si rivelano magiche, grazie alle impressionanti scogliere, da dove la vista dell’infinito orizzonte blu diventa incredibilmente suggestiva. Se non soffri di mal d’auto, ti consiglio la famosa “Scala Piccada” verso Villanova Monteleone.

4. Scoprire piccoli borghi antichi

villanova_monteleone_sardegna_murales

Un altro motivo per cui non devi aspettare l’estate per le tue vacanze in Sardegna sono i suoi piccoli borghi antichi, misteriosi gioielli come Cabras, Monteleone Roccadoria Bosa che aspettano solo di essere visitati. Con i loro vicoli silenziosi, i murales coloratissimi e la sensazione di essere stati catapultati nel passato, rappresentano una tappa obbligata per chi ha voglia di scoprire il lato più autentico della Sardegna oltre al mare.

5. Vedere laghi e dighe artificiali

lago_cuga_panorama

La Sardegna conta una quarantina di laghi tra cui il lago di Baratz, situato nella Nurra, è l’unico naturale. Tutti gli altri laghi della Sardegna sono, infatti, laghi artificiali. I più importanti della Sardegna sono il lago Omodeo, il lago del Coghinas, il lago Flumineddu, il lago del Temo e alcuni di essi come il lago del Cuga sono perfetti per una passeggiata relax o per un pic nic primaverile. Ajo, vieni, la Sardegna ti aspetta!

Per la mia gallery, segui l’hashtag #mylifeinsardegna sul mio profilo Instagram!

2 Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.