5 cose da fare e vedere nei dintorni di Venezia

Le cose da fare e vedere nei dintorni di Venezia sono molte di più di quelle che si può immaginare. Certo Veneto significa prima di tutto Venezia (qui trovate 10 cose da non perdere) con le sue gondole, i canali e le suggestioni che proiettano nelle atmosfere e negli sfarzi del suo glorioso Settecento ma merito della grande varietà e bellezza delle vicine località, anche i suoi dintorni meritano una visita e vale la pena trascorrere qualche giorno o semplicemente un weekend all’insegna di benessere e relax, tradizioni locali, mare, natura e cucina tipica. Eccovi allora 5 cose da fare e vedere nei dintorni di Venezia, perché oltre Venezia c’è di più.

Cosa fare e vedere nei dintorni di Venezia

1. Ammirare Caorle e la sua laguna

C’è un’altra località dell’incantevole regione Veneto, non a caso considerata una piccola Venezia in miniatura, che con il suo centro storico, le piccole casette colorate e la sua natura verdeggiante non ha poi molto da invidiare all’antica repubblica marinara: Caorle. Che, poi, a dirla tutta, Caorle, ha origini ben più antiche della gemella Venezia. Basti pensare all’eredità millenaria lasciata dalle civiltà che l’hanno abitata, a partire dall’Impero Romano e dai rapporti e confronti avuti con la Repubblica Serenissima, che rendono oggi Caorle una città testimonianza di tanta storia e bellezza artistica.

Se vuoi maggiori informazioni su Caorle, leggi questo articolo

2. Fare una passeggiata a Jesolo Lido

Tra le cose da fare nei dintorni di Venezia, non si può non suggerire una passeggiata a Jesolo Lido dove ad accogliervi troverete ben 15 km di sabbia dolomitica finissima che rendono la sua spiaggia tra le più belle e amate d’Europa. Dal lido di Jesolo si può raggiungere in pochi minuti il caratteristico porto peschereccio di Cortellazzo, piccola frazione di Jesolo vicina alla foce del fiume Piave, dove potete fermarvi per pranzare circondati da una rigogliosa pineta verdeggiante e ammirare un tipico scenario della laguna veneta.

3. Scoprire Chioggia, la piccola Venezia

La città di Chioggia per la sua conformazione urbanistica è chiamata anche “la piccola Venezia”, sorgendo il suo centro storico su di un gruppo di isolette divise da canali connessi da ponti più o meno grandi. Nota per avere uno dei porti più efficienti d’Italia, Chioggia è una meta di visita molto amata per la sua bella atmosfera e la vivacità che trasmette anche grazie alla presenza di tanti artisti tradizionali, pittori, acquarellisti, scultori, e decoratori di “bragossi”, la tipica imbarcazione chioggiotta, dipinta con colori brillanti che donano un tocco di allegria al paesaggio lagunare.

Vuoi saperne di più sulla piccola Venezia? Continua la lettura qui

4. Visitare i mercati di Cavallino-Treporti

Se amate i mercatini la zona di Cavallino-Treporti è perfetta per un’immersione in questa popolare tradizione contadina veneta. I mercati del martedì mattina a Cavallino e del giovedì in piazza a Treporti infatti sono frequentati non solo da residenti ma anche dai turisti affascinati di assistere a questo folcloristico avvenimento settimanale. Cavallino-Treporti è poi un’ottima location per i camperisti per la presenza di numerose aree di sosta e campeggi. Uno dei più gettonati camping Cavallino è il San’Angelo Village, un camping a 5 stelle ideale per una vacanza al mare insieme alla famiglia o con gli amici.

5. Prendere il sole in spiaggia a Bibione

Bibione è una piccola località in provincia di Venezia al confine tra Veneto e Friuli, circondata da una natura rigogliosa, bagnata da un mare pulito e tranquillo e famosa per il suo litorale: la spiaggia che ne costituisce la qualità più riconoscibile si estende infatti per una lunghezza di oltre 11 chilometri, sviluppandosi dolcemente tra i vari attrezzatissimi lidi della città, popolati ma al contempo estremamente placidi durante l’estate, quando sono più richiesti, e un mare che per oltre 25 anni consecutivi è stato vincitore della prestigiosa Bandiera Blu per la qualità delle sue acque.

Vuoi saperne di più su Bibione? Continua la lettura in questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.